LA SCOGLIERA

04 settembre 2011 ore 23:58 segnala
Il vento soffia
sulla grande scogliera
tenebroso e il suo abisso
il mare mi spaventa
col suo sbattere violento
saettanti fulmini la illuminano
visione spettrale. Son li fermo
ad aspettare colei che ho amato
Dolce chimera eri li ferma
sulla scogliera i tuoi lunghi capelli
svolazzavano al vento
la luna ti illuminava come se
fossi un angelo
eri bellissima li fu il nostro
primo incontro
Gocce di pioggia scendono
bagnando cio che resta di me
chiudo gli occhi e ti rivedo
come una libellula che si posa
sulle mie labbra ad un bacio
infinito La pioggia insistente
bagna le mie ossa il freddo
mi gela Piango un ritorno
che mai avverrà
IL maltempo va via il sole
risorge illuminando la scogliera
una mano tocca la mia
il mio cuore va a mille
lei è tornata per riprendermi
librandoci nell'immensità della luce
per non lasciarci mai più
6eeb0700-b38e-4dcf-996c-85c35b8c3c60
Il vento soffia sulla grande scogliera tenebroso e il suo abisso il mare mi spaventa col suo sbattere violento saettanti fulmini la illuminano visione spettrale. Son li fermo ad aspettare colei che...
Post
04/09/2011 23:58:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. merylastrega 05 settembre 2011 ore 00:05
    bella poesia giovanni buona notte
  2. giovannibat 05 settembre 2011 ore 00:13
    Grazie maria avevo bisogno di esternare con questa poesia

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.