Di nuovo a sipario aperto

19 maggio 2015 ore 19:27 segnala

Avevi deciso di spostare la finestra che dava sulla tua vita e io non sapevo più da dove spiare i pezzi di quotidianità che prima sceglievi di mostrare; forse a te poteva non sembrare di offrire uno spettacolo così importante, ma io ho questa viziosa tendenza a fissarmi sugli elementi marginali delle vite degli altri...
Lo faccio con tutte le storie che incrociano la mia curiosità, non il mio sguardo perché a quanto dicono è invadente ed ho imparato a frenarlo. Come quel rapporto fatto di violini, che se li trovi a 20 euro è un affare ma...ma?!Si volti, la prego, racconti ancora, il profumo di quella donna con la borsa a fiori mi ha distratto...non ho capito se alla fine a sua moglie lo ha detto oppure no.
“Scusi, gentilmente, mi potrebbe aiutare a leggere questo messaggio? Sa, io e la tecnologia…” Un attimo, mi sono voltata e non c’era già più. L'ho aggiunto alla mia collezione permanente di passanti. Avrei proprio preferito di no.
La tua storia invece non l'ho mai archiviata, ora sono felice di aver avuto ragione. Un giorno ho guardato di nuovo alla tua finestra e l'ho ritrovata aperta. Bentornato viaggiatore. Tutto può non riprendere da dove era finito.
c193ba1c-c146-4d62-9087-551d4cceaa05
« immagine » Avevi deciso di spostare la finestra che dava sulla tua vita e io non sapevo più da dove spiare i pezzi di quotidianità che prima sceglievi di mostrare; forse a te poteva non sembrare di offrire uno spettacolo così importante, ma io ho questa viziosa tendenza a fissarmi sugli elementi...
Post
19/05/2015 19:27:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.