Persona(ggi)

21 luglio 2015 ore 12:37 segnala

La scorsa notte mi sono svegliata madida di sudore, mi sono asciugata collo e faccia, ma non la gola né la parte sinistra del volto, poi mi sono rimessa a dormire sul fianco destro. Assonnata, ho intenzionalmente agito come se avessi ancora il trucco di scena da preservare gelosamente. Stamattina invece mi sono svegliata dopo essermi legata con una corda un pezzo della vela della scenografia attorno alle gambe simulando una trasformazione in sirena e tuffandomi dalla nave-palcoscenico nel non-mare che la circondava.
Se un personaggio è tanto distante dal tuo reale modo di essere, ti assicuri di farlo entrare a fondo dentro di te, per essere sicura che non possa sfuggire all'improvviso durante lo spettacolo, anche solo per un attimo; non può, non deve. Ma se incastoni un personaggio dentro di te così bene, poi per scrollarselo di dosso non bastano gli inchini agli applausi.
Con le persone mi capita lo stesso. Anzi, non generalizziamo: con te mi è capitato lo stesso. Ti sei fatto spazio fra il mio malessere e la mia quotidianità, ho lasciato, no siamo onesti: ho voluto, che ti incastrassi perfettamente là in mezzo, ho iniziato a sentirti indispensabile, ho imparato a vivere con te che stavi proprio lì. Ad un certo punto non sembrava più che ti fossi scavato quello spazio ma piuttosto che tu ti fossi ritrovato a sanare perfettamente un vuoto.
Poi però hai deciso che era ora di concludere il dramma ed uscire da me...e io ho imparato che quando cala il sipario e si spengono le luci, i personaggi ti rimangono addosso come fantasmi, le persone come assenze.
a2d94076-0941-4d7c-adab-b8d5eb54a3da
« immagine » La scorsa notte mi sono svegliata madida di sudore, mi sono asciugata collo e faccia, ma non la gola né la parte sinistra del volto, poi mi sono rimessa a dormire sul fianco destro. Assonnata, ho intenzionalmente agito come se avessi ancora il trucco di scena da preservare gelosamente...
Post
21/07/2015 12:37:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.