Perchè..

31 agosto 2018 ore 10:47 segnala
Siamo nell'epoca dei continui perché , delle perenni domande , delle solite bagarre note , degli eterni "sarà giusto l'altrui o sono sbagliato io"
Eppure nessuno ammette che il mondo ci stia crollando addosso per la non accettazione delle risposte.
Perché quelle esistono tutte; solo vanno bene per gli altri mai per noi stessi .

occhi da bambino

31 agosto 2018 ore 10:44 segnala
Quello che gli esseri umani non hanno ancora capito e che non è importante il colore della pelle ma se si perdono gli occhi da bambino.

SENZA TE..

23 agosto 2018 ore 12:04 segnala
E sono qua, a scriverti quello che avrei voluto dirti guardandoti negli occhi. Le nostre vite si sono incrociate, le nostre anime si sono sfiorate, così ora le nostre vite inesorabilmente si dividono e così, inaspettatamente, come un giorno mi innamorai di te, così ora il mio cuore sente che non ne fai più parte… Non pensavo potesse succedere…e invece ora so che non sento più amore per te… Non volevo innamorarmi di te…ma hai saputo dirmi le parole giuste e ti ho creduto…è stato l’inizio di un calvario…Da allora ti ho amato incondizionatamente, dandoti tutta me stessa, ti ho amato senza chiederti null’altro che l’amor stesso…Perché questa sono io… La ricchezza del mio cuore è infinita come il mare, così profondo il mio amore: più te ne do, più ne ho, perché entrambi sono infiniti. E in questi anni con te ho affrontato problemi, ostacoli, difficoltà…ricordo anche momenti belli…ma la memoria si perde fra tanti momenti di pianto e dolore… E mai ho smesso di crederti, mai ho smesso di amarti…perché fin dalla prima volta che ti ho amato.…Perché questo amore se n’è andato o forse non è mai esistito…Per tutti questi anni ho amato di te i valori, le tradizioni, la bontà di quel lato di te che credevo di aver visto…Ma amare significa dare, avere il coraggio di dare incondizionatamente; amare significa essere pazienti e non lasciare spazio ad egoismo, rabbia, ipocrisia; amare significa essere gentili, pensare alla persona che si ama, non ferirla mai perché l’amore non fa piangere, l’amore non è dire “Mi dispiace” perché se si ama una persona e si diventa una cosa sola e se si ama davvero non si può ferire senza rimanerne feriti, perché il dolore di uno è il dolore dell’altro; amare significa non essere geloso perché la gelosia è la più bella dimostrazione d’amore, ma c’è una linea sottile tra l’amore geloso e l’amore egoista che vuole e non dà, la gelosia che pretende e non sa che in amore niente è dovuto perché il cuore di una persona non è qualcosa che ci appartiene, ma che bisogna meritare ogni giorno, dimostrare in ogni momento, non dare mai per scontato; amare non è essere presuntuoso e pieno di sé, farsi forza sul dolore degli altri, ferire una persona e condurre un gioco di forza, uno spietato gioco al massacro , dove perde chi cade sotto i colpi dell’altro; amare non è essere scortese, trattando male chi ci ama, strappando il suo cuore, prendendo tutto quello che l’amore ci dà e godendo delle sue lacrime; amare non è mai egoismo, amare non è dire “io” ma dire “tu” e “noi” perché si ama una persona e si ha bisogno di lei, chi ama se stesso non sa amare gli altri, chi pensa prima a sé non riuscirà mai ad amare completamente gli altri; l’amore non si offende, non porta rancore, non gode per gli sbagli degli altri e non giudica, non cerca il pretesto per ferire e non cerca la vendetta, non cerca di rendere “pan per focaccia” e non diventa cattivo mai, non ferisce e non prova felicità nelle lacrime di un’altra persona; l’amore è migliorare ogni giorno, non avere sentimenti distruttivi nel cuore, trovare la forza di dare senza chiedere nulla, di non arrabbiarsi per un torto cercando il modo di restituirlo ma di andare oltre, trovare il buono degli altri, cercare di capire, senza smettere di dare perché non si dà per ricevere o per avere un guadagno, si dà perché la felicità è sapere che hai fatto la cosa giusta, sapere che si può regalare il sorriso a qualcuno e sapere che a provocare quel sorriso sei stato tu, sapere che abbiamo regalato un sorriso ripaga ampiamente per tutto, sapere che siamo utili per qualcuno è la più bella soddisfazione, e sentirsi importanti nella vita di chi si amiamo è un regalo senza prezzo, perché abbiamo conquistato un posto nel suo cuore senza chiederlo e senza pretenderlo; l’amore sa perdonare e non fa prevalere sentimenti negativi nel nostro cuore, l’amore sa scusare gli altri e sa dare fiducia, ci permette di guardare oltre, perché in ognuno di noi c’è qualcosa di buono e chiudere gli occhi per non vederlo significa scegliere la via più facile che è spesso quella sbagliata, non ci si può fermare al primo ostacolo,Questa sono io, credo nei sentimenti, nei valori che forse non ci sono più, negli ideali che mi hanno fatto diventare la persona che sono, credo nella favola, nei miei sogni, nell’amore che dura tutta la vita perché se c’è l’amore, quello vero, si trova la felicità e i momenti della vita, quelli belli e quelli brutti sono parte del percorso che due persone decidono di fare insieme per l’eternità. Credo che la felicità sia nelle piccole cose di ogni giorno, negli affetti, nei piccoli gesti che ci vengono regalati spesso senza accorgercene, nell’amore che riceviamo e che spesso diamo per scontato…! E in questi anni ti ho amato sopra ogni cosa, dandoti tutta me stessa e mai niente a metà, e credevo in te e in quell’amore che pensavo ci unisse e ti avrebbe dato la forza di cambiare, essere una persona migliore, trovare la felicità insieme… Per questi anni il mio amore è stata una lotta contro tutto, contro tutti…e pensavo che sarei riuscita a trovare quell’amore che appartiene a pochi, quell’amore puro, unico, immenso in cui non ho mai smesso di credere..Mi accontentavo di quello che mi davi e perdonavo tutto. Sono stata una stupida, ho calpestato anche la mia dignità perché credevo in un amore che supera tutti gli ostacoli… Ma l’amore da parte tua non c’era…Perché l’amore vuole amore e io non ero felice, mi mancava qualcosa, mi mancava l’amore… Ora quel senso di sconfitta ha lasciato il posto ad un senso di pace, un senso di serenità… Sono felice perché comunque siano andate le cose so che non ho perso… Il vincitore in fondo è il sognatore che non ha mai smesso di lottare per ciò che ama e in cui crede. E ora voglio solo continuare a sognare, credere nella magia dell’amore. Ora ho voglia di un amore vero. Senza te.

I brutti pensieri notturni

10 agosto 2018 ore 12:10 segnala
Non so voi, ma io faccio parte di quella categoria di persone che ogni notte, appena appoggiano la testa sul cuscino e provano a dormire, diventano automaticamente preda dei pensieri, pensieri sempre più grandi e contorti che fanno passare il sonno.
Questa cosa capita nonostante la stanchezza e la convinzione che appena sdraiati a letto ci si addormenterà nel giro di un nanosecondo. Anzi, sembra proprio che più stanchi si è, più probabilità ci siano di non dormire affatto.
Ecco perché, a chi non è ancora stato contagiato dalla “pensierite notturna”, raccomando vivamente: MAI, MAI METTERSI A PENSARE PRIMA DI DORMIRE!
Sotto le coperte non date retta a nessun pensiero perché, credetemi, la notte ingrandisce ogni preoccupazione e problema, rendendoli più grandi di voi.
bb2748ee-9003-4061-a20d-11119c95abaf
Non so voi, ma io faccio parte di quella categoria di persone che ogni notte, appena appoggiano la testa sul cuscino e provano a dormire, diventano automaticamente preda dei pensieri, pensieri sempre più grandi e contorti che fanno passare il sonno. Questa cosa capita nonostante la stanchezza e la...
Post
10/08/2018 12:10:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

OGGI sn triste

10 agosto 2018 ore 12:01 segnala
La vita non è sempre facile. Sei stanco di lottare, di fingere un sorriso quando la tua anima vorrebbe piangere, di far finta di stare bene con gli altri… nascondere la tua tristezza è diventata un’abitudine, ed evadere dal dolore è quello che fino ad oggi ti ha permesso di andare avanti. Ora, però, non più, senti di non poter andare oltre. La tua svogliatezza è talmente grande da non poter essere più mascherata.

Non c’è nulla di male. Hai tutto il diritto di sentirti così. Davvero. Piangi, urla di dolore e non sorridere se non te la senti. A volte la vita pesa e ci passa sopra senza pensarci due volte. Il tuo compito non è quello di essere sempre di buon umore né di indossare un travestimento per convincere gli altri che è così. Tieni a mente che anche le maschere fanno male, perché ci nascondono e mostrano un personaggio al quale crediamo di poterci affidare, col rischio, però, di essere trascinati nel suo mondo di falsità.
Nei tuoi giorni tristi piangi se ne hai bisogno o grida se non ne puoi più. Vale molto di più esprimere come ti senti che annegare in quello che ti fa ammalare.

CATTIVI!!!!!!

04 agosto 2018 ore 11:32 segnala
A volte ti prende la voglia di diventare cattivo, ma purtroppo lo dici e poi non lo fai, per il semplice motivo che cattivi ci si nasce. Le persone cattive hanno proprio un'anima diversa, un modo di pensare diverso. inutile dannarsi e domandarsi perché arrivano a tanto. Chi non conosce "Valori e sentimenti" non lo capirà mai.
c258db7a-6077-484e-97f7-51adab8788ce
A volte ti prende la voglia di diventare cattivo, ma purtroppo lo dici e poi non lo fai, per il semplice motivo che cattivi ci si nasce. Le persone cattive hanno proprio un'anima diversa, un modo di pensare diverso. inutile dannarsi e domandarsi perché arrivano a tanto. Chi non conosce "Valori e...
Post
04/08/2018 11:32:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

VOGLIO!!

04 agosto 2018 ore 11:28 segnala
Voglio qualcuno con la paura folle di perdermi, qualcuno che, se mi guarda negli occhi ci trova il suo mondo.
Qualcuno che sappia stringermi le mani più forte. Qualcuno che sappia sfinirmi dalle risate e distruggermi dal troppo amore

IL MARE

02 agosto 2018 ore 11:28 segnala
Amo il mare, ne ho rispetto ed al tempo stesso paura. Sono nata e vivo in una città di mare , da sempre il rapporto con lui è stato molto forte, un legame a cui non si può rinunciare.
Amare il mare per me non significa nuotare tra le sue onde, praticare sport d'acqua, prendere il sole nelle calde giornate estive. Per me significa affidargli i miei pensieri e confidarmi con lui, osservarlo nella sua infinità, chiedergli un perché e conservare lo spettacolo che mi regala, le emozioni che mi da!!Lui è capace di regalare molti stati d'animo, è lì che ascolta quello che c'è nel tuo cuore e certe volte con il suo movimento ondulato sembra comunicare qualcosa, che voglia dare una risposta.
D'estate regala la vitalità della spiaggia, gli spruzzi d'acqua di chi gioca tra le sue onde mettono gioia, eppure io lo preferisco d'inverno, quando i colori si fanno più saturi, quando si dimostra più forte schiantandosi maestoso contro gli scogli.
È questo il mare che preferisco: forte, maestoso che incute paura e pretende rispetto, quando per le spiagge c'è poca gente e posso stare sola con lui, inosservata e indisturbata.
Perché ci sono giorni in cui non capisco il senso della vita, di ciò che accade nel mondo e di quello che mi capita, momenti in cui ho bisogno e voglio star sola per pensare e per capire.
Quando provo rabbia e non riesco a stare in mezzo agli altri, vado al mare, mi lascio il mondo con tutti i suoi problemi alle spalle,in quel momento non sono più sola mi fa da compagnia..questo spettacolo
586c6acb-296c-4a42-ae44-4c143fb4ab26
Amo il mare, ne ho rispetto ed al tempo stesso paura. Sono nata e vivo in una città « immagine » di mare , da sempre il rapporto con lui è stato molto forte, un legame a cui non si può rinunciare. Amare il mare per me non significa nuotare tra le sue onde, praticare sport d'acqua, prendere il sole...
Post
02/08/2018 11:28:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

arriva...arriva..arriva...si ma cosa deve arrivare?

01 agosto 2018 ore 12:33 segnala
Ho voglia di scrivere ma non so mai cosa dire. Guardando nel mio cassetto dei pensieri avrei tanto, proprio tanto da dire, la parte che mi riesce difficile è la selezione dei pensieri. Così anche nella vita è difficile scegliere tra le varie cose da fare quelle veramente importanti. Forse è sintomo di uno stato di apatia o meglio di mare calmo. Quando arrivano le onde alte e forti che ci spingono un pezzo in là..allora l'argomento di trattare esce da solo. Quando il cuore mi si stringeva per amore, l'argomento era Lui, quando mi è capitata una forte delusione, quando c'è stato qualcosa di bello..ecco l'argomento si scriveva da solo. Ma quando come in questo periodo i giorni sono tutti uguali, di cosa posso parlare? Non sono triste, sto bene. le amicizie vanno bene (quando esco la sera mi diverto come una matta e la compagnia è ottima), l'amore è inesistente. Non è vero che l'amore è inesistente però non lo vivo ed ho deciso di buttare nello scatolone delle cose vecchie quello che c'era. Ho deciso di andare avanti fingendo che sia tutto finito. So che non lo è, ne per me che mi batte ancora il cuore, ne per lui che ogni tanto mi ricorda che è là come prima che per lui ci sono ma che è meglio stare distanti perchè...(il perchè esattamente non l'ho capito bene nonostante sia passato più di 3 anni, quindi non saprei spiegarlo neanche a voi).
Dicono che quando meno te l'aspetti arriva...arriva..arriva...si ma cosa deve arrivare?
ce36915e-dc2e-4dc0-959d-159c2a19fa89
Ho voglia di scrivere ma non so mai cosa dire. Guardando nel mio cassetto dei pensieri avrei tanto, proprio tanto da dire, la parte che mi riesce difficile è la selezione dei pensieri. Così anche nella vita è difficile scegliere tra le varie cose da fare quelle veramente importanti. Forse è sintomo...
Post
01/08/2018 12:33:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Belli o brutti!!!

01 agosto 2018 ore 12:23 segnala
Non so perchè non siamo sempre uguali, perchè ci sono periodi che emaniamo una grande femminilità e sensualità e periodi in cui ci trasformiamo in ranocchie. Questo è il periodo positivo, in cui qualsiasi uomo conosca rimane affascinato dal mio essere strano. Sono, a modesto parere, un mix stravagante tra l'amicona (mezzo maschietto) e la femmina. Simpatica ma affascinante. Questo ovviamente nei periodi positivi. Anche questo fine settimana ho conosciuto dei maschietti nuovi, diciamo che andavano verso il genere uomo. La mia amica definiva uno di loro FIGO. Caspita addirittura figo? Forse faceva tanta scena: fisicato, capello lasciato crescere, vestito bene, voce impostata...io che ho la testa da un'altra parte e che mi piaciono quelli più bruttini non sono rimasta un gran ché colpita. Così ci ha provato tutto il fine settimana. Va te come gira il mondo. In un locale, con la musica alta e una moltidudine di persone e amici non abbiamo avuto molto tempo di parlare. Però sono rimasta positivamente colpita, non mi conosce ma ha fatto un quadretto della mia personalità che è molto simile a quello che credo d'essere. Bravo, una persona che non si è fermata alle apparenze. Peccato la vita ci porti ad essere distanti. Ed io di sera-cazzata non ne ho voglia, almeno in questo periodo. Queste situazioni sono quelle che riempiono il proprio Ego di un po' di sicurezza...che non fa mai male!!!!