Finally forgiveness

25 marzo 2016 ore 18:55 segnala
"Prima di fare l'amore con te mi lasciavo baciare solo per sentirmi dire che ero bella. O almeno carina. Mi lasciavo toccare perché pensavo che l'insicurezza si potesse curare con le carezze.
Per qualche tempo ho usato il mio corpo per cercare di farmi volere almeno un po' di bene, per sentirmi meno sola. Pensavo di non avere altri mezzi per attirare gli altri. Mi sentivo scialba. Insignificante. Ero affamata di complimenti, di attenzioni. In quegli squallidi scambi di saliva cercavo delle certezze che però non arrivavano mai.
L'effetto placebo durava soltanto pochi minuti: in realtà nessun "sei bellissima" era mai abbastanza per me.
Non ci credevo.
Fingevo di godere e intanto dentro mi sentivo svanire.
Volevo solo essere accettata. Tutto quello che facevo, tutto quello che dicevo e che non dicevo, tutto quello che concedevo di me stessa era finalizzato a farmi accettare dagli altri.
Adesso, però, è diverso.
Io sono diversa: mi pento ancora di tutti quei baci, ma finalmente mi perdono.
Con te è diverso: a te ci credo, perché tu, che sono bella, non me lo dici soltanto mentre mi muovo lentamente sopra di te.
Me lo dici continuamente. Me lo dici soprattutto quando ti sembro contenta. Quando faccio qualcosa che mi piace. Me lo dici quando mi arrabbio e lotto per qualcosa in cui credo. Quando so di non essere bella per niente."

- Susanna Casciani, "Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore"

5b360d0e-b905-45c6-a5ca-e64208371080
"Prima di fare l'amore con te mi lasciavo baciare solo per sentirmi dire che ero bella. O almeno carina. Mi lasciavo toccare perché pensavo che l'insicurezza si potesse curare con le carezze. Per qualche tempo ho usato il mio corpo per cercare di farmi volere almeno un po' di bene, per sentirmi...
Post
25/03/2016 18:55:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. Dostoevskij89 07 aprile 2016 ore 00:20
    Toccante.
  2. AllegroRagazzo.Morto 19 maggio 2016 ore 19:06
    io in un ripostiglio... anzi in un secchio l'ho messo il cuore... tento con fatica di riportarlo a me...
  3. drake72 02 luglio 2016 ore 11:51
    In certi momenti non servono le parole; è importante invece trasmettere ogni emozione, le quali devono essere allo stesso modo ricambiate. Se si "sente" vicina veramente una persona non si avranno mai dubbi.
  4. Aelleci 10 gennaio 2017 ore 15:33
    (y)
  5. Aelleci 10 gennaio 2017 ore 15:33
    pollice up *

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.