Screaaaam

09 agosto 2010 ore 19:15 segnala
Ormai ho stampato in testa in grassetto tutte le volte che mi hai detto "ti voglio bene", non posso far altro che crederti.
Ma me stesso, Clara, non se ne fa nulla del tuo ti voglio bene. Lo apprezzo si, e parecchio, ma non mi serve. Non potrei esserti + amico, non ne sarei capace. Se non ti ho potuta avere come voglio, non voglio averti in nessun altra forma!!. Morirei salutandoti da semplice amica. E non voglio morire, come non riuscirei a fissarti negli occhi. Bambola, possiedi il libero arbitrio, come ti ho lasciato il libero arbitrio per il contatto. La tristezza è parte di me, so come affrontarla.
Perché non riusciamo a chiudere questo capitolo? E chissà cosa spinge te a mandarmi questo mex dopo il tuo ultimo ciao, e me a risponderti… Qualcosa non ti permette di andare via.

Sei stata parte di me

11 gennaio 2010 ore 17:13 segnala
Lei...

con i suoi morbidi e buffi capelli viola,

la sua pelle irrimediabilmente bianca come la neve, liscia come seta

i suoi occhioni immensi, brillanti, sconvolgenti, castani..

la sua vocina, calda, serena, infantile..

i suoi pensieri contorti 

le sue  Grida che non uscivano.
Grida vietate

il suo essere, il suo mondo, i suoi disegni, la sua musica, i suoi The Cure..

il suo Dark, il suo nero, la sua solitudine, le sue idee, i suoi complotti, le sue manie..

le sue pazzie,

le sue Lacrime che rotolavano e allargavano il dipinto che si creava.
Dipinto di porpora, sulla candida porcellana

Dipinto che non ritrarra’’à mai cio’che poteva essere

i suoi pregi e difetti, la sua malinconia e allegria…

le sue risa echeggiano ancora nei miei pensieri.

mai piu’splendenti saranno le mie tenebre

Forse sei esistita per un soffio

Forse sei stata la mia meta’ oscura mai raggiunta.

date nel calendario

24 dicembre 2009 ore 18:21 segnala
Un altro natale sta passando, chissa xke, ma odio questa festa, non so spiegarmelo, in lei ci vedo solamente grandi cenoni e spreco di danaro. Quando invece dovrebbe significare + solidarieta

Bhe.. non sono credente, ma auguro a chi lo e di passare un buon natale, e a chi non lo e  di passare delle buone feste.

Rivoglio la neve

23 dicembre 2009 ore 18:34 segnala
nevica..ed io vorrei fosse nera questa neve...

che nel suo inglobare la terra la cancellasse...vorrei sapesse di nero tutto questo...

decadenza

23 dicembre 2009 ore 17:54 segnala
Ho quasi dimenticato l’esistenza di questo blog

Parecchi pensieri trascorsi risuonano in queste pagine come grida

E’ una bella sensazione rileggere dopo taaaaaaaanto tempo post e commenti

Povero blog, cosi decadente e in decadenza

 

rex

25 agosto 2008 ore 19:07 segnala
Come animali
scorre la nostra
vita - (?)
sesso
e sangue
sangue
e sesso
istinti
primordiali
di bestie
e vampiri
a noi
tocca
rendere varia
l'innaturale natura
che ci domina

date voi il titolo...

25 agosto 2008 ore 18:55 segnala
Eppure non lo credevo possibile… l’anima che vidi quella notte ora
viaggia con me. Ha lo stesso calore e provoca in me quella stessa
tristezza vissuta nei miei incubi.
Sento il suono del silenzio ad ogni passo che facciamo assieme… stringerla non mi basta e amarla non sarà mai la cosa giusta da fare…
Sono un filo d'erba che non sa come crescere per sopravvivere… sommerso
dagli altri…

piegarsi verso la luce a tal punto da seccarsi, e poi
bruciare, in un attimo perdersi tra cenere e fumo…
Tutta la decadenza di una vita racchiusa in uno sguardo…

il primo e l’ultimo che sognai, il primo e l’ultimo che vidi…

veleno, puro veleno sulle mie
labbra.

l'agnello di dio... ahahahhaha

08 aprile 2008 ore 20:55 segnala

bhè... dovrei kiedere scusa a qualkuno... ha da molto ke nn scrivo un tubo sul blog, ma figuratevi... non riesco a tenermi una raga per + di tre mesi, come faccio a tenere  aggiornato un blog??!!!..... ke periodaccio!!!

bhè... comunque... svoltiamo pagina e nn stiamo a fissare il passato...!!...

spero di trovare tempo e spazio, in questa vita o nell'altra...

good night... 666

 

ogni tanto.... scrivo...

08 aprile 2008 ore 20:53 segnala
Nuvole…

 nuvole ed uno scintillio…

Nuvole, uno scintillio ed una goccia di sangue…

Tutto è eterno come all’interno di un rintocco

Rintocco di tempo, eterno come rottura d’ossa bianche di rugiada su punta d’ago…

Seconda goccia di sangue e l’eterno è rotto.

È ora di cadere, un urlo non ascoltato…

Un urlo mai gridato e finalmente la fine, tutto è morte, tutto è amore…

Il nulla…

Il nulla per l’eternità…

Il nulla per un altro rintocco.