AD UNA DONNA COL CUORE DI FARFALLA

11 maggio 2017 ore 12:27 segnala
Portami la gioia e il tormento di un sogno perduto,
prima che i tuoi baci si raffreddino come lacrime dimenticate.
Avrei rubato parole ad una notte eterna
per riporle sulle fiamme dei tuoi seni in fiore
ed ogni tuo palpito avrebbe fatto mordere alla mia mente
il fiore di un profondo oblio.
Come fossi una regina vichinga,
avrei immolato sull'altare del desiderio la carne della mia anima.
Per te, solo per te,
il mio sangue cerca ancora confini misteriosi
in cui poterti annusare come una folle bestia.
Portami lontano dal volo di queste rondini ferite
che incatenano la mia malinconia a memorie mai vissute con te.
Avrei scritto sulla polvere delle strade i nostri nomi
perchč io e te apparteniamo a certe logiche sfuggenti,
siamo due cuori legati da un soffio di vento,
una fuga sporcata dal rossetto di tenebre insonni.
Per te, solo per te,
le mie parole bruciano e si consumano invano.

8910f4b1-1aa3-42c8-9d95-3ee6a63f8b3b
Portami la gioia e il tormento di un sogno perduto, prima che i tuoi baci si raffreddino come lacrime dimenticate. Avrei rubato parole ad una notte eterna per riporle sulle fiamme dei tuoi seni in fiore ed ogni tuo palpito avrebbe fatto mordere alla mia mente il fiore di un profondo oblio. Come...
Post
11/05/2017 12:27:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.