E Allora Ti Dico Sbrigati

05 aprile 2018 ore 15:12 segnala

E allora ti dico sbrigati, sbrigati a dimenticare, perché se non dimentichi subito non dimentichi più. E non importa se la vita va avanti, se ogni cosa ti ricorda che certe cose non possono funzionare. Se non dimentichi subito certi ricordi ti tornano a cercare. Sono momenti impensabili, tu nemmeno lo immagini che possa succedere.
Tornano soprattutto quando pensi di aver archiviato, quando hai ricominciato, quando ai “chissà come sarebbe stato” hai finalmente sostituito ” è solo oggi quel che conta, oggi è un giorno migliore di ieri, è sempre meglio chi sei di chi eri”. Perché tanto la vita non ti ridà mai indietro un’altra occasione identica.
Te ne dà tante altre ma non una identica. L’identikit di un’occasione porterà sempre un nome e cognome, il rumore di certi passi, un profumo, una canzone, un sorriso all’improvviso, un silenzio raccontato da uno sguardo o persino un incontro mai avvenuto. Sarai fortunato se guardando indietro nel tuo puzzle mentale non avrai neppure un tassello da cambiare.
È davvero molto difficile. Quel macigno sullo stomaco, quel cerchio che ti gira in testa, quella smania che non ti fa dormire, quell’ansia che ti fa sospirare, quella tristezza che è come un trapano per il tuo sorriso, sono i tanti tasselli che sono rimasti nel giro vita dei tuoi ricordi. Sarebbe più facile, più comodo, più naturale accettare che alcuni eventi vanno semplicemente come devono andare, che esiste un’evoluzione dove la nostra volontà non basta a modificare andamenti inesorabili.
Se non lo puoi vivere lo puoi dimenticare. Ma spesso questo le anime se lo dimenticano.

Di Massimo Bisotti
f4893183-badd-4053-9c48-828aae2f96ae
« immagine » E allora ti dico sbrigati, sbrigati a dimenticare, perché se non dimentichi subito non dimentichi più. E non importa se la vita va avanti, se ogni cosa ti ricorda che certe cose non possono funzionare. Se non dimentichi subito certi ricordi ti tornano exa cercare. Sono momenti impensa...
Post
05/04/2018 15:12:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. leggendolamano 05 aprile 2018 ore 16:54
    Caro massimo Bisotti, questa volta hai toppato.
    il lassismo , il lasciare andare le cose come vanno, il cedere alla deriva della vita ed il dimenticare sono solo forme che troppo si avvicinano alla psicotropia di certe sostanze o all'uso dell'alcol "per dimenticare". Sono soluzioni per "deboli"
    No caro Massimo, non si dimentica.... si rivaluta, non si abbandona il timone.... si cambia rotta. Noi siamo quello che siamo stati ieri, ma saremo ciò che vogliamo essere domani.
  2. friar 05 aprile 2018 ore 17:31
    E allora ti dico sbrigati, sbrigati a dimenticare, perché se non dimentichi subito non dimentichi più... sapere come fare :-(
  3. Relax.Beach 05 aprile 2018 ore 19:46
    Perché dimenticare? Più cerchi di dimenticare e più torna forte quello che va lasciato indietro. Per me non va dimenticato, ma circondato dalla ragione, metabolizzato dall'intelligenza, viziato dalla voglia di ritornare più immensi più grandi di prima.
    Buona Serata.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.