Legati da una sola catena d'anima...

17 settembre 2018 ore 19:40 segnala
Legati da una sola catena d'anima,
io e te tradiamo il cuore con l'argento della luna,
parliamo ai nostri corpi con la lingua della notte,
siamo un erotismo d'inchiostro che sporca le lenzuola
e lascia alla quiete la tempesta di un sorriso colpevole
e complice.
Legati da un solo attimo scandito da un bacio
che abbatte muri di silenzio e preziose reticenze,
io e te siamo giocolieri seduti sul ciglio di un abisso,
ci guardiamo come animali che scrutano fra le ombre,
siamo agguati che beffano la ragione
e lasciano i nostri nomi sulle foglie scarlatte di una voglia.
Non servono stretti nodi per lasciare i lividi di un desiderio
sulla pelle,
ma solo la carezza di un follia che ci piega
come fili d'erba sotto il respiro del vento.

c10c71ae-c5f6-4ef3-b9df-6fd8e6329d81
Legati da una sola catena d'anima, io e te tradiamo il cuore con l'argento della luna, parliamo ai nostri corpi con la lingua della notte, siamo un erotismo d'inchiostro che sporca le lenzuola e lascia alla quiete la tempesta di un sorriso colpevole e complice. Legati da un solo attimo scandito da...
Post
17/09/2018 19:40:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

IMMENSO

17 settembre 2018 ore 07:58 segnala
Immenso,
il mio cuore rompe i suoi battiti
su arenili di silenzio,
come un’ombra furtiva, dura.
Ferite di sale e solitudine,
mentre desidero dimenticare il tuo nome
che mi bracca ancora e ancora.
Immenso,
il mio cuore si perde nell’ansimare del tuo petto,
nereide di voce e nulla,
parola e assenza.

b8dd43b3-98ab-43d1-9ae6-2a7d69a3acf6
Immenso, il mio cuore rompe i suoi battiti su arenili di silenzio, come un’ombra furtiva, dura. Ferite di sale e solitudine, mentre desidero dimenticare il tuo nome che mi bracca ancora e ancora. Immenso, il mio cuore si perde nell’ansimare del tuo petto, nereide di voce e nulla, parola e...
Post
17/09/2018 07:58:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

FUCK TOTUM

16 settembre 2018 ore 08:28 segnala
Colleziono fotografie di donne
annegate nella marea di orgasmi epilettici,
immagini di tormenti
vestiti dalle carezze di demoni interiori.
Ritaglio la mia anima
nel silenzio di una crisalide ignota,
buio che si lacera in francobolli
per spedizioni di pacchi dimenticati.
Orgasmi preconfezionati,
svenduti da mani avvezze al vizio,
pronunciati da bocche
che conoscono solo il nome
di prostituzioni taciute.
Ingoi seriali,
dettati da banconote riciclate,
frammentazione di attimi
imbevuti di profumo e lacrime.
Ancora un cliente,
un sorriso dipinto dal rossetto
di notti omologate.
La tua anima danza sulle mie risate
e si giurano amori di cartapesta.

(dalla mia raccolta di poesie "Sinapsi corrotte")

35c2e681-7cab-45b5-94bb-53add721b3d8
Colleziono fotografie di donne annegate nella marea di orgasmi epilettici, immagini di tormenti vestiti dalle carezze di demoni interiori. Ritaglio la mia anima nel silenzio di una crisalide ignota, buio che si lacera in francobolli per spedizioni di pacchi dimenticati. Orgasmi...
Post
16/09/2018 08:28:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

SPIRALE

15 settembre 2018 ore 08:10 segnala
La tua carne si spegne nelle mie lacrime
come un fuoco di parole troppo lontane
e questi sogni sono solo fantasmi di cenere
che sporcano la mente.
È sulle tue labbra che vorrei cucire la mia anima,
su queste labbra dove la memoria
ha odore di grano bagnato
e il cuore sconfina i suoi palpiti come pioggia nella pioggia.
Ma tu spezza le catene della mia fame di te
e corri libera.
Fuggi via col tuo baleno di naiade selvaggia,
così che io possa tornare ad ardere di un duplice fuoco
che ricalca il tuo volto.

34e4a98b-9a64-4c5b-8bd1-d796fc4f1b3f
La tua carne si spegne nelle mie lacrime come un fuoco di parole troppo lontane e questi sogni sono solo fantasmi di cenere che sporcano la mente. È sulle tue labbra che vorrei cucire la mia anima, su queste labbra dove la memoria ha odore di grano bagnato e il cuore sconfina i suoi palpiti come...
Post
15/09/2018 08:10:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Sotto un menarca di desideri...

14 settembre 2018 ore 13:41 segnala
Sotto un menarca di desideri sussurrati
voglio essere prigioniero della tua pelle
e sentire il tuo sangue sulla mia
come fossimo uniti da una sola vena
dove la notte irrompe potente
annusando il cuore, ferendo i sensi,
lasciando in gola un sapore di disperata fuga.
Come anelli di una singola catena
i tuoi respiri legheranno il mio silenzio
ad uno spasmo di fiamma
e la mia anima sarà cenere sulla tua,
istante fermo fra infinite morti.

PENSIERO FILOSOFOPLEGICO

13 settembre 2018 ore 23:16 segnala
Che cos'è l'anima?
Forse è la semplicità di un mistero che si nasconde sotto la pelle,
come quel suono sottile che si cela sotto il silenzio, quello strano sapore
agrodolce che avvertiamo tra il cuore e la bocca dello stomaco, in una stanza segreta che chiamiamo intimità o che semplicemente non può avere nome perchè dare nomi a certi piccoli infiniti sarebbe come provare a negare la profondità del cielo o dell'oceano.
Cos'è l'anima?
Forse è quel peso diverso che avvertiamo in una nostra lacrima, forse è quell'istantanea che scattiamo inconsapevolmente mentre stiamo osservando un semplice particolare, o una scena dai toni allegri o romantici o tristi.
Che rumore ha l'anima?
Quando siamo raccolti nella nostra solitudine e cerchiamo di trovare un angolo in cui confinare la nostra interiorità per osservarla ed ascoltarla è proprio in quel momento che un caos di voci e di suoni e di altre sensazioni c'investe. Perchè l'anima è caos e armonia, è come una creta continuamente modellata sul calco di memorie ed eventi presenti.
Eppure io a volte mi chiedo cosa sia in realtà, anche se la domanda che nasce subito dopo è: perchè definire ciò che semplicemente è?

Chiromante dei miei desideri...

13 settembre 2018 ore 07:51 segnala
Chiromante dei miei desideri,
nelle tue mani sono diavolo che danza
tra le linee di contorti fati.
Chiudo gli occhi e la notte profonda
mi abita l'anima,
campo di bianche rose
dove cuore e mente lottano
in un duello di vento e tiepido sangue.
Chiudo le labbra e cicatrici di pioggia
tornano a vestire di brividi la mia schiena,
come fosse la tua bocca a ferirmi di vivo silenzio
o viva follia.
Abbiamo tutto il tempo per morire di un solo freddo
o di un solo fuoco,
ma soltanto un attimo per bruciarci di noi,
vittime e carnefici,
giocolieri e amanti,
indovini delle nostre paure che ci annusano
come cani fedeli.
Chiudi le mani
e smetto di danzare tra roghi di streghe
che non fanno paura.

3bef64dc-b3d3-4720-a0fc-cdde79742e71
Chiromante dei miei desideri, nelle tue mani sono diavolo che danza tra le linee di contorti fati. Chiudo gli occhi e la notte profonda mi abita l'anima, campo di bianche rose dove cuore e mente lottano in un duello di vento e tiepido sangue. Chiudo le labbra e cicatrici di pioggia tornano a...
Post
13/09/2018 07:51:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

TRA LA MIA CARNE E IL NULLA

12 settembre 2018 ore 07:53 segnala
Tra la mia carne e il nulla
corre solo il tuo silenzio,
come una mano che miete ricordi,
viole fredde toccate dal pianto,
attimi… attimi.
E sento la lama del tuo respiro nella mente,
la mia morte sulla tua bocca,
lacrima bevuta, animale assetato.
Sento la radice del tuo dolore
che si bagna del mio cuore,
spasmo di corpi, battito sconfitto.
Tra la mia carne e il nulla
resto soltanto io, con te,
e il nostro sangue che si cerca,
rosso tormento, violenza e amarena
sulla lingua, sulla pelle.

In quegli angoli della notte...

10 settembre 2018 ore 21:05 segnala
In quegli angoli della notte
dove respira l'inverno più selvaggio,
in quegli argini di silenzio
dove le sabbie del tempo sono umide di memoria
e sogni tremanti,
in tutti quei sentieri che il pianto lavora segretamente
e la luna tocca come un brivido affamato.
In tutti questi spazi che la mente occulta e la follia dipinge
il mio cuore corre insieme al tuo,
il mio respiro lotta col tuo battito,
il mio sangue ti cerca nella vena di una fuga
che condanna e assolve.

6977b6bf-ce19-4f8c-bc72-eaff0abec803
In quegli angoli della notte dove respira l'inverno più selvaggio, in quegli argini di silenzio dove le sabbie del tempo sono umide di memoria e sogni tremanti, in tutti quei sentieri che il pianto lavora segretamente e la luna tocca come un brivido affamato. In tutti questi spazi che la mente...
Post
10/09/2018 21:05:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

DISSOLVENZA

10 settembre 2018 ore 07:47 segnala
Mi scompongo
in foglie bruciate
e sospiri spezzati,
umido di pioggia e di desiderio,
come una prigione di buio e carne
che libera un grido di luce e anima.
Umido di labbra,
toccato dalle infinite dita del tuo respiro,
immerso nelle tiepide strade del tuo sangue,
fino a divenire sangue io stesso
e ardere nelle tue vene,
in ogni goccia del tuo sudore,
in ogni lacrima stillata dai tuoi occhi.

39182e70-7bbd-4460-b6fd-bd37706f9ea5
Mi scompongo in foglie bruciate e sospiri spezzati, umido di pioggia e di desiderio, come una prigione di buio e carne che libera un grido di luce e anima. Umido di labbra, toccato dalle infinite dita del tuo respiro, immerso nelle tiepide strade del tuo sangue, fino a divenire sangue io stesso e...
Post
10/09/2018 07:47:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment