Dentro queste strade...

03 marzo 2019 ore 14:12 segnala
Dentro queste strade
che ingoiano il buio come fosse pianto
ho lasciato correre il mio cuore
perchè annusasse il tuo odore.
Ora che mi nascondo negli spazi bianchi
delle mie notti insonni,
i sogni sono venature di pioggia sul vetro dell'anima
ed il tuo sguardo è un fremito che affonda la sua fredda radice
nel mio silenzio.
Lupi,
lupi famelici fra le foglie dei sensi.

225b08c2-b0a3-4dae-8785-8757e735fe9c
Dentro queste strade che ingoiano il buio come fosse pianto ho lasciato correre il mio cuore perchè annusasse il tuo odore. Ora che mi nascondo negli spazi bianchi delle mie notti insonni, i sogni sono venature di pioggia sul vetro dell'anima ed il tuo sguardo è un fremito che affonda la sua...
Post
03/03/2019 14:12:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

DI FUOCO E DI PIOGGIA

02 marzo 2019 ore 08:25 segnala
Della tua pelle
ho tatuato sulla mia il brivido,
animale di pioggia e fuoco
che corre nella selva dei sensi
affamato di cuore e respiro.
Con un solo bacio ho rubato alle te labbra
poesie selvagge,
desideri che si ancorano alla mia carne
come gomene di una dolce perdizione.

Del vento...

28 febbraio 2019 ore 19:28 segnala
Del vento che piega il grano della mia inquietudine
conservo memorie distanti come sussurri,
i tuoi nudi passi sulla sabbia dell'anima,
raccolti come intimi lividi che baciano il dolore.
Di tutti quei sorrisi che la tua bocca non ha rubato alla mia
restano algide lacrime che franano in gola,
che cercano angoli nascosti dove facciamo ancora l'amore,
ombre affamate d'ombra,
vene assetate di uno stesso sangue.

505b2dd2-d3f6-48e9-bc4d-43ce571ce4c2
Del vento che piega il grano della mia inquietudine conservo memorie distanti come sussurri, i tuoi nudi passi sulla sabbia dell'anima, raccolti come intimi lividi che baciano il dolore. Di tutti quei sorrisi che la tua bocca non ha rubato alla mia restano algide lacrime che franano in gola, che...
Post
28/02/2019 19:28:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Questi ricordi di te...

26 febbraio 2019 ore 18:42 segnala
Questi ricordi di te
sono catene che il mio sangue non vuole lasciare,
ti rivedo camminare dentro quelle notti
che mi toccano l'anima con dita d'incenso e rimorsi,
un fantasma vestito d' odore
che scivola sulla pelle come dolce sudore di femmina.
Ho rubato scintille selvagge all'incendio della tua danza,
le ho donate alle braci del mio desiderio
per bruciare il sudario di pensieri ormai freddi,
per sconfiggere le ombre dure di distanze mai colmate.
Nella notte che cammina a piedi nudi sul silenzio
odo i tuoi passi affondare negli abissi delle mie voglie,
e tu sembri un'affascinate strega
che sussurra maledizioni di miele fra le linee della mia mano.
Ho baciato la tempesta
mentre cercavo con le labbra il tuo respiro,
incorniciata dall'argento della luna
m'inchiodavi alla lama del tuo sguardo
come se volessi lasciare un'atroce dedica sul mio cuore bastardo.
Io riprendo a cercarti nella metrica dei versi che ho perduto
ascoltando melodie stonate,
mentre continui a battermi dentro come un vuoto
che sa di corpi uniti e sensi frantumati.

193919a8-197b-4e3f-b7cb-77fde45fa0ed
Questi ricordi di te sono catene che il mio sangue non vuole lasciare, ti rivedo camminare dentro quelle notti che mi toccano l'anima con dita d'incenso e rimorsi, un fantasma vestito d' odore che scivola sulla pelle come dolce sudore di femmina. Ho rubato scintille selvagge all'incendio della tua...
Post
26/02/2019 18:42:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

KATABASIS

25 febbraio 2019 ore 19:14 segnala
Come il gelo di un inverno bugiardo,
ho tenuto la ferita della tua bocca stretta alla mia carne,
un'estasi di angeli caduti nel sangue sospiro dopo sospiro,
parole sconfitte da una tempesta di silenzio.
E' foglio bianco screziato di grida il mio bramarti,
pergamena logora di lacrime randagie
e carezze di vampiri assetati di fuoco.
Anche adesso che crolla il muro dell'anima
sotto l'artiglio di amare nostalgie,
rimango legato all'anatema del tuo addio
che costella di vergini paure il mio desiderio.

7150ff86-a773-4dea-9a92-bd0146c5c176
Come il gelo di un inverno bugiardo, ho tenuto la ferita della tua bocca stretta alla mia carne, un'estasi di angeli caduti nel sangue sospiro dopo sospiro, parole sconfitte da una tempesta di silenzio. E' foglio bianco screziato di grida il mio bramarti, pergamena logora di lacrime randagie e...
Post
25/02/2019 19:14:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

In una dannazione di parole...

22 febbraio 2019 ore 19:17 segnala
In una dannazione di parole
vorrei incoronarti definizione perfetta,
parentesi di silenzio sconfitto
nella quale baciare la sillaba dell'anima.
Ho un cuore di ghiaccio che sanguina tempesta
e scaglia palpiti nella notte come angosce profonde.
Ho una pelle che si lascia leccare da fremiti bastardi.
Oh, quanto vorrei dannarmi del tuo sguardo
e donare la mia mente all'oblio delle tue mani!

acee703b-f304-4bd1-a4d8-3aca6df40a33
In una dannazione di parole vorrei incoronarti definizione perfetta, parentesi di silenzio sconfitto nella quale baciare la sillaba dell'anima. Ho un cuore di ghiaccio che sanguina tempesta e scaglia palpiti nella notte come angosce profonde. Ho una pelle che si lascia leccare da fremiti...
Post
22/02/2019 19:17:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Come una notte...

21 febbraio 2019 ore 18:05 segnala
Come una notte
che recide le mie vene sul tuo cuore,
questo desiderio ti ancora alla carne,
nasconde silenzi affamati dietro parole sussurrate.
E' colpa del tuo sguardo
che sparge rose incendiate nel vento dell'anima
e ruba i respiri che la mia follia ti dedica.
E' colpa della curva violenta del tuo corpo
dove la mia mente si smarrisce
e coltivo le tentazioni del mio inferno personale.

f11f727b-b1c2-4bd1-926f-166153473836
Come una notte che recide le mie vene sul tuo cuore, questo desiderio ti ancora alla carne, nasconde silenzi affamati dietro parole sussurrate. E' colpa del tuo sguardo che sparge rose incendiate nel vento dell'anima e ruba i respiri che la mia follia ti dedica. E' colpa della curva violenta del...
Post
21/02/2019 18:05:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

PRINCIPE DELLE MAREE

15 febbraio 2019 ore 19:38 segnala
Il sale infrange la sua antica marea
nella lacrima versata,
pianto di consumata potenza,
furia d'amore bianco e catena di vertigine.
Ha il suono dell'oceano
il cuore che desidera.
Un assalto di sensi,
un'eco di oscura risacca.
E non resta che il fragore dell'anelito
e sapore di tempesta che morde la carne.
Ora il mio sangue trattiene
la fuga dei tuoi contorni,
la forma dei tuoi seni
modellati da una carezza di vento,
l'onda immobile della tua schiena.
E torna il pensiero infranto
col suo impeto di labbra selvagge.
Torna e ci unisce in una sola bocca di sabbia.
Torna e ci travolge con una sola rosa
di cielo e deriva.
Tu, marea e naufragio,
ed io principe, lotta, eternità dissolta.

3b62a698-9d6d-4b98-bcb3-992021f32c33
Il sale infrange la sua antica marea nella lacrima versata, pianto di consumata potenza, furia d'amore bianco e catena di vertigine. Ha il suono dell'oceano il cuore che desidera. Un assalto di sensi, un'eco di oscura risacca. E non resta che il fragore dell'anelito e sapore di tempesta...
Post
15/02/2019 19:38:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

ETERNITA'

13 febbraio 2019 ore 22:57 segnala
L'eternita'
e' rubare la sabbia di clessidre infrante,
e' sentire bruciare il mondo
fra due bocche che si baciano,
e' perdere di vista i confini di un nome
che all'improvviso affonda nel cuore
come una pesante onda.
L'eternita'
e' lasciarsi rubare le parole dalla violenza di un pianto
che indugia nella gola e annega i contorni di un pensiero.
E' ubriacarmi non per dimenticarti,
ma per danzare ancora con l'immagine di te
e continuare a bruciarmi con la viva fiamma del tuo sguardo.
L'eternita'
e' tutto cio' che non appartiene a questo inutile inchiostro,
ma solo a quel brivido che cavalca l'anima
per un solo istante,
mentre tutto il resto perde il senso,
mentre tutt'intorno svanisce come polvere nel vento.

42b2ef0b-6221-4379-95f4-a5f9f3a0a37e
L'eternita' e' rubare la sabbia di clessidre infrante, e' sentire bruciare il mondo fra due bocche che si baciano, e' perdere di vista i confini di un nome che all'improvviso affonda nel cuore come una pesante onda. L'eternita' e' lasciarsi rubare le parole dalla violenza di un pianto che...
Post
13/02/2019 22:57:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

RAMINGO

09 febbraio 2019 ore 11:10 segnala
Io non capii
quando l’adolescenza
tagliò la mia anima
con forbici di cupo silenzio.

Qualcosa di gravemente sepolto in me,
come un sussurro
soffocato dal vento,
s’infranse all’improvviso.

Sotterrai nel mio cuore
persino la mia ombra
e vagai per le strade