ANGELO DI MEMORIA

26 marzo 2018 ore 07:37 segnala
Ora la mia bocca si apre a quella stagione
che il tuo fiato ha reciso sulla pelle,
sangue e amarene
a sfamare una dolce bugia
senza alcuna pietà.
E temo che una seconda morte
possa sciogliere questo dolore
in un solco di fredda anima
e che io non possa più ricevere
il sudore della tua silente preghiera.
Neanche la poesia può comprendere una ferita,
e un angelo riserva le sue lacrime di rubino
solo al demone che segretamente ama.

03ce03c9-b9da-44a8-834d-e1499c394b48
Ora la mia bocca si apre a quella stagione che il tuo fiato ha reciso sulla pelle, sangue e amarene a sfamare una dolce bugia senza alcuna pietà. E temo che una seconda morte possa sciogliere questo dolore in un solco di fredda anima e che io non possa più ricevere il sudore della tua silente...
Post
26/03/2018 07:37:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.