CIO' CHE NON CONTA PIU'

15 novembre 2018 ore 07:29 segnala
Ho chiesto al Demonio di darmi venti pių forti
per mandare lontano i fogli bruciati dei miei ricordi,
il destino č una storia scritta da un dio grafomane
che mi dona pianto per pulire il fango degli errori personali.
Continuo a consumare lune fredde pensandoti,
un sudario di sogni frantumati battito dopo battito,
una brezza che mi parla delle tue carezze assenti.
Ho dipinto il mio volto sul tuo con la brina di delicati incubi,
una deriva dettata al cuore dalla bussola rotta del desiderio,
le nostre mani che si stringono sotto il brivido di un orgasmo dimenticato.
Ho visto il mio sangue scomparire nelle strade che i tuoi piedi hanno toccato,
tingendo tiepide rose di seducenti illusioni.
Non dirmi che mi ami
perchč il peso delle tue parole somiglia alla lapide di un cielo
dove non ho mai volato,
il tuo nudo riflesso ucciso dai miei occhi che si chiudono su una danza storta.
Non dirmi che mi ami,
non voglio catene di farfalle per fermare l'anima sul tuo petto.

42326b8b-70e6-4265-bf11-80a97cff3614
Ho chiesto al Demonio di darmi venti pių forti per mandare lontano i fogli bruciati dei miei ricordi, il destino č una storia scritta da un dio grafomane che mi dona pianto per pulire il fango degli errori personali. Continuo a consumare lune fredde pensandoti, un sudario di sogni frantumati...
Post
15/11/2018 07:29:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.