Continuerò...

01 dicembre 2017 ore 07:38 segnala
Continuerò a coltivare la rosa del tuo nome
fra le macerie del mio cuore,
in quelle strade battute dalla pioggia
dove il tuo pensiero sanguina sull'anima
come il gemito rubato ad un amplesso.
Tu resterai confinata in distanze fatte di pietra
ed illusioni infrante,
mentre io vestirò di catene i miei silenzi,
sussurrerò sulle labbra delle mie maliconie
la furiosa sintassi della tua assenza.
Sei nera, come una visione nascosta
da una stanca palpebra.
Sei ancora dolorosa come uno strale scoccato
da notti insonni,
selvagge.

c8724f87-723c-4e7a-9374-10d6a424e31d
Continuerò a coltivare la rosa del tuo nome fra le macerie del mio cuore, in quelle strade battute dalla pioggia dove il tuo pensiero sanguina sull'anima come il gemito rubato ad un amplesso. Tu resterai confinata in distanze fatte di pietra ed illusioni infrante, mentre io vestirò di catene i miei...
Post
01/12/2017 07:38:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.