E sporcarmi con la fuliggine della tua assenza...

31 ottobre 2017 ore 07:30 segnala
E sporcarmi con la fuliggine della tua assenza
immaginando che sia il tocco della tua bocca
questo dolore che accarezza l'anima
e libera stormi di rondini incendiate nel mio sangue.
Sporcarmi di te,
col peso del tuo sorriso sulle mie labbra
ed il nodo di una vertigine che mi avvince implacabile.
Sporcarmi del tuo respiro
che lento e affamato cerca parole nella mia gola,
artiglio di strega bagnato di tiepido pianto.
E guardare la mia nuda pelle che il volerti veste di lividi,
stringendo a me il fantasma del tuo sguardo.

36bd2b39-6ac1-4041-a945-265252c0b090
E sporcarmi con la fuliggine della tua assenza immaginando che sia il tocco della tua bocca questo dolore che accarezza l'anima e libera stormi di rondini incendiate nel mio sangue. Sporcarmi di te, col peso del tuo sorriso sulle mie labbra ed il nodo di una vertigine che mi avvince...
Post
31/10/2017 07:30:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. xspirito.liberox 31 ottobre 2017 ore 08:36
    :mmm nessuno mai mi ha detto sporcami con la fuliggine ....
  2. xspirito.liberox 31 ottobre 2017 ore 08:36
    :rosa
  3. IlRumoreDell.Anima 31 ottobre 2017 ore 09:07
    @xspirito.liberox

    Io invece lo dico ;)
    Fuor di metafora, ovviamente...
    La fuliggine dello sguardo
  4. xspirito.liberox 31 ottobre 2017 ore 09:10
    percettibile appena ....

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.