E trattengo la fredda ira...

03 dicembre 2017 ore 09:02 segnala
E trattengo la fredda ira dell'autunno che sei stata
in fondo al cuore che continua a baciare fiamme ignote,
confondendo bianche malinconie
con la ferocia di lacrime in agguato.
Ti lascio una vertigine su cui scrivere il mio nome,
un'ultima corsa fra le pieghe di un tempo
in cui tornare vergini di paure,
in cui tornare a sanguinare ardenti sguardi
sul cielo terso.

66cba49a-66bb-4c14-a65d-829d11fedfc2
E trattengo la fredda ira dell'autunno che sei stata in fondo al cuore che continua a baciare fiamme ignote, confondendo bianche malinconie con la ferocia di lacrime in agguato. Ti lascio una vertigine su cui scrivere il mio nome, un'ultima corsa fra le pieghe di un tempo in cui tornare vergini di...
Post
03/12/2017 09:02:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. sally.57 03 dicembre 2017 ore 13:10
    bellissimo post.
  2. IlRumoreDell.Anima 03 dicembre 2017 ore 13:36
    Ti ringrazio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.