Ho permesso che le tue mani...

04 settembre 2018 ore 22:32 segnala
Ho permesso che le tue mani
lasciassero carezze profonde come abissi
sulle ombre fredde delle mie malinconie,
tiepide brezze sulle strade toccate dalla pioggia,
angoli di silenzio dove la notte non potesse mordere.
Ed ora che queste memorie
si consumano sull'ambra del tempo
non resta che una violenza di attimi
in cui legarci con i brividi di sottili paure.
Il tuo sguardo e' un fantasma distante
e l'anima e' l'ala di un corvo
che tocca un ramo gelato.

b9eca335-e513-4f7d-8ddb-4090b4da909b
Ho permesso che le tue mani lasciassero carezze profonde come abissi sulle ombre fredde delle mie malinconie, tiepide brezze sulle strade toccate dalla pioggia, angoli di silenzio dove la notte non potesse mordere. Ed ora che queste memorie si consumano sull'ambra del tempo non resta che una...
Post
04/09/2018 22:32:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.