INQUIETUDINE

06 ottobre 2017 ore 07:31 segnala
Ala di corvo
che sfiora un sonaglio nascosto nel buio,
un brivido pianto dalla palpebra della notte
che ulula negli angoli dell'anima.
Vetro infranto da stelle fredde come chiodi,
il sapore che le bugie coltivano nella gola,
sibilo di vento nei corridoi grigi di ospedali abbandonati.
Il silenzio scaglia ombre atterrite,
parole che chiudono le labbra come i baci di agrodolci ricordi,
palpiti che risuonano come echi assordanti
sul metallo dell'assenza.

71e373f8-e21e-45ae-ba73-7d9e9d28a492
Ala di corvo che sfiora un sonaglio nascosto nel buio, un brivido pianto dalla palpebra della notte che ulula negli angoli dell'anima. Vetro infranto da stelle fredde come chiodi, il sapore che le bugie coltivano nella gola, sibilo di vento nei corridoi grigi di ospedali abbandonati. Il silenzio...
Post
06/10/2017 07:31:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.