Muore la ragione...

25 febbraio 2018 ore 10:10 segnala
Muore la ragione ghermita da un artiglio di luna.
Muore il mio cuore sull'erebo delle tue labbra schiuse.
E cosa può restare di me
senza la potente maledizione del tuo corpo
se non un sorriso di vaniglia sul sangue dell'anima,
come certe lettere scritte solo col silenzio,
l'abbraccio di un prezioso inferno
in cui ti ritrovo vestita di bufera,
un pianto feroce che cerca le tue gote
su cui riporre la croce inversa del mio amore.
Nascosto fra i lembi di notti egoiste,
sono un respiro famelico che cerca il tuo petto,
mentre il resto del mondo brucia nel suo sonno d'animale.

a5ab32f1-d3e9-4237-bd90-be6cfae18284
Muore la ragione ghermita da un artiglio di luna. Muore il mio cuore sull'erebo delle tue labbra schiuse. E cosa può restare di me senza la potente maledizione del tuo corpo se non un sorriso di vaniglia sul sangue dell'anima, come certe lettere scritte solo col silenzio, l'abbraccio di un prezioso...
Post
25/02/2018 10:10:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. vensolo 25 febbraio 2018 ore 12:29
    erebo delle tue labbra ? mumble mumble ...
  2. IlRumoreDell.Anima 25 febbraio 2018 ore 12:33
    @vensolo

    altro modo per dire "inferno". Basta cercare il termine su un dizionario della lingua italiana o su internet.
  3. vensolo 25 febbraio 2018 ore 17:58
    orsu', ci arrivo ma associare la morte alle labbra ... rimumble ... ma forse e comunque de gustibus .. ciao

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.