SATYRIASIS

06 febbraio 2019 ore 08:03 segnala
SATYRIASIS

È solo un’illusione
che s’infrange come sale
sulla porpora della bocca
il sospiro che s’arresta
riecheggiando nel buio della tua anima.
È solo una melodia infuocata
che lentamente si cuce nella carne
donandole l’ennesimo fremito vergine,
un inferno ricamato da demoniche lingue.
Siamo ciechi
mentre stringiamo la nostra menzogna
al sudore della notte.
Ciechi,
con la pelle arabescata da contorte pose
che tanto mi ricordano i cherubini dannati.
Dalle tue gambe colano il cielo e l’abisso
come orgasmi di una sola unione,
arsura di purezze
che invocano languide corruzioni:
il cuore non fugge casualmente dalla quiete,
ma per abbracciare un palpito più lacerante
che dia senso al suo ingrato vagabondare.
E nell’illusione voglio ardere,
benedicendo il vivente verbo del tuo corpo.

(dalla raccolta di poesie "I fiori dell'abisso")

a0c5e4c1-4a40-46e3-ae5b-766049a4c85f
SATYRIASIS È solo un’illusione che s’infrange come sale sulla porpora della bocca il sospiro che s’arresta riecheggiando nel buio della tua anima. È solo una melodia infuocata che lentamente si cuce nella carne donandole l’ennesimo fremito vergine, un inferno ricamato da demoniche lingue. Siamo...
Post
06/02/2019 08:03:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.