SPIRITO E CARNE

06 gennaio 2018 ore 15:43 segnala
Mi chiedo a quale tempesta
appartengano queste parole che scavano nella mia anima
sempre pių a fondo,
che toccano queste ferite ancora aperte
come i respiri di maree nascoste.
Brucia potente il pensiero della tua assenza
nella cenere delle mie memorie che sporcano il cuore
come il trucco di dolori tribali:
sei la danza sulle pietre del mio silenzio,
sei la danza sul fuoco delle mie passioni
sussurrate dalla tua bocca.
Mi chiedo a quale forza
appartenga questo tuo dolermi nella distanza,
questo lampo di paure selvagge che fecondano il mio sangue:
sei la fuga che s'ancora alle tue nude gambe,
sei la fuga fra le ombre umide del mio desiderio.

b68499d5-59da-4f1e-b1af-05aa944a63fa
Mi chiedo a quale tempesta appartengano queste parole che scavano nella mia anima sempre pių a fondo, che toccano queste ferite ancora aperte come i respiri di maree nascoste. Brucia potente il pensiero della tua assenza nella cenere delle mie memorie che sporcano il cuore come il trucco di dolori...
Post
06/01/2018 15:43:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. sadiesanotte 06 gennaio 2018 ore 15:44
    bellissimo post....
  2. IlRumoreDell.Anima 06 gennaio 2018 ore 15:48
    @sadiesanotte

    Ti ringrazio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.