...

20 novembre 2016 ore 14:49 segnala
Io e te apparteniamo alla cenere,
come certe poesie fatte di pelle e d'anima
legate alla memoria di un segreto ardore.
Le tue labbra mi sussurrano la notte,
il segreto di una fuga di menti,
una tempesta che s'ancora al sangue
ripetendo il tuo nome.
Sporcami di te,
affamata della mia anima come una bocca di vento
che cerca parole mai pronunciate.
Oltre quel confine che ci veste di distanza
restano solo i nostri cuori arsi dallo stesso desiderio,
due lacrime sulla guancia del buio.

d33fa978-88b7-4a5d-82d9-825b1b448d97
Io e te apparteniamo alla cenere, come certe poesie fatte di pelle e d'anima legate alla memoria di un segreto ardore. Le tue labbra mi sussurrano la notte, il segreto di una fuga di menti, una tempesta che s'ancora al sangue ripetendo il tuo nome. Sporcami di te, affamata della mia anima come una...
Post
20/11/2016 14:49:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Astioso 21 novembre 2016 ore 19:56
    Esiste un solo modo per liberarsi delle passioni, diceva Wilde... CEDERVI.
    Caro poeta, non so se questa tua condizione sia vera o semplice frutto dei tuoi lombi di scrittore, ma credimi, quello che si avverte da questo lato dello schermo una passione travolgente, inspiegabile, qualcosa che va' oltre ogni umana ragione.
  2. IlRumoreDellAnima 22 novembre 2016 ore 07:27
    @Astioso, questa frase uno dei miei motti ;) Mi ci ritrovo pienamente.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.