...

28 dicembre 2016 ore 16:03 segnala
Senza te
queste ore sono lacrime di vetro
che lente s'infrangono sull'anima
e il pensiero della tua voce una piuma di vertigine
che affonda nel mio sangue.
Ti cerco in questi spazi freddi costellati di silenzio
e quasi mi sembra che il tuo respiro
tocchi le fronde del mio desiderio.
Ti voglio come sei,
bagnata dalla notte che ben conosce
le strade occulte dei miei sensi,
come un fuoco dolce e assassino
che brucia la pelle delle mie malinconie.
Mi voglio tuo,
come fossi sabbia invasa dalla carezza di un mare
che sussurra lunghi naufragi in cui viverci.

fa043a4b-3993-44f3-93a9-a901f82dba5b
Senza te queste ore sono lacrime di vetro che lente s'infrangono sull'anima e il pensiero della tua voce una piuma di vertigine che affonda nel mio sangue. Ti cerco in questi spazi freddi costellati di silenzio e quasi mi sembra che il tuo respiro tocchi le fronde del mio desiderio. Ti voglio...
Post
28/12/2016 16:03:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Astioso 28 dicembre 2016 ore 20:09
    Vai ed insegui la passione, poeta!
  2. IlRumoreDellAnima 28 dicembre 2016 ore 20:18
    Come sempre ;)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.