Ensi , l'Mc

14 novembre 2017 ore 19:00 segnala
Io sognavo di sentirmi cosí
ma ho fatto questo per amore
non perché sapevo di arrivare fino a qui,
l'ho fatto senza nemmeno sapere come.
Questo era il piano B, l'ambizione,
il piano A per quelli come noi é la rassegnazione
ma nel deserto non basta avere una direzione
se quello che ti salva é un'allucinazione
Vuoi essere migliore?
fallo per te stesso altrimenti non ha senso,
benvenuto all'inferno dove tutto ha un prezzo
peró non puoi comprare il tempo
é come tentare di catturare il vento.
Tanti aspettano che tu fallisca
solo per dire "te l'avevo detto"
faccio l'artista e mi disegnano una S sul petto
come se fossi immune a tutto questo!

RIT. Grazie al buio di questi giorni
che ci hanno reso eroi, invincibili ai tuoi occhi.
Grazie al buio di quei momenti
saremo ancora eroi ma le ferite non le scordi.

Quando nasce il futuro inizia a scalare i giorni
quando cresce la vita inizia a rubare i sogni
dobbiamo essere forti
e imparare a contare i respiri solo quando ci vengono tolti
Ma il mondo mi vuole forte, veloce e in gamba
e il mare se ne frega se non resto a galla
mi guarda che lotto, altrimenti annego
vuole trascinarmi a fondo col peso del mio alter ego.
Dovrei non fare di ogni passo una mia scelta
potrei nascondere ogni mia debolezza
vorrei, peró non sarei io
non basta allontanarsi dalla terra per avvicinarsi a Dio.
Ma io solo sopra il palco mi sento invincibile
chi ha un ideale per lottare fa il possibile
il cielo resta il limite ma irraggiungibile
guarda in alto, prendi l'ultimo fiato prima del salto.


Le mie scelte sono come cicatrici sulla pelle
stanno a dimostrare al cielo che ho vissuto veramente.

:OOO

06 novembre 2017 ore 23:30 segnala
Dopo la settimana 'ciclo/influenza' ci vorrebbero una spa, un centro estetico, parrucchiere ed enzo micio a rimettermi in sesto!!

Nun te regg più

01 novembre 2017 ore 16:38 segnala
Non vedo l'ora di finire questo periodo bolognese e tornarmene a casa.
Amo Bologna però sono stanca della vita che sto facendo qui.
Voglio realizzarmi e non vedo l'ora di fare qualcos'altro.

Gente noiosa o me capricciosa?

01 novembre 2017 ore 13:45 segnala
Io sto sclerando.
Non mi piace nulla di tutto ciò.
Sono circondata da gente che non gli va mai di fare nulla.
Ieri sera ad halloween nessuno che facesse qualcosa.
amici che mi danno buca per una cena, alcuni mi hanno proprio ignorato, e la cosa mi ha molto amareggiato.
e ho dovuto chiamare un tizio che non sentivo da qualche settimana e anche lui mi aveva ignorato per la cena a tema che volevo organizzare.
Questo tizio ,DOPO CHE LO CHIAMO, si scusa del fatto che non mi abbia risposto DICENDOMI che 'lui ai gruppi whatsapp non risponde'.
Ah, che bella scusa del cazzo!
Io ero piena d'entusiasmo , come una matta mi sono vestita da strega e sono uscita.
Questo tizio mi ha integrato nel suo gruppo di amici (ovvio anche loro noiosi)
però sono rimasta con loro perché altrimenti ero sola.
Poi mi hanno raggiunto altri amici , che DOPO , volevano salutarmi.
Però tizio mi prende di lato e mi fa 'dai che ti accompagno al cassero' e salutiamo la gente e ci impieghiamo DUE ORE a PIEDI prima di arrivarci.
Postilla: LUI é BOLOGNESE.

Io sono delusa da tutto.
Con tizio mi ci trovo bene , non capisco perché mi abbia ignorato queste settimane, ma è sempre molto premuroso con me , mi dice che mi vuole bene e tenta di abbracciarmi.
Ma non si sbilancia.
Forse aspetta una mia mossa.
Ma io non mi sbilancio. Perché sono confusa.

Vorrei solo avere gente più pazza. Come me. Di modo da non sentirmi la 'sclerata' di turno che vuole fare festa ad halloween.

Ci tenevo a fare qualcosa di yeah ad halloween!
E chiamatemi 'bambina capricciosa' pure!

Ci tenevo soprattutto perché questi due mesi so che non farò niente feste.


Sì, una bambina.
e5bf70f2-7031-45d0-9967-ed175dc0bba3
Io sto sclerando. Non mi piace nulla di tutto ciò. Sono circondata da gente che non gli va mai di fare nulla. Ieri sera ad halloween nessuno che facesse qualcosa. amici che mi danno buca per una cena, alcuni mi hanno proprio ignorato, e la cosa mi ha molto amareggiato. e ho dovuto chiamare un tizio...
Post
01/11/2017 13:45:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Non so come titolarlo

13 ottobre 2017 ore 19:44 segnala
Il maschilismo c'è.
C'è quando vado a prendere l'acqua dal rifornitore,
se mi presento curata e ben vestita si premura d'aiutarmi offrendosi di portarmela fino al portone.

Ma se ci vado in tuta e sfatta con tanto di mollettone in testa,
non mi caga nemmeno,
alza lo sguardo dalla fessura pesante dei suoi occhiali per una frazione di secondi e mi fa
'serviti da sola'. :many

Faccia seria

13 ottobre 2017 ore 19:31 segnala
Il professore di diritto del lavoro deve essersi accorto che non mi fa particolarmente simpatia.

E' un uomo con lo sguardo stanco,
parla come se gli stessero cavando ogni singola parola
e la cosa più odiosa è che:
FA
SEMPRE
LE
SOLITE
BATTUTE.


Al che io potrei ridere, come fanno tutti pensando di risultargli più simpatici,
ma proprio non mi riesce.
Uno perché sono sempre le stesse;
e due
perché sono o incentrate sul calcio (e io odio il calcio)
oppure sono sessiste.


E sono argomenti che per il primo non provo alcun interesse,
e per il secondo sentirmi dire 'Ah...quando le donne non votavano....di certo c'erano molti meno problemi!' ma anche no.
Non lo trovo divertente.
Cos'è ? T'ha lasciato la moglie e ora odi tutte le donne?
Dov'è la battuta?

Comunque
......

Gli altri ridono
52dc7042-57a8-40d4-a7b2-80d70a8c1038
Il professore di diritto del lavoro deve essersi accorto che non mi fa particolarmente simpatia. E' un uomo con lo sguardo stanco, parla come se gli stessero cavando ogni singola parola e la cosa più odiosa è che: FA SEMPRE LE SOLITE BATTUTE. Al che io potrei ridere, come fanno tutti pensando...
Post
13/10/2017 19:31:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

La candeggina è la mia migliore amica.

12 ottobre 2017 ore 12:17 segnala
In questi anni di 'vivere' fuori casa dei genitori,
mi sono resa conto che sono diventata mia madre quando faccio le faccende domestiche. Come pulisce mammà nessuno ah.
E la gioia che provo quando sento il bucato fresco,
vecchiaia o maturità?
E' lo stesso.
4babca20-8bb5-46c1-8348-6132dbc9a66b
In questi anni di 'vivere' fuori casa dei genitori, mi sono resa conto che sono diventata mia madre quando faccio le faccende domestiche. Come pulisce mammà nessuno ah. E la gioia che provo quando sento il bucato fresco, vecchiaia o maturità? E' lo stesso.
Post
12/10/2017 12:17:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

https://www.youtube.com/watch?v=LunHybOKIjU

11 ottobre 2017 ore 12:04 segnala
But we better give Obama props
'Cause what we got in office now's a kamikaze
That'll prob'ly cause a nuclear holocaust
And while the drama pops
And he waits for shit to quiet down he'll just gas his plane up and fly around 'til the bombing stops

Le donne non possono guidare perché cretine

27 settembre 2017 ore 23:01 segnala
Riassumendo: oggi non ho fatto un cazzo.
Bello. Ma con l'ansia che mi vive sulle spalle il 'non fare un cazzo' non è totalmente vissuto con relax.
Stai così 'vabbè dai senso di colpa calmati, domani si recupera tutto ! Vita sana, cibo sano ....sveglia alle sette....'
Inizi a ripeterti a rotazione i buoni propositi che farai al più presto ma, ciononostante, l'ansia non ti perdona.
Sta lì, come un morso di vipera sul collo. Mannaggia.
Così ho passato la giornata a curarmi, shampoo, ceretta, creme viso corpo , passeggiata con gli amici e a leggere un libro che ho appena terminato.
Il libro è 'Il sesso inutile' della più che mia carissima Oriana.
Quando però, finisci un libro, non so voi, ti senti come se fossi 'realizzato'.
Non si sa perché, non si sa per cosa.
Arrivare a finire un libro è bello , perché poi puoi partire con le considerazioni , con le riflessioni...
E' vero , non ho fatto un cazzo di studio, ma ho letto Oriana.
Con questo, è il suo terzo libro che leggo.
E' quello che tra i 3, m'è piaciuto meno in generale ma ha dei punti bellissimi.
Oriana è una di quelle donne che stimo tantissimo.
Per capire il perché bisognerebbe solo leggerla.

'Il sesso inutile' è
Complessivamente è un bel libro. Ho trovato molto più affascinante le prime 100 pagine , le restanti 90 sul finale mi hanno tediato ....
Il sesso inutile è una ricerca condotta da Oriana sulla 'condizione della donna in diversi paesi': India, Cina, Giappone, Indonesia, America, Iraq, Pakistan, Hawaii.

Ecco a voi le frasi che più mi hanno colpito :

'Le donne in purdah ti guardano attraverso i bucolini del lenzuolo, con le pupille cariche di rimprovero poiché il tuo volto è nudo e le tue gambe sono nude e ciò offende Allah'.
'Sono dunque le donne più infelici del mondo, queste donne col velo, e il paradosso è che spesso non sanno di esserlo perché non sanno ciò che esiste al di là del lenzuolo che le imprigiona. Soffrono e basta, e non osano nemmeno ribellarsi'.
'Disubbidite ai genitori, rispondo. E' mai possibile fare le rivoluzioni se non si disubbidisce?.
'Il costume di secoli, una razza di donne abituate al silenzio, all'umiltà, alla modestia'.

In un'epoca in cui,
Le donne arabe non possono nemmeno guidare perché , essendo donne, stupide,

Il libro d'Oriana è doveroso leggerlo per capire quanto i retaggi sessisti possano essere nefasti nella lotta alla libertà delle donne e all'eguaglianza tra i sessi.
In ogni angolo del mondo.


Oggi più attuale che mai:

http://www.repubblica.it/esteri/2017/09/21/news/donne_guidare_arabia_saudita_volante_imam_quarto_di_cervello-176125282/
36008d13-aa6d-4ab2-8ca5-3e63e23515ba
Riassumendo: oggi non ho fatto un cazzo. Bello. Ma con l'ansia che mi vive sulle spalle il 'non fare un cazzo' non è totalmente vissuto con relax. Stai così 'vabbè dai senso di colpa calmati, domani si recupera tutto ! Vita sana, cibo sano ....sveglia alle sette....' Inizi a ripeterti a rotazione i...
Post
27/09/2017 23:01:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Caldo, cibo e mare.

16 settembre 2017 ore 15:12 segnala
Mi capita sempre più spesso di sentire discorsi del tipo 'Ah, che bella la sicilia! Casa mia , il caldo che fa, il cibo e che mare!!!'

Affermazioni fatte da persone che in Sicilia non ci vivono, e che si 'vantano' del fatto di esserci nate e poi da ragazzi andati via perché 'la sicilia non funziona'.

Il mio attaccamento alla Sicilia, si sa, è molto forte.

La sicilia non è solo 'caldo, cibo e mare'.

Mi dà un grande fastidio quando la si articola in questi 3 cliché.

Ah, ci sarebbe il cliché anche della 'mafia',

Sì perché la sicilia è anche questo , e lo dico senza ironia,
'caldo, mare , cibo e mafia'.
Altrimenti non si spiegherebbe l'esodo dei cittadini siculi e le imprese fallite periodicamente.

Ricordarsi della sicilia e vantarsene , come se si avesse un merito poi, solo quando si parla di cassata e di Mondello, a me sta sul cazzo.

E' come ricordarsi di una persona solo quando ci conviene.
E' come cercare qualcuno solo perché quest'ultimo ha la casa a mare.

Ricordarsi della sicilia solo per il mare, l'estate e il cibo,
e vederla solo come una terra 'da vacanze',
a me provoca stizza.



Viverci in sicilia è tutt'altro.
Altrimenti sti poveri stronzi trasferitisi fuori sarebbero rimasti in sicilia.
1c2c7420-1f3a-4d26-b61e-aec610eb19e7
Mi capita sempre più spesso di sentire discorsi del tipo 'Ah, che bella la sicilia! Casa mia , il caldo che fa...il cibo e che mare!!!' Affermazioni fatte da persone che in Sicilia non ci vivono, e che si 'vantano' del fatto di esserci nate e poi da ragazzi andati via, perché 'la sicilia non...
Post
16/09/2017 15:12:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1