noi laureati

17 novembre 2010 ore 09:17 segnala
Buongiorno cari amici!

Mi hanno consigliato di scrivere un blog perché così sfogherei un po' di frustrazioni verso il mondo che ci circonda. L'Italia è veramente un paese con tanti problemi...ci va male tutto e stiamo cadendo sempre più in basso...Ci continuiamo a lamentare sui vari problemi e non facciamo nulla per migliorare le cose...o meglio nessuno sa veramente come si possano migliorare le cose..Abbiamo investito un po' di anni fa sull'istruzione, venivamo criticati perché avevamo pochi laureati...il ministero dell'istruzione ha permesso molte riforme tra cui quella delle lauree brevi (che a parere mio è stata una genialata) e adesso? Siamo pieni di laureati che non sanno dove sbattere la testa. Siamo pieni di laureati che si sono fatti il mazzo sui libri, a cui è stata riempita la testa di speranze per un buon lavoro futuro e che non vogliono ne dovrebbero “abbassarsi” passatemi il termine a fare lavori, diciamo, meno culturalmente evoluti... Per esempio se non riesco a trovare lavoro e decido di andare a lavorare in fabbrica passerò un'esistenza grigia perché non è quello che avrei voluto fare e inoltre i colleghi saranno per la maggior parte extra comunitari o persone con un'istruzione inferiore...e questo non farà altro che smonarmi giorno dopo giorno...M allora cosa dobbiamo fare se siamo praticamente tutti laureati? O se anche i non laureati non vogliono andare a lavorare in fabbrica? Cosa si può fare per trovare una soluzione?