incoerenza...

23 giugno 2011 ore 10:57 segnala


...sublime il giovanile poetare
con la candida
freschezza della genuinità
convinti che ciò che si pensa
sia immutabile e assoluto.
e poi, pian piano, le delusioni,
si scopre che tutto è relativo
mutabile, soggettivo.
l’idealismo è solo un’astrazione
la libertà soltanto un’illusione
la uguaglianza è tale solo
nel nascere e nel morire.
se poi ci si “alza” un po
amleticamente a filosofare
s’arriva al punto d’insinuare
che "briciole siamo, briciole di niente
nell’oceano del nulla”.
ma ciò è folle, e contrasta
con il sentirsi vivi
col piangere di gioia
o di dolore, e fremere, pulsare...
non c’è coerenza
tra il credere e il capire
tra l’essere e il sembrare
tra il vivere e il morire,
ma nell’incoerenza c’è forse
l’essenza della vita
e nell’Uomo trova il Suo Corpo...
4199ab86-43e8-49a3-8a5d-e550b700833d
« IMMAGINE: http://2.bp.blogspot.com/_lCN9hJIvzBw/SqFyD2uvLiI/AAAAAAAAAGY/mwaIeFcnNRo/s1600/incoerenza.jpg » ...sublime il giovanile poetare con la candida freschezza della genuinità convinti che ciò...
Post
23/06/2011 10:57:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14

Commenti

  1. Esmeralda1M 23 giugno 2011 ore 11:11
    Bellissima ............. :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa bravo scrivi delle poesie molto belle ...
  2. james54 23 giugno 2011 ore 11:14
    @ Esme: molto gentile e cortese...grazie molte!!! :rosa :bacio :rosa
  3. cicalasiciliana.SR 23 giugno 2011 ore 21:22
    siamo tutti diversi gli uni dagli altri, ma ci sono circostanze in cui l'uno diventa parte integrante dell'altro. Io ho letto questa poesia molte volte e più l'ho letta e più mi son sentita protagonista del tuo scritto, perchè mi sono ritrovata a vivermi dentro ogni tua parola. Grazie Giacomo per quello che mi hai trasmesso, un bacione Rita :bacio
  4. james54 23 giugno 2011 ore 22:56
    @ Rita: a Te!!! :rosa :bacio :rosa
  5. fortunata5 25 giugno 2011 ore 17:30
    Molto profonda...
    quando si è giovani tutto è
    o bianco o nero
    poi si colgono le sfumature...

    Grazie!
    felice domenica,
    Diana
  6. Pungente.arpia 25 giugno 2011 ore 22:20
    Briciole ,
    granelli di sabbia,
    gocce di rugiada.

    Farfalle al vento,
    gabbiani sull'acqua.

    Essenza senza confini,
    il nulla nell'immenso,

    Dolore e lacrime,
    sorriso e pulsioni
    Vita e Morte

    Ceature di una terra immersa nell'infinito oceano dell'universo :-)
  7. la.claudia65 25 giugno 2011 ore 22:24
    E' bello poter credere che tutto ciò che si vive con AMORE,sia immutato nel tempo, ed è ancora più bello che la persona che ci AMA ci faccia vivere il momento come se fosse per sempre...
    Poi sarà ciò che deve essere...tutto è già inderogabilmente scritto...
    Intanto voglio vivere a colori...
    Poi affronterò il bianco, il nero, il grigio ....
    L'importante è la CONSAPEVOLEZZA!!!
    Serena serata!!!
    ore cla :fiore
  8. james54 26 giugno 2011 ore 10:51
    @ Diana: ciao, Ti auguro, una radiosa domenica... :bacio
  9. james54 26 giugno 2011 ore 10:53
    @ Pungente: bellissima poesia... :rosa
  10. james54 26 giugno 2011 ore 10:55
    @ Claudia: “vivere a colori” ed alla giornata...buon domenica... :fiore
  11. Pungente.arpia 26 giugno 2011 ore 11:12
    Son state le tue parole a ispirarmela....buona domenica, sai cogliere l'attimo :-)
  12. james54 26 giugno 2011 ore 11:17
    gentile Pungente, avevo immaginato e, fa piacere!!! complimenti per la sensibilità e la dolcezza, mostrata...ciao :rosa giacomo
  13. elly.75 26 giugno 2011 ore 13:35
    buona domenica, ricambio il bacio. blog molto profondo. complimenti!
  14. l.adyrose 26 giugno 2011 ore 16:17
    Incoerenza
    Come può essere tanto diverso il corpo dall’anima
    Mi sento bene e sento che la pace di ogni mio senso è appagata…
    Potrei anche svenire in questo delirio di bugie e tradimenti
    Abbandonarmi al profumo dolce di quest’aria
    Sentire che ogni spirito è mio
    Ogni gesto mi appartiene,
    Ogni pensiero è la mia consapevolezza che mi avvolge in nubi di inutili incoerenze
    I miei occhi segnano passi stanchi
    In questa piattaforma che muove “il brulicare della vita”
    … Il mio cuore immobile,
    Tutto chiaro nei suoi continui silenzi…
    Ora ama...non potevo non scrivertela molto bella come la tua poesia incoerenza.....buona domenica lucrezya :rosa :bacio
  15. chanel1965 26 giugno 2011 ore 20:47
    L'incoerenza è un rifugio dai confini invisibili, una sorta di scudo che protegge solo chi non lo può vedere.
  16. thebutterfly36 26 giugno 2011 ore 22:16
    Molto bella come sempre ....incoerenza a volte sintomo di debolezza e mancanza di credibilità ....un bacio caro amico buon inizio settimana :kissy :kissy
  17. ninfeadelnilo 27 giugno 2011 ore 01:19
    Ciao Giacomo, esternare come esterni tu è un dono degno di grandi sentimenti. La vita è fatta di momenti d'amore e di solitudine. Qualunque momento viviamo viviamolo intensamente perchè la vita mi ha insegnato che non dura. E quando resterà la nostra sllitudine almeno potremmo rivivere ciò che è stato dando senso e fertilità al nostro cuore, alla nostra anima. Un abbraccio caro amico e grazie per i tuoi gentili pensiieri. Raffy
  18. james54 27 giugno 2011 ore 10:06
    @ Elly: :rosa
  19. james54 27 giugno 2011 ore 10:08
    @ Lucrezia: molto bello ciò che hai scritto!!! buon inizio di settimana... :bacio
  20. james54 27 giugno 2011 ore 10:10
    @ Chanel: fa parte di noi e quindi della nostra vita!!! :bacio
  21. l.adyrose 27 giugno 2011 ore 10:10
    Perché è così difficile rimanere coerenti? Perché ci si indigna per tutto ciò che non rientra nei nostri propri valori, ma in prima persona ci concediamo, e spesso, di sbagliare? Perché le particolari situazioni degli altri non vengono mai viste nella loro particolarità, e il giudizio degli estranei è sempre tanto pesante e definitivo? Perché tutti tendono a usare due misure distinte x sé e x gli altri? Fondamentalmente il problema sta nel paragonarsi agli altri e alle altre situazioni sempre, per poter dire :”io sto peggio ma io sono migliore”, per dover dimostrare x forza che chi parla è sempre un gradino più in alto degli altri! Penso che il mondo non è fatto di scale…mi convinco giorno dopo giorno che viviamo in un mare immenso e per ognuno è come se questo spazio fosse tutto x sé…viviamo da soli nel mondo che è di tutti…come se tutto girasse intorno a noi! Ma cappero, lo sforzo di rimanere nel nostro spazio, visto che lo riteniamo così importante, non lo possiamo fare? Perché dipendiamo tanto dagli altri e poi li disprezziamo tanto? L’incoerenza è la chiave….ed è questo che mi fa più schifo...Buon lunedi james :-)
  22. james54 27 giugno 2011 ore 10:11
    @ Fly: grazie...:bacio
  23. james54 27 giugno 2011 ore 10:17
    @ Raffy: è sempre un piacere leggerTi, condivido ciò che hai apposto nel commento e, ringrazio per i complimenti (spero siano meritati),...serena settimana... :bacio giacomo
  24. james54 27 giugno 2011 ore 10:18
    @ Lucrezia: apprezzo molto il tuo modo di porti di fronte alla vita! sei una grande e bella persona...un bacione...e tante :rosa giacomo
  25. cicalasiciliana.SR 28 giugno 2011 ore 01:09
    james se puoi domani fai un salto nel mio blog, c'è posta per te. Un bacione carissimo amico e un bacio, Rita :cuore :cuore
  26. tecerco 29 giugno 2011 ore 01:44
    M'accontenterei di una onesta sopravvivenza, piuttosto che occuparmi a fondo della scontata incoerenza.

    Ciao,Giacomo.
  27. venuste 29 giugno 2011 ore 16:53
    esatto... concetto perfetto..
    nella vita si incontrano persone...
    che solo per il fatto di aver..
    titoli di studio..
    camminano a tre metri sopra il cielo..
    denigrando chi pensano loro..
    vive piu' in basso.....
    ma quando la vita non la si vede piu..
    in verticale... ma in orizzontale..
    si rendono conto.....
    che aveva tutto.....
    ma non la cosa piu' .......bella.....
    l'umilta'...
    :rosa
  28. aloven 29 giugno 2011 ore 18:54
    Saremmo troppo presuntuosi a credere di vivere come in una favola...tutto cio' fa parte della vita...e cio' che rende bella la vita è viverla nel miglior modo possibile...
    bella Giacomo...d'altronde da te non ci si puo'aspettare altro..
    un bacio affettuoso..Rita..
  29. tutto.dunfiato 05 luglio 2011 ore 12:36
    il bello di ciò è la "riflessione", quanto una cosa, qualsiasi essa sia, ci fa fermare per riflettere.
    è questo il momento in cui, per un breve o lungo attimo, cessa l'incoerenza.
    è un "momento di mezzo" in cui ci si sforza di capire, se poi non si raggiunge la chiarezza...almeno ci si è provato!
    io sono fatta di troppe valeria e ognuna ha il suo compito da eseguire.
    però, quando mi fermo, quando mi ascolto, sono io, racchiusa, purtroppo, nella mia esteriorità. un saluto caro valeria
  30. james54 05 luglio 2011 ore 12:39
    fermarsi per riflettere è un buon esercizio di vita!!! sii sempre Te stessa...serena giornata gentile Valeria... :rosa giacomo

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.