" Bref historie de Nancy et de su amour perdu"

23 febbraio 2018 ore 13:50 segnala

Era un giorno qualsiasi, quando lo incontro', passeggiando in riva al mare.
Il mare fa vedere ogni cosa diversa, perche' e' sempre straordinario, che sia calmo, agitato, o in burrasca.
In estate c' il sole, il cielo azzurro, il sole che ti abbaglia gli occhi, rievoca l'amore di un giorno folle all'insegna dell'allegria, di un Mojito, un bacio rubato dietro le cabine.
Il mare e' amore, liberta' vita e sogno, immagini che Nancy tiene nell'album dei ricordi e sente la sua voce che le rimane dentro al cuore, come la voce di lui: calda, affettuosa, quasi magica che l'aveva catturata, per poi scoprire tante altre qualita' di una persona speciale di cui la ragazza si era innamorata e non poteva fare a meno di lui.
Ecco, come un mare riflessivo, intellettuale...un mare d'inverno, con il fascino che nasconde sugli scogli quando le onde sbattono fragorose contro gli scogli e allora sentiva ancora di piu' quella voce suadente che l'accompagnava sempre. E la sera le leggeva i suoi libri preferiti e lei lo ascoltava ad occhi aperti, come una bambina ascolta una fiaba...a volte si distraeva, ma lui sapeva riprenderla.
Era nato un amore speciale fra loro, un amore a vote contrastato, ma c'era un legame forte...come le onde, che hanno il movimento del cuore: dolcemente e furiosamente.
La ragazza un giorno se ne ando', malinconica e triste, le sue lacrime solcavano le sue guane, se ne ando' in un giorno ventoso, perche' il vento portasse a lui, a quell'uomo straordinario, la sua voce che gli diceva di ascoltare sempre il rumore del vento perche' li' c'erano le sue parole o di guardare e stelle perche' Nancy abitera' in una di esse.
Gli avrebbe detto, piangendo:"Sarai contento di avermi conosciuto e ti vorro' sempre bene, i portero' nel mio cuore!"
E andando al mare Nancy si ricordera' sempre di lui, del suo amore perduto come quando da piccola, faceva castelli di sabbia con guglie e conchigliette e vetrini scintillanti, ma la sabbia fine le scivolava tra le dita...proprio come quel suo amore.
Ora lo cerchera' fra i suoi errori di sintassi, gli enigma, i rebus e avra' dolci nostalgie.
Lo cerchera' anche nelle canzoni che avevano ascoltato insieme.
Non esistono amori sbagliati, lo sapeva bene Nancy, ci sono quelli difficili, improbabili, ma qualsiasi sentimento nasce dal cuore e' come una dolce carezza e le carezze non sono mai sbagliate.
se avesse voluto....
(jf)
b0353a06-327e-4d56-a297-3f02b8d519bf
immagine Era un giorno qualsiasi, quando lo incontro', passeggiando in riva al mare. Il mare fa vedere ogni cosa diversa, perche' e' sempre straordinario, che sia calmo, agitato, o in burrasca. In estate c' il sole, il cielo azzurro, il sole che ti abbaglia gli occhi, rievoca l'amore di un gi...
Post
23/02/2018 13:50:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. Ohmorettina 21 marzo 2018 ore 23:42
    Meraviglioso Jane! brava
  2. primavera68 30 marzo 2018 ore 18:19
    Esagerate ombrellino :#

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.