ORA

09 gennaio 2018 ore 18:39 segnala
ORA...
Ora, legale
ora, solare
ora, che inverte il fluire del tempo,in cerca di quel raggio che reca chiarore...ora, vorrei che il sole avesse il tuo sorriso e che, con delicata fantasia accarezzasse il mio cuore.
Ricordo di un amore riflesso in un vetro di una finestra, come foglie sferzate dal vento,i frammenti del mio amore si disperdevano nel tuo amore. Ho visto amori soffiati dal vento
Ho visto e udito la parola amore delle tele di grandi pittori.
Ho visto i' amore sorgere sulla linea dove sorge il sole, quella linea che confonde l'infinito tra cielo e mare e una palla di sole gialla e fiammeggiante sembra tuffarsi dentro, trasformando ali di gabbiani in volo a tanti cuori fluttuanti in cerca del loro amore e all'ora del tramonto quando le ombre si allungano, senti la salsedine sulla pelle, sulle labbra un po' aride x il sole del giorno,il venticello porta nella mente quell'odore inconfondibile di mare, di sabbia, di sole, porta il tuo profumo nella mia mente.
Un'onda del mare lambisce i miei piedi scalzi ed ORA rifugge, rientra nel vasto mare, mentre ti lascia un lieve brivido sulla pelle....da lontano il faro illumina di una luce fioca la battigia e si sente un suono, anzi, dei suori, ORA mi avvicino di piu' per capire, per carpire quel rumore, quel suono...che si fa sempre piu' vicino...ORA lo percepisco bene, nitido, qualcuno pizzica una chitarra e una voce un po' stonata canta una vecchia canzone, mi siedo, vicino al cantante che sorride e continua a canticchiare , tamburello le dita sul tavolo di legno di quella osteria che sembra spuntata da un libro illustrato, di quelli che hanno e pagine illustrate che si alzano...mi venne offerto un bicchiere di vino...ORA era i momento di sorseggiare quel liquido rosso, che quasi bruciava nella gola, lo trangugiai in fretta, come se qualcuno volesse portarmelo via, come un amore rubato, ORA il cantante si alzo', prendendomi per mano e invitandomi a ballare una canzone lenta...il mio scialle cadde a terra lasciando le mie spalle scoperte e sentivo le sue mani dolci che si appoggiavano sulle mie braccia...ballai....inebriata dal calore del vino, dalla dolcezza della musica....sorprendendomi (Francy-Jane)
04096ee2-6a8d-4a5d-935d-b424c5284285
ORA... Ora, legale ora, solare ora, che inverte il fluire del tempo,in cerca di quel raggio che reca chiarore...ora, vorrei che il sole avesse il tuo sorriso e che, con delicata fantasia accarezzasse il mio cuore. Ricordo di un amore riflesso in un vetro di una finestra, come foglie sferzate dal...
Post
09/01/2018 18:39:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. primavera68 16 gennaio 2018 ore 18:28
    Ma non la spegne mai la candela ? :S
  2. DK.WINSTON 18 gennaio 2018 ore 23:22
    Complimenti.
    Travolgente!
  3. Janellaz 18 gennaio 2018 ore 23:23
    grazie !!!
  4. DK.WINSTON 18 gennaio 2018 ore 23:26
    Sono io che ringrazio te

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.