Mi chiamo Nairod

22 maggio 2020 ore 16:18 segnala


Mi chiamo Nairod. Anzi. Dovrei dire che mi hanno chiamato Nairod.

Nessuno in realtà sceglie il proprio nome. Se lo trova cucito addosso dalla nascita o poco più. E non sa bene chi ringraziare per questo. Si, i genitori sono quelli che, nella maggior parte del mondo, stabiliscono il nome del nascitura. Ma a loro come viene in mente ? Sappiamo tutti che esistono le "ondate" di nomi... quei flussi ininterrotti di bettesimi che testimoniano delle mode, quale che esse siano...

C'è chi si riferisce alla religione o alla storia patria o alle arti per decidere come chiamare un figlio. Quanto Francesco, Antonio incontriamo ogni giorno. Quanti Manfredi. Quanti Leonardo.

Altri più prosaicamente si riferiscono a elementi della cultura di massa, alle soap-operas, a personaggi dello spettacolo, addirittura a personaggi di fantasia dei film. E' da lì che vengono le Jessica, Samantah, Celeste, addirittura Anakin...

A me è toccato in sorte una famiglia di letterati. Eccentrici e illuminati. Amanti del rischio e della sperimentazione. No, non sono di origine slava e nemmeno nordica come il suono potrebbe far credere. E' che i miei erano gente fantasiosa all'estremo. E così mi hanno chiamato col nome preso dal personaggio del romanzo di Wilde, il Ritratto di Dorian Gray. Ma non volevano chiamarmi come quello sciagurato, bensì come il vero protagonista : il quadro. E che nome usare se non quello di Dorian riflesso come in uno specchio, visto che il quadro questo era, uno specchio senza tempo capace di raccogliere e sommare le immagini dei misfatti che rifletteva.



Così eccomi qua. A fare quello per cui sono stato battezzato. Perchè come dicevano i latini "nomen est omen". Solo che io non sono un quadro, sono una persona vera. E non ho un "archetipo" umano da riflettere. Così lo faccio con tutti.

Vi chiederete : in che senso ? Nel senso che chiunque si avvicina a me sente irrefrenabile il bisogno (e il diritto) di trasferirmi tensioni, pulsioni, nevrosi, tristezze varie ed eventuali, depressioni e loro cause assortite, ogni sorta di insoddisfazione per la vita che ognuno conduce. E vi assicuro che sono tante... Non avete idea...

E io, proprio come quel fottuto quadro, piano piano, mi degrado, deperisco psichicamente, accumulo gli effetti negativi di quello che sento e ricevo fino ad esserne sommerso, soffocato, paralizzato da una vischiosità senza tregua.

E la cosa peggiore è che io stesso ormai non so fare altro, non sono capace di sottrarmi a questo destino, sono talmente assuefatto a ricevere quintali di merda nella mia testa che se periodicamente non ricevo la mia dose, mostro tutti i sintomi dell'astinenza.

E l'altro fenomeno è che una volta ricevuto da ognuno i rifiuti che allignano nella sua psiche e nella sua mente, ecco che brillantemente il soggetto si riprende e ritrova addirittura una alterigia verso il mondo che pensa bene di sperimentare, come prima cosa, verso di me... lo stronzo...verso di me che l'ho salvato dall'abisso della disperazione poco prima...

Ma ora avrò la mia rivincita. Ho elaborato un piano eccezionale. Ricordate vero che la distruzione del ritratto eliminava anche l'originale ? Bhe... farò la stessa cosa... quando mi sarò tolto la vita, TUTTI quelli che mi hanno finora riempito di merda la testa e l'anima moriranno nello stesso istante con me. Lo farò stasera. Ho già preparato tutto. Sarà un attimo. E domattina il mondo avrà una discreta quantità di irriguardosi, invadenti, egoisti, approfittatori, scarica-barile figli di puttana in meno !!!

Giornale del mattino - Trovato morto suicida il nostro concittadino Nairod. Vicino al corpo una delirante lettera. Si pensa facesse uso di allucinogeni.

- Hai letto ? Nairod è morto. Suicida.
- Ma dai ? Certo, quello era segnato fin dalla nascita. Ma si può dare un nome simile a un figlio ? Avrà sofferto tutta la vita.
- Che dici, andiamo al funerale ?
- Mmhh... no, direi di no... in fondo ho avuto pochi contatti con lui. C'è stato un periodo in cui parlavamo a lungo. Era quando io stavo un po' male. Poi però ha cominciato ad essere strano e l'ho mollato. Capirai... avevo già tanti pensieri...



Questo piccolo reprint proviene da scritture in lontane vite precedenti.
fd6b9c1e-524b-4f5b-ac85-7f52cde330ca
« immagine » Mi chiamo Nairod. Anzi. Dovrei dire che mi hanno chiamato Nairod. Nessuno in realtà sceglie il proprio nome. Se lo trova cucito addosso dalla nascita o poco più. E non sa bene chi ringraziare per questo. Si, i genitori sono quelli che, nella maggior parte del mondo, stabiliscono il ...
Post
22/05/2020 16:18:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. Jojo.990 22 maggio 2020 ore 18:14
    Magari la mamma lo pronunciava Nairó! Alla fancessss, ma non sapeva come si scrivesse bene e alla fine è finito così.
  2. jesuis.Arlequin 22 maggio 2020 ore 18:26
    @jojo.990 Sicuramente, in questi casi è SEMPRE colpa della mamma. :-)
  3. jesuis.Arlequin 22 maggio 2020 ore 18:30
    @Cocisxx
    @Fre.eedog
    @Brella28
    Grazie del passaggio e a presto rileggervi.
  4. fre.eedog 22 maggio 2020 ore 18:38
    Figurati.. buona serata...
  5. Cocisxx 22 maggio 2020 ore 19:14
    @jesuis.Arlequin Grazie a te...a presto e buona serata.
  6. Brella28 22 maggio 2020 ore 19:26
    @jesuis.Arlequin seee le mamme ... se non ci fossero non saremmo neanche esistiti altroché cresciuti ... :-))
  7. No.moredrama 22 maggio 2020 ore 23:22
    Che storia!... impressionante soprattutto con la fine del racconto.. cavoli!

    comunque Nairod si che aveva particolare immaginazione eh,
    Parlando dei nomi... lo sai che dalle mie parti abbiamo due nomi e due cognomi per ogni persona?...voglio dire, che i propri genitori ti danno i loro cognomi sia la mamma che il babbo ,al momento della nascita... e non solo! Quando ti sposi acquisti a che il cognome del marito,, nel caso delle donne!

    Figurati! Alla fine della vita una si ritrova con un mucchio di nomi e cognomi che nn sai cosa farne ajajaja, buon fine settimana Michele.
    Kiss
  8. jesuis.Arlequin 22 maggio 2020 ore 23:50
    @trenolento Grazie della visita :-)
  9. jesuis.Arlequin 22 maggio 2020 ore 23:54
    @No.moredrama Beh è solo una storia. :-) Il povero Nairod è buono ma stupido. Per questo pensa di uccidersi per punire chi lo ha sfruttato.
    All'inizio del post c'è scritto "Neanche gli Dei" che è l'inizio della frase "Neanche gli Dei possono nulla contro la stupidità".
    So tutto sui vostri nomi, mia cara, sono stato molte volte dalle tue parti anche per lavoro :-))
    Buon fine settimana a te Carla. Bacioni.
  10. ombra.dargento 23 maggio 2020 ore 07:00
    se ti avessero chiamato Yarg sarebbe stato peggio... ti avrei scambiato per un blacker... 0:-)
  11. jesuis.Arlequin 23 maggio 2020 ore 07:14
    @ombra.dargento Vedi che pensi sempre al peggio !!!
    Tu non mi vuoi bene... :-(
  12. ombra.dargento 23 maggio 2020 ore 07:27
    ma sì che ti voglio bene !!! :shy
  13. jesuis.Arlequin 23 maggio 2020 ore 09:23
    @ombra.dargento seee... dici che mi vuoi bene e intanto mi mordi sempre... :-(

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.