TANTI DICONO DI NOTTE

11 febbraio 2017 ore 23:10 segnala


Tanti dicono di notte buonanotte;
io dico buonanotte quando è giorno.

Mi dice arrivederci chi va via.
Rispondo ancora buonanotte, io.

Perchè il distacco, quello si è la notte,
e la presenza, nient'altro che l'alba;

quel colore di porpora nel cielo
che si chiama mattino.

Emily Dickinson
810213cd-61fb-485c-bc84-e988a33b4458
« immagine » Tanti dicono di notte buonanotte; io dico buonanotte quando è giorno. Mi dice arrivederci chi va via. Rispondo ancora buonanotte, io. Perchè il distacco, quello si è la notte, e la presenza, nient'altro che l'alba; quel colore di porpora nel cielo che si chiama mattino. Emily Dic...
Post
11/02/2017 23:10:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Chi ama per gioco

28 gennaio 2017 ore 01:36 segnala


Chi ama per gioco
se ne pentirà
quando per gioco sarà amato.

James Douglas Morrison

Il dolore è passato.

21 gennaio 2017 ore 03:09 segnala


Il dolore è passato.
La vita lo ha trasformato in qualcos’altro;
dopo averlo provato, dopo aver singhiozzato,
lo si nasconde agli occhi del mondo come una mummia
da custodire nel padiglione funerario dei ricordi.

Passa anche il dolore provocato dall’amore, non credere.
Rimane il lutto, una specie di cerimonia ufficiale della memoria.
Il dolore era altro: era urlo animalesco, anche quando stava in silenzio.
È così che urlano le bestie selvatiche quando non comprendono qualcosa nel mondo –
la luce delle stelle o gli odori estranei – e cominciano ad avere paura e ululare.

Il lutto è già un dare senso, una ragione e una pratica.

Ma il dolore un giorno si trasforma,la vanità e il risentimento
insiti nella mancanza si prosciugano al fuoco purgatoriale della sofferenza,
e rimane il ricordo, che può essere maneggiato, addomesticato,
riposto da qualche parte.

È quel che accade ad ogni idea e passione umana

(Sándor Marái)
cce24753-693e-4be7-b017-93c0ddb9ab17
« immagine » Il dolore è passato. La vita lo ha trasformato in qualcos’altro; dopo averlo provato, dopo aver singhiozzato, lo si nasconde agli occhi del mondo come una mummia da custodire nel padiglione funerario dei ricordi. Passa anche il dolore provocato dall’amore, non credere. Rimane il ...
Post
21/01/2017 03:09:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Notti selvagge

12 gennaio 2017 ore 04:20 segnala


Notti selvagge notti selvagge!
Fossi con te le notti selvagge sarebbero
La nostra lussuria!
Inutili i venti
Per un cuore che è già in porto
Basta con la bussola
Basta con la mappa!
Remare nell'Eden
Ah, il mare!
Potessi questa notte
Ancorarmi in te!

EMILY DICKINSON(1861)
050fcc50-0d09-4648-a3a1-aacc62b23943
« immagine » Notti selvagge notti selvagge! Fossi con te le notti selvagge sarebbero La nostra lussuria! Inutili i venti Per un cuore che è già in porto Basta con la bussola Basta con la mappa! Remare nell'Eden Ah, il mare! Potessi questa notte Ancorarmi in te! EMILY DICKINSON(1861)
Post
12/01/2017 04:20:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

SPOGLIATI TUTTA

14 dicembre 2016 ore 03:54 segnala


Spogliati tutta,
mostrami serena
le rughe
le piaghe,
non temere
sono come te
ferito
spaventato dalla vita.
Strappa con rabbia
i veli orientali adornanti
quelle maschere di ghiaccio
che occultano lividi,
mostrati fiera
nei tuoi lineamenti.
Quando sarai spoglia,
come un albero d’autunno
e solo quando sarai nuda
indifesa come un neonato,
ti mostrerò le mie ricchezze
custodite in un forziere
di vetro sottile.
Ti donerò sincero
la mia fragilità
le mie insicurezze
le paure ancestrali
le impurità nascoste,
ti porgerò poi,
in un vassoio
di rose bianche,
la verginità della mia anima

Ernesto Che Guevara
213b819a-3c49-4c68-9381-9d2d7260747e
« immagine » Spogliati tutta, mostrami serena le rughe le piaghe, non temere sono come te ferito spaventato dalla vita. Strappa con rabbia i veli orientali adornanti quelle maschere di ghiaccio che occultano lividi, mostrati fiera nei tuoi lineamenti. Quando sarai spoglia, come un albero d’au...
Post
14/12/2016 03:54:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Ma ricordo ancora...

26 novembre 2016 ore 02:00 segnala


Ho dimenticato
le mille volte che facemmo
l'amore
ma ricordo ancora
i suoi occhi
il modo tenero di stringerci
a quei baci
o si
quei baci
attimi sospesi
che duravano piu’
di una vita.

Alda Merini
fe29ca3c-4480-409a-b27a-bdd538da6fe1
« immagine » Ho dimenticato le mille volte che facemmo l'amore ma ricordo ancora i suoi occhi il modo tenero di stringerci a quei baci o si quei baci attimi sospesi che duravano piu’ di una vita. Alda Merini
Post
26/11/2016 02:00:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Ti offro tutto

10 novembre 2016 ore 03:51 segnala


Ti offro tutto.
Pudori.
Vergogne.
Umide labbra e secchi gemiti.
Infine la mia mente vischiosa di nuvole
come un cielo del nord… costantemente.

Cesare Pavese
e69a19e3-ffa7-41d8-8da3-d2caaf68dbde
« immagine » Ti offro tutto. Pudori. Vergogne. Umide labbra e secchi gemiti. Infine la mia mente vischiosa di nuvole come un cielo del nord… costantemente. Cesare Pavese
Post
10/11/2016 03:51:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

L’amore non è un bisogno

01 novembre 2016 ore 02:11 segnala


L’amore non è un bisogno, ma un traboccare…
L’amore è un lusso.
È abbondanza.
Significa possedere così tanta vita
che non sai più cosa farne,
quindi la condividi.
Significa avere nel cuore infinite melodie da cantare;
che qualcuno ascolti o no è irrilevante.
Anche se nessuno ascolta,
devi comunque cantare,
devi danzare la tua danza.

Osho, Con te e senza di te.
c2824d0a-33ca-419c-b8a4-be27b7f78c1b
« immagine » L’amore non è un bisogno, ma un traboccare… L’amore è un lusso. È abbondanza. Significa possedere così tanta vita che non sai più cosa farne, quindi la condividi. Significa avere nel cuore infinite melodie da cantare; che qualcuno ascolti o no è irrilevante. Anche se nessuno ...
Post
01/11/2016 02:11:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

SE VUOI CAMBIARE IL MONDO …AMA UN UOMO…REALMENTE AMALO

27 ottobre 2016 ore 00:48 segnala


Ama l’uomo la cui anima chiama la tua con chiarezza…
l’uomo che ti vede…che ha il coraggio di avere paura…
Accetta la sua mano e guidala delicatamente nel profondo del tuo cuore
dove lui possa sentire il tuo calore e riposare…
e bruciare il suo fardello pesante nel tuo fuoco…
Guardalo negli occhi… ritrova i suoi genitori e i suoi nonni e quelle guerre
dove i suoi spiriti hanno combattuto… in terre lontane in tempi remoti…
ritrova i suoi dolori, le sue lotte, i suoi tormenti e le sue colpe senza giudizio…
e lasciali andare tutti…liberali… sente il suo fardello ancestrale…
quello che cerca è un rifugio sicuro in te…
lasciaglielo sciogliere nel tuo sguardo fermo sapendo che non ha bisogno di rispecchiare quella furia… perchè hai un utero… un portale profondo e dolce…
per lavare e rinnovare vecchie ferite…
Se vuoi cambiare il mondo… ama un uomo… realmente amalo…
Siediti davanti a lui… nella piena maestosità della tua femminilità…
nel respiro della tua vulnerabilità…
nel gioco della tua innocenza infantile… negli abissi della tua morte…
invitalo a fiorire… delicatamente abbandonati… e permetti che il suo potere mascolino faccia un passo verso di te…e nuota insieme a lui nell’utero della terra
del silenzioso sapere… e quando si ritira… perché lo farà…
scappando impaurito nella sua caverna… raduna le tue nonne intorno a te…
avvolte della loro saggezza… ascolta i loro teneri sussurri…
calmeranno la tua paura del cuore infantile…invitandoti alla quiete…
e aspetta pazientemente il suo ritorno… siediti e canta insieme alla sua porta…
una canzone di rimembranza… che possa calmarti ancora una volta..
Se vuoi cambiare il mondo… ama un uomo… realmente amalo…
non ingannare il suo piccolo bambino… con astuzie, trucchetti, seduzione e stregoneria…
solo per lasciarlo intrappolato in una rete distruttiva di caos e odio più terribile di tutte le guerre che hanno combattuto i suoi fratelli… questo non è femminile..
è vendetta… è il veleno del lignaggio corrotto… dell’abuso delle ere…
dello stupro del nostro mondo… questo non dà potere alla donna… ma la degrada
mentre lo castra e ci uccide tutti… e se sua madre non ha potuto sostenerlo fagli vedere una vera donna, ora dagli sostegno e guidalo con la tua grazia e profondità… ardendo nel cuore stesso della Terra…
non lo punire per le sue ferite che non rispondono ai tuoi bisogni o ai tuoi criteri… piangi dolci fiumi per lui… porta tutto quel sangue del ritorno a casa…
Se vuoi cambiare il mondo… ama un uomo… realmente amalo…
Amalo fino a spogliarti e sentirti libera…
Amalo fino ad aprire il tuo corpo e la tua anima al ciclo di nascita e morte…
E ringrazia l’opportunità…
mentre danzate insieme attraverso furiosi venti…
E boschi silenziosi…
Abbi il coraggio di essere fragile… E lascialo bere dei morbidi e petali inebrianti del tuo essere…
Fagli capire che può sostenerti… fermarsi e proteggerti…
Lasciati cadere nelle sue braccia confidando che può prenderti…
anche se ti hanno lasciata cadere mille volte prima…
insegnagli ad arrendersi… arrendendoti…
e unisciti al dolce vuoto del cuore del mondo..
Se vuoi cambiare il mondo… Ama un uomo… realmente amalo…
incoraggialo… nutrilo… consentigli… ascoltalo… donagli sostegno… donagli guarigione…
e tu… in cambio sarai nutrita… sostenuta e protetta…
sii braccia forti e pensieri chiari e frecce indicanti…
perché lui può… se lo lasci essere tutto ciò che sogni…
se vuoi amare un uomo… devi voler bene te stessa… ama tuo padre… ama tuo fratello…
tuo figlio… il tuo ex partner… ama il bambino che hai baciato per la prima volta…
sino all’ultimo per cui hai pianto..
ringrazia i doni del tuo cammino… fino a questo incontro che hai davanti a te adesso…
e trova in lui il seme… di tutto ciò che è nuovo e solare…
un seme che puoi nutrire per aiutare a piantare e coltivare un nuovo mondo insieme…

Di Lauren Wilce
69f0d204-9c16-4f16-a73f-deb3a57e6e8d
« immagine » Ama l’uomo la cui anima chiama la tua con chiarezza… l’uomo che ti vede…che ha il coraggio di avere paura… Accetta la sua mano e guidala delicatamente nel profondo del tuo cuore dove lui possa sentire il tuo calore e riposare… e bruciare il suo fardello pesante nel tuo fuoco… Guard...
Post
27/10/2016 00:48:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Appartenersi dentro

23 ottobre 2016 ore 00:59 segnala


Noi conoscevamo il segreto. Esserci.
Appartenersi dentro. Che non e' possedersi...
E' di piu'

A. De Pascalis