Te

30 agosto 2018 ore 12:37 segnala


Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

Kahlil Gibran
48ce0068-d38d-4c6f-8b52-33fc169beac3
« immagine » Farò della mia anima uno scrigno per la tua anima, del mio cuore una dimora per la tua bellezza, del mio petto un sepolcro per le tue pene. Ti amerò come le praterie amano la primavera, e vivrò in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole. Canterò il tuo nome come la valle canta...
Post
30/08/2018 12:37:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. s.hela 30 agosto 2018 ore 13:55
    Dolcissima poesia di Gibran , fa sempre piacere leggerla .

    Un caro saluto Kathy , grazie per esserci.

    Giulia :batarosa
  2. Kathyp 19 settembre 2018 ore 16:35
    Anche a me piace tanto Kahlil Gibran. Ciao Giulia e grazie a te :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.