Fahrenheit 451

07 luglio 2018 ore 10:41 segnala
Un film del 1966 diretto da Truffaut,tratto da un libro di Bradbury,per me un capolavoro.
Ricordo che a un corso di parecchi anni fa,a Roma,condotto da uno psicologo,un pomeriggio disse ai partecipanti al corso:"domattina,verrete filmati,mentre parlerete di un argomento a piacere".
Parlai del film scandalizzando gli altri corsisti,poiche' parlai di pompieri che il fuoco lo appiccavano, non lo spegnevano.
In un societa' futuribile dittatoriale,si vieta la lettura,i pompieri in caso di riscontro di qualche "rivoluzionario",gli bruciano i libri.
Nel corso del film,un pompiere,aiutato da una donna,inizia a leggere libri e si rivolta a chi i libri li vuole eliminare pere sempre e come lui si comportano in tanti.
Che fanno gli uomini liberi? Iniziano a leggere libri imparandoli a memoria,per tramandarli ai posteri.
Un commosso omaggio ai libri,alla letteratura,al potere della conoscenza.

2e35a250-03d9-4323-8ee8-9c039a9abe0f
Un film del 1966 diretto da Truffaut,tratto da un libro di Bradbury,per me un capolavoro. Ricordo che a un corso di parecchi anni fa,a Roma,condotto da uno psicologo,un pomeriggio disse ai partecipanti al corso:"domattina,verrete filmati,mentre parlerete di un argomento a piacere". Parlai del film...
Post
07/07/2018 10:41:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    20

Commenti

  1. d.ammned 07 luglio 2018 ore 11:33
    bel film..diverso dal genere di Truffaut
  2. klimo05 07 luglio 2018 ore 12:04
    I film di Truffaut,in genere,trattano del suo amore verso le donne,spesso drammatici,questo da' un segnale di speranza
  3. EtruscanLady 07 luglio 2018 ore 16:00
    Gi, e nel passato successo spesso che durante le dittature venisse proibito di leggere e per questo bruciavano libri, ed vero che qualcuno ne imparava alcuni a memoria, memorie da tramandare ai posteri. Una trama ed un significato diversi dal film ma come si sa i libri sono cultura e non sempre, non a tutti questo va bene.
    Buona Domenica!
  4. klimo05 07 luglio 2018 ore 17:22
    Purtroppo e' una prerogativa delle dittature,cercare di tenere il popolo al di fuori di tante cose,in questo caso la lettura.Ma buona domenica a te :-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.