Mio nonno vendeva il ghiaccio

18 luglio 2018 ore 20:31 segnala
Nel 2018,anno in cui se non hai uno smartphone ti senti nudo,internet e' quasi l'unico modo di comunicare, telecomandi a go go, etica travisata,con l'avanzare dell'eta',i miei ricordi di tanti anni fa mi ritornano prepotentemente alla mente.
Non ero nato,ricordo le fotografie in bianco e nero che ritraevano i miei nonni materni,con uncini e guanti e pezzi di ghiaccio in mano.
Eh si,nei primi anni '50,i frigoriferi in Italia non c'erano,per cui i miei nonni conservavano il ghiaccio in un deposito e lo consegnavano ai clienti.
Si guadagnava abbastanza bene,mi e' stato detto,anche se la fatica era tanta.
Era tanta,al punto che mio nonno si beveva qualche bicchiere di pessimo vino in piu'.
Il deposito del ghiaccio era in una zona malfamata,con betole e prostitute.
Le fotografie se ne sono andate insieme ai miei anni,a distanza di tanti anni me le ricordo come fosse oggi.
01019384-d31c-4529-9325-8b0426b94f51
Nel 2018,anno in cui se non hai uno smartphone ti senti nudo,internet e' quasi l'unico modo di comunicare, telecomandi a go go, etica travisata,con l'avanzare dell'eta',i miei ricordi di tanti anni fa mi ritornano prepotentemente alla mente. Non ero nato,ricordo le fotografie in bianco e nero che...
Post
18/07/2018 20:31:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    16

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.