Schizofrenia

08 settembre 2018 ore 10:37 segnala
...Era seduto su una vecchia poltrona rammendata.
La sua mente era divisa in due.
Dicotomia.
Pensava a lei che l'aveva lasciato perche' era un uomo brutale e nel mentre pensava alla pianta secca sul davanzale.
Rideva per un momento,pensando alla pianta che stava quasi peggio di lui.
Piangeva per l'assenza di lei,senza rendersi conto che le persone violente,non le ama nessuno.
Prese un bicchiere sporco e ancora odorante di quel vino andato a male,che beveva di continuo,lo getto' contro la pianta.
Il bicchiere in mille pezzi,la pianta mancata e la schizofrenia restava..

802075fb-4a6a-494c-bb32-156e7a793c0a
...Era seduto su una vecchia poltrona rammendata. La sua mente era divisa in due. Dicotomia. Pensava a lei che l'aveva lasciato perche' era un uomo brutale e nel mentre pensava alla pianta secca sul davanzale. Rideva per un momento,pensando alla pianta che stava quasi peggio di lui. Piangeva per...
Post
08/09/2018 10:37:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    21

Commenti

  1. Evelin64 08 settembre 2018 ore 15:36
    ...forse le sue "vocine" volevano annientare il suo compito....fosse esso di occuparsi di una piantina, o di una persona che lo temeva ...
  2. klimo05 08 settembre 2018 ore 20:06
    già'...
  3. EtruscanLady 09 settembre 2018 ore 11:22
    La schizofrenia è molto più di questo, è una malattia invalidante al massimo, purtroppo conosco una persona nella realtà che ne soffre e ti assicuro che è cosa tristissima.
    Comunque quello di cui parli avrà tirato il bicchiere alla pianta secca, forse quella che ha sempre tra i piedi, quella per la quale non sente ormai più niente e pensa troppo a chi non potrà mai avere?
    Unica soddisfazione rimasta prendersela con violenza con chi gli avrà regalato la sua vita e ubriacarsi per dimenticare chi non lo vuole.
    Buona Domenica Enrico, ho una mente piena di supposizioni, magari stupide ma io ci ho letto questo in ciò che hai scritto :-)
  4. klimo05 09 settembre 2018 ore 11:31
    Cara Anna,come sempre hai letto bene!
    Buona domenica:)
  5. s.hela 11 settembre 2018 ore 14:10
    Bruttissimo (purtroppo) disturbo del cervello , che se ne fa carico la psichiatria, cercando di curare i malati.Purtroppo ad oggi non esiste cura definitiva, mentre l’obiettivo attuale è ragionevolmente quello di migliorare la qualità di vita del paziente aiutandolo a controllare i sintomi per quanto sia possibile .

    Augurandoci che si investano fondi per la ricerca anche di questa triste malattia , sia per chi ne e' affetto ma e soprattutto per i parenti che devono conviverci.

    Un caro saluto Enrico , un :bye

    Giulia
  6. klimo05 11 settembre 2018 ore 17:32
    La schizofrenia e' probabilmente il disturbo mentale piu' grave,infatti estino cure che sono palliativi.Certo si puo' aiutare il paziente,con l'affetto proprio dei parenti,in genere chi ha certe malattie mentali,viene trattato pure male.
    Auguriamocelo.
    Un caro saluto a te,Giulia,da Enrico
    :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.