Gli uomini più grandi

14 febbraio 2015 ore 21:21 segnala
"Perché ti piacciono i grandi? Che cosa hanno in più?"
É stato difficile dare una risposta che non ferisse lui che grande non è anzi, è addirittura un uomo che non vorrebbe crescere.
"I grandi hanno avuto più tempo x capire cosa vogliono, di cosa hanno bisogno. Hanno avuto più tempo x studiare e capire le donne. Sanno che quando trovano una persona bella con cui stanno bene, è una persona rara e preziosa e se ne prendono cura, fanno di tutto per non perderla. Sanno che una persona così passa poche volte nella vita e quella potrebbe essere l ultima. Con un uomo grande, la donna si sente apprezzata, completa. Con un uomo immaturo, si sente un oggetto, una puttana". Silenzio...

Ho lasciato Giorgio a settembre, al mio rientro dalle vacanze, dopo una relazione epistolare di oltre un anno. Pochissime occasioni per stare insieme e solo baci e abbracci. Mi piaceva tantissimo. Lo lasciai perché ero distratta, persa per un uomo che sembrava "più vicino" che mi conquistò.
Per un po' di tempo lui rimase in disparte mentre io consumavo in fretta questa nuova relazione. Poi Giorgio tornò, con la coda tra le gambe, con tenacia. Pochi messaggi al giorno, per quasi tutto il giorno. Ero fragile e sola x il dolore di quella relazione che si stava frantumando lentamente in così poco tempo. Una lunga agonia. Giorgio era lì, all oscuro di tutto a trovare le parole che sembravano sapessero tutto senza che io dicessi nulla.
"Tu non sarai mai sola. Io sono con te"
"Non devi avere mai dubbi su te stessa. Tu sei forte e in gamba. Tu sei speciale"
"Mi manchi"
"Sto bene solo con te"
... e Giorgio è sempre stato di poche parole. Non è un tipo che si scioglie x tutte le donne. É molto selettivo. Un po' x timidezza, un po' perché "difficile"... è un uomo serio.
Io non rispondevo e lui sempre lì. Qualche giorno fa gli scrissi "bastaaaaa!!!" e lui ... è ancora lì.
Oggi: "ho comprato un disco per te e ti invio una canzone..."
É Chiara con "Straordinario" una canzone che sembra parlare di noi:

Mi chiedo spesso se tu sei
Felice come me
Se poi ti basta quello che ci unisce
Un po’ d’amore e poche regole
Mi chiedi spesso di chi sono
Quegli occhi che ci guardano
Io ti rispondo sono stelle
Ma tu non ci credi neanche un po’
Allora saliremo sopra il cielo
A piedi nudi mano nella mano
Andiamo dritti fino al paradiso
E un po’ più su
Dove tutto intorno esplode l’universo
E io che vedo solo il tuo sorriso
Che fa sembrare tutto straordinario
Come te
Se un giorno io volessi di più
Di tutto quello che già ho
Ti troverei dentro un’altra vita
Con lo stesso sguardo
Perso ma sincero
Ci siamo presi a pugni
E poi a baci fino a ridere
Le mani ci hanno fatto male
Senza volersi mai staccare
E saliremo insieme sopra il cielo
A piedi nudi mano nella mano
Andiamo dritti fino al paradiso
E un po’ più su
Dove tutto intorno esplode l’universo
E io che vedo solo il tuo sorriso
Che fa sembrare tutto straordinario
Come te
Come questi anni che sono veloci
Che stancano i volti
Mentre formano i cuori
Sono gli anni più duri
Ma dicono i migliori
E saliremo insieme sopra il cielo
A piedi nudi mano nella mano
Andiamo dritti fino al paradiso
E un po’ più su
Dove tutto intorno esplode l’universo
E io che vedo solo il tuo sorriso
Che fa sembrare tutto straordinario
Come te
Andiamo insieme fino in capo al mondo
Perdiamoci ma mano nella mano
Questo viaggio avrà un finale straordinario
Se viaggi con me
Mi chiedo spesso se tu sei
Felice come me

Mi scrive:
"Ciao
Una canzone che dedico a te con Amore"
oggi che è il giorno di San Valentino.
Io... Credo che devo prendere una decisione.

... e magari saranno baci sino a ridere...

7548cd58-488f-48c1-9bf2-1d86d2801978
"Perché ti piacciono i grandi? Che cosa hanno in più?" É stato difficile dare una risposta che non ferisse lui che grande non è anzi, è addirittura un uomo che non vorrebbe crescere. "I grandi hanno avuto più tempo x capire cosa vogliono, di cosa hanno bisogno. Hanno avuto più tempo x studiare e...
Post
14/02/2015 21:21:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7

Commenti

  1. alfagti 14 febbraio 2015 ore 23:02
    alla fine di tutto...hai fatto il giusto...meglio sola...si...!!! meglio...!!!almeno non ti farai fare più del male...!!! :-(
  2. fal.co12 20 febbraio 2015 ore 21:58
    Ora capisco.....
    mai fidarsi degli uomini che ti dicono tu sei speciale.....
  3. mynikforever 24 maggio 2016 ore 11:40
    mi piace sempre più ciò che racconti
  4. luc.ariello 02 giugno 2016 ore 21:45

    Non voglio immaginar tue risa
    non voglio che tu sgombri la mente senza me,
    preferisco saperti caduta, e con un ginocchio sbucciato,
    voglio sentir le tue imprecazioni, e veder il tuo sguardo che mi cerca.

    Non voglio che immagini un mondo senza me,
    voglio che mi pensi, quando chiudi la porta e esci,
    a quello che farei su quel pianerottolo,
    al male che mi fai se ora te ne vai.

    Non voglio tu sia felice,
    non con un'anima che non sia la mia,
    non lo voglio, ma non te lo dirò,
    credi al mio orgoglio che non sa piangere.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.