Compressioni nel silenzio

15 novembre 2017 ore 13:01 segnala
Quando una nuvola viaggia, si assottiglia tirata dal vento fino a diventare talmente rarefatta da non poter essere più seguita. Ho paura di non avere più quella capacità di venir fuori, di svuotarmi. Sensazioni che getto qui ma che non sento più a pelle, ed è quasi la sgradevolezza di una imposizione a ripristinare quel mondo...non riesco nemmeno a coordinare ciò che intendo con lo strumento usando. Eppure un tempo era improponibile il distacco dalla penna...sono mesi mesi che non ho l'impulso adorabile della frattura a farlo.......a 30 anni volavo nelle pieghe della fantasia, costruivo castelli meravigliosi senza fondamenta perchè quando sei una idea sei indistruttibile, e tutto diventa tale.....poi passano gli anni cresci ma cresci nel lato che invece dovresti preservare, ed è triste sentire il ticchettio dei tasti lontano da quello emotivo. Scrivo a Nessuno......ispirazione centralizzata su me stessa...asetticità di cuore.....e perchè allora? perchè oggi piove e sul tavolino di quel bar antico, le gocce promisero di conservare ...così ritorno sul mio passato, di cose dolci e gli lascio un semplice messaggio....grazie di tutto. Ciao bloghetto mio........................ogni tanto ti accarezzo.
Stefania
38287b3d-a664-4d6b-8128-d719f0fdc4db
Quando una nuvola viaggia, si assottiglia tirata dal vento fino a diventare talmente rarefatta da non poter essere più seguita. Ho paura di non avere più quella capacità di venir fuori, di svuotarmi. Sensazioni che getto qui ma che non sento più a pelle, ed è quasi la sgradevolezza di una...
Post
15/11/2017 13:01:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.