Il VERO AMORE...quello che dura fino la fine....

12 agosto 2017 ore 11:04 segnala


Tre chilometri. Dal parcheggio alla riva del mare. Un mare blu e cristallino. E lui l’ha voluta portare proprio lì, in Sardegna, in una delle spiagge più belle ma anche più difficoltose da raggiungere in auto. Proprio oggi, quando il termometro segnava 39 gradi. Lei probabilmente paralizzata e lui con un cappello di paglia sul capo per asciugare le gocce di sudore. Tre chilometri a piedi sotto il sole cocente, con la moglie sulla sedia a rotelle accompagnata fino alla battigia.

39 gradi, ora di punta. A lui Lucifero e il grande caldo devono avere fatto un baffo. Tutta la spiaggia che guardava, mentre lui, un uomo sulla settantina, percorreva il tratto in salita sulla sabbia rovente di mezzogiorno e mezzo. Ho chiesto a quest’uomo, che per un tratto mi ha fatto dimenticare la fortuna del poter muovermi sulle mie gambe, se avesse bisogno di una mano. “Non ti preoccupare – ha risposto lui con una punta di indifferenza – sono abituato”. Abituato a cosa? Me lo chiedo, in silenzio. Mentre in tre ci mettiamo a tirare quella sedia a rotelle e ci guardiamo in faccia.

Quell’uomo, di cui non riporto il nome, ci fa capire di essere abituato alla condizione di auto-insufficienza della moglie. Di quella stessa ‘ragazza’ che trent’anni fa ha conosciuto, tutta abbronzata, e di cui si è subito innamorato. Della stessa donna che adesso è lì, seduta su una sedia a due ruote, con l’unica arma di un sorriso. Forte, vero, sincero. “Nella gioia e nel dolore”, penso io. “Nella salute e nella malattia”. Continuiamo a trascinare la sedia a rotelle. Il silenzio, adesso, è mio. Proponiamo all’uomo di fare una pausa, che avremmo trainato noi la carrozzina fino al parcheggio. Ma lui non accetta. E insiste: “Avete fatto fin troppo”. Ancora silenzio. Una nuova goccia di sudore cade sulla sua fronte. “Non la abbandono mai”. E in effetti, stamattina, non l’ha portata in un posto qualsiasi. Non si è fermato alla prima spiaggia, di gran lunga più vicina al parcheggio. L’ha portata in quella migliore, lui, il marito con cui quella donna ha condiviso una vita. E se ne è fregato, se in quella spiaggia ancora, nel 2017, non c’è uno straccio di passerella o supporto per le persone disabili. E mi scuso per la foto rubata, ma ci sono immagini che raccontano storie, e che per questo meritano di essere condivise, nel pieno rispetto delle persone.

Lei, la donna, ci ringrazia con un sorriso, per esserci “interessati” a lei. Entrambi sorridono. Io ringrazio loro, un po’ impacciato. Ci salutiamo, ognuno va per la sua strada. Io torno sotto l’ombrellone e loro continuano la lunga salita per arrivare al parcheggio. Nel giro di pochi minuti spariscono dalla stretta stradina sterrata sulla quale ci eravamo lasciati. Resto quasi imbambolato, sperando di incontrarli per una seconda volta. Ma forse non ce n’era bisogno. E, infatti, non ce n’è stato bisogno. Perché il silenzio continuava a parlare anche per loro. E allora tutto tornava. L’amore, quello vero, era lì.
:cuore :cuore :cuore
c754ef1a-a6a1-4f50-9d08-2ae3ca6a7828
« immagine » Tre chilometri. Dal parcheggio alla riva del mare. Un mare blu e cristallino. E lui l’ha voluta portare proprio lì, in Sardegna, in una delle spiagge più belle ma anche più difficoltose da raggiungere in auto. Proprio oggi, quando il termometro segnava 39 gradi. Lei probabilmente par...
Post
12/08/2017 11:04:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    9

La felicità....... dentro di Noi.....

31 luglio 2017 ore 17:59 segnala
William Shakespeare diceva: Mi sento sempre felice sai perché? Perché non aspetto niente da nessuno; aspettare sempre fa male. I problemi non sono eterni, hanno sempre una soluzione, l'unica cosa che non ha rimedio é la morte. Non permettere a nessuno di insultarti, umiliarti o abbassare la tua autostima . Le urla sono lo strumento dei codardi, di chi non ragiona.
Incontreremo sempre persone che ci considereranno colpevoli dei loro guai, e ognuno riceve ciò che merita. Bisogna essere forti e sollevarsi dalle cadute che ci pone la vita, per ricordarci che dopo il tunnel oscuro e pieno di solitudine, arrivano cose molto buone " Non esiste male che non passi al bene". Per questo godi la vita perché é molto corta, per questo amala, sii felice e sempre sorridi, vivi solo intensamente per te stessa e attraverso te stessa, ricorda:
Prima di discutere...Respira
Prima di parlare...Ascolta
Prima di criticare....Esaminati
Prima di scrivere.... Pensa
Prima di ferire.... Senti
Prima di arrenderti.... Tenta
Prima di morire..... VIVI!!
La relazione migliore non é quella con una persona perfetta, ma quella nella quale ciascun individuo impara a vivere, con i difetti dell'altro e ammirando le sue qualità.
Chi non dà valore a ciò che ha, un giorno si lamenterà per averlo perso e chi fa del male un giorno riceverà ciò che si merita.
Se vuoi essere felice, rendi felice qualcuno, se desideri ricevere, dona un poco di te, circondati di brave persone e sii una di quelle.
Ricorda, a volte quando meno te lo aspetti ci sarà chi ti farà vivere belle esperienze!
Non rovinare mai il tuo presente per un passato che non ha futuro.
Una persona forte sa come mantenere in ordine la sua vita. Anche con le lacrime negli occhi, si aggiusta per dire con un sorriso, STO BENE.
13047b56-d8fc-4521-84d4-785db342b7a5
« immagine » William Shakespeare diceva: Mi sento sempre felice sai perché? Perché non aspetto niente da nessuno; aspettare sempre fa male. I problemi non sono eterni, hanno sempre una soluzione, l'unica cosa che non ha rimedio é la morte. Non permettere a nessuno di insultarti, umiliarti o abbassa...
Post
31/07/2017 17:59:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    15

D’Esser Lo Sai

16 luglio 2017 ore 17:00 segnala



D’Esser Lo Sai



Scriverò di te,

con delicati colori d’alba,

dipingendo con punte di capelli

il tuo profilo nell’orizzonte,

ove il cielo bacia la terra.

Scriverò di te,

danzando con il pensiero nell’aria,

e suonando con dita emozioni,

così che natura e infinto

abbraccio il tuo corpo di raso.

Scriverò di te,

senza alludere ai tuoi occhi,

senza alludere al tuo sorriso,

così che tu possa sentire del mio Amore

pensando di non esser quella stella.
(cit)
ca41bb48-1c09-4a04-8f7f-48b76ce2dc36
« immagine » « video » D’Esser Lo Sai « immagine » Scriverò di te, con delicati colori d’alba, dipingendo con punte di capelli il tuo profilo nell’orizzonte, ove il cielo bacia la terra. Scriverò di te, danzando con il pensiero nell’aria, e suonando con dita emozioni, così che natur...
Post
16/07/2017 17:00:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

L'Amicizia .......

02 luglio 2017 ore 19:26 segnala

Quelli che abitualmente finiamo per considerare Amici e Amicizie in effetti sono soltanto conoscenze e buoni rapporti annodati per qualche circostanza o beneficio: sono questi che hanno collegato anime diverse. Nella vera Amicizia, quella che intendo io, le anime si mescolano, si intrecciano, si confondono l’una con l’altra in un legame così stretto da annullare e far dimenticare la connessione che le ha unite. Se qualcuno volesse farmi dire perchè volevo bene a un amico, sento che potrei solo rispondere: perchè era Lui, perchè ero Io.
061d32a4-043b-4c62-a0a3-7253cad07a69
« immagine » Quelli che abitualmente finiamo per considerare Amici e Amicizie in effetti sono soltanto conoscenze e buoni rapporti annodati per qualche circostanza o beneficio: sono questi che hanno collegato anime diverse. Nella vera Amicizia, quella che intendo io, le anime si mescolano, si intr...
Post
02/07/2017 19:26:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Il tempo che Vorrei......

31 maggio 2017 ore 09:12 segnala

Ho imparato che spesso le persone non comprendono
quello che hanno davanti e spesso non lo apprezzano…
ho imparato che da un giorno all’altro tutto può cambiare..
ho imparato che non c’è cosa più bella e difficile che potersi fidare di qualcuno..
ho imparato ad accettare le delusioni o comunque a non dargli troppo peso..
ho imparato ad andare avanti anche quando l’unica persona
con cui vorresti parlare è la stessa che ti ha ferito..
ho imparato che questo molte persone non l’hanno mai capito.

Ho imparato che più dai e meno ricevi.
Che ignorare i fatti non cambia i fatti.
Che i vuoti non sempre possono essere colmati.
Che le grandi cose si vedono dalle piccole cose.
Che la ruota gira, ma quando ormai non te ne frega più niente.
E (soprattutto quello che più mi piace della vita) è che non si finisce mai di imparare..



Fabio Volo
84579d47-6bc6-4f4c-9669-86af8f9d90c1
« immagine » Ho imparato che spesso le persone non comprendono quello che hanno davanti e spesso non lo apprezzano… ho imparato che da un giorno all’altro tutto può cambiare.. ho imparato che non c’è cosa più bella e difficile che potersi fidare di qualcuno.. ho imparato ad accettare le delusioni ...
Post
31/05/2017 09:12:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    7

le pagine della nostra Vita...

24 maggio 2017 ore 08:32 segnala
Temo che poche persone aprano un libro di cui non abbiano prima apprezzato la copertina e che comunque decidano di leggerlo fino in fondo. E' forse un limite umano. Quando nel tempo, sono stata corteggiata da un uomo, avendo assodato che il copione era identico a prescindere dalla loro età e cultura, ho iniziato a pensare e dire: ok...ora dammi un libro che non ho ancora letto...sapendo che quel libro non è ancora stato scritto da nessuno. E ci aspettiamo ancora che qualcuno voglia leggerci dentro? E' da masochiste...io ho smesso tanto ma tanto tempo fa. Auguro però a tutte le Donne di trovare un buon lettore :-)

d208764a-01d6-40a0-9a10-1ed6f6f5c46d
Temo che poche persone aprano un libro di cui non abbiano prima apprezzato la copertina e che comunque decidano di leggerlo fino in fondo. E' forse un limite umano. Quando nel tempo, sono stata corteggiata da un uomo, avendo assodato che il copione era identico a prescindere dalla loro età e...
Post
24/05/2017 08:32:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    5

La Vera Amicizia...(esiste?)

11 ottobre 2016 ore 05:41 segnala

E ancora mi chiedo se è vero che persone buone alla mia età non hanno un briciolo di Amico, non importa quanto sei buono, bravo, simpatico o dolce l’Amicizia quella Vera è un illusione …. Perché le persone giuste, quelle buone, si troveranno sempre e sottolineo sempre lasciate sole, è una amara verità ma a questo mondo l’Amico sincero quello Vero poco importa, alla gente piace persone che appaiono ai loro occhi falsi e bugiardi, che quando non si vedono possono sputtanarsi a vicenda senza scrupolo perché di fatto siamo Amici. Allora forse ho veramente sbagliato tutto in questa vita credendo di trovare persone giuste, Amici veri, è inutile illudersi perché gli Amici di oggi sono quelli che ti prendono e poi ti lasciano senza niente… Spero che le cose possano cambiare ma sono già passati anni e continuo ad illudermi di trovare Amici persone giuste, e quando credi di averle trovate e ti senti sicuro come un nave in un porto ecco di nuovo un bella tempesta che ti manda di nuovo in alto mare …. ”

(Cit)
582953b5-2216-410a-bf73-611eb2ea92fd
« immagine » E ancora mi chiedo se è vero che persone buone alla mia età non hanno un briciolo di Amico, non importa quanto sei buono, bravo, simpatico o dolce l’Amicizia quella Vera è un illusione …. Perché le persone giuste, quelle buone, si troveranno sempre e sottolineo sempre lasciate sole, è...
Post
11/10/2016 05:41:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    8

Inno All'Amore

02 ottobre 2016 ore 20:15 segnala

“Se parlassi le lingue degli uomini
e anche quelle degli angeli,
ma non avessi l’Amore,
sarei come un bronzo che risuona
o un cembalo che tintinna.

E se anche avessi il dono della profezia
e conoscessi tutti i misteri,
se possedessi tutta la scienza
e una fede così forte da trasportare le montagne,
ma non avessi l’Amore, non sarei nulla.

E se anche distribuissi tutti i miei averi ai poveri
e dessi il mio corpo per esser bruciato,
ma non avessi l’Amore, non mi servirebbe a nulla.

L’Amore è paziente e generoso.

L’Amore non è invidioso, non si vanta, non si gonfia d’orgoglio.

L’Amore è rispettoso,
non cerca il proprio interesse,
non cede alla collera, dimentica i torti.

L’Amore non gode dell’ingiustizia, la verità è il suo fine e la sua gioia.

L’Amore tutto scusa, di tutti ha fiducia, tutto sopporta, mai perde la speranza.

L’Amore non avrà mai fine.
Le profezie scompariranno; il dono delle lingue cesserà e la scienza svanirà.
La scienza è imperfetta, la profezia limitata,
ma verrà ciò che è perfetto ed esse scompariranno.

Tre sole cose dunque rimangono:
la fede, la speranza e l’Amore.
Ma più grande di tutte è l’Amore.”
(Paolo di Tarso)
279ca698-06e4-4e4d-9b1b-0669cf429f11
« immagine » “Se parlassi le lingue degli uomini e anche quelle degli angeli, ma non avessi l’Amore, sarei come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna. E se anche avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri, se possedessi tutta la scienza e una fede così forte da trasporta...
Post
02/10/2016 20:15:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

C'è sempre un punto, nella vita di ciascuno,

09 settembre 2016 ore 11:42 segnala
in cui
alcuni momenti diventano ricordi ed altri sfumano,
lasciando il posto a momenti nuovi.
Succede con tutto. Passano le cose belle, quelle meno
belle, quelle tristi, brutte, penose; passa la rabbia,
passa la felicità, passa la nostalgia.
Sono tutti stati d'animo che, volenti o nolenti, ad un
certo punto passano in secondo piano, poi in terzo,
quarto, e così via.
Le persone, no. Con le persone non succede.
Le persone non si dimenticano. È impossibile.
E non perché delle volte non vorremmo che accadesse,
solo che non si può. Certo, scorderemo alcuni
momenti condivisi, alcune sensazioni provate,
alcuni profumi; ma mai i loro visi.
Quelli restano impressi. Indelebili.
Specie quando una persona l'hai vissuta con ogni
parte di te, specie quando per qualcuno abbiamo
provato tanto di quel bene, che sembrava quasi
che quel bene componesse anche un po’ di noi.
Che ci tenesse in piedi. Che facesse parte di noi,
come il sangue, le ossa, le cartilagini.
Le persone non si dimenticano. Non si può.
Anche se alcune le mandiamo via noi stessi.
Anche se con alcune non ci potrà mai essere niente.
Anche se alcune ci feriranno come nessuno mai.
Si impara ad andare avanti, ovviamente,
perché solo i codardi hanno paura di proseguire.
Certo, non ricorderemo tutti nella stessa maniera.
Ma non scorderemo mai chi ha fatto parte della nostra vita.

cit.
2deccdef-2e47-4e14-ac7a-fd9973d60eef
« immagine » in cui alcuni momenti diventano ricordi ed altri sfumano, lasciando il posto a momenti nuovi. Succede con tutto. Passano le cose belle, quelle meno belle, quelle tristi, brutte, penose; passa la rabbia, passa la felicità, passa la nostalgia. Sono tutti stati d'animo che, volenti o nole...
Post
09/09/2016 11:42:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    6