Eppure..nonostante tutto......

21 agosto 2017 ore 08:56 segnala

Bisogna credere nell'amicizia come bisogna credere in tutte le cose buone perché da esse troviamo il nettare per valorizzare la nostra esistenza.
Spesso succede il contrario, anzi non...mi meraviglio di leggere una certa delusione quando si pensa all'amicizia nella nostra società attuale.


Secondo il pensiero di Alberto Moravia le amicizie non si scelgono per caso, ma secondo le passioni che ci dominano.
Giusto, giustissimo,...sfido chiunque a sostenere che non è quasi sempre così nella scelta nel tempo dei nostri "amici".

Se ci fermiamo a riflettere leggiamo l'altra parte della realtà, quella che non vediamo all'inizio ma vediamo dopo e ci porta a rimanere delusi di quelli che si pensavano amici con una certa convinzione.
Gli amici non dovrebbero solo essere persone che amiamo a...pelle, non dovrebbero solo essere persone che contribuiscono ad entusiasmarci.
L'amico dovrebbe essere molto-molto di più e dovrebbe andare oltre quel tipo di passione che di domina nella fase iniziale della lettura.
Un amico dovrebbe essere schietto, dovrebbe non avere peli sulla lingua, dovrebbe farci vedere quello che spesso ci manda in sofferenza, dovrebbe essere "tutto" per metterci con le spalle al muro quando noi, queste spalle, cerchiamo qualcosa di morbido per non volerle vedere esposte.
L'amico, davanti al duro vivere, non dovrebbe sempre asciugarci le lacrime ma dovrebbe stimolarci ad essere persone a pensare, pronte a mettersi in discussione, pronte a mettere in discussione certe "convinzioni" se queste perseverano nella strada sbagliata.
L'amico dovrebbe aiutarci a rinnegare l'orgoglio quando esso significa arroganza, quando questo significa sbagliare o ferire.
Diciamo che l'amico dovrebbe essere un perfetto signor "nudo-crudo o forse pure antipatico ed esasperante".
Quanti ne abbiamo di amici così?
Pochi, forse zero o...forse sono sempre pochi rispetto a quelli che dovrebbero esistere e quindi circondarci.

Costruiamo troppo a livello emotivo, investiamo troppo in sensazioni e in simpatie.
La vita ci presenta il conto e lo fa in maniera schietta: quando ci sono le montagne da scalare, quando la solitudine assomiglia ad un gigante che è pronto a schiacciarci, ecco che rimaniamo delusi di quelli che pensavamo amici con grande entusiasmo e forte convinzione; ecco che li vediamo lontani con i loro bei sorrisi o interessi e li vediamo lontani con le loro brillanti sensazioni da curare o inseguire.
Il destino è schietto e diretto. Il destino può essere fortunato, ingiusto, difficile, duro ma il "vivere" ti guarda direttamente senza troppe diplomazie. Un po' come dovrebbe fare il "vero" amico, quello che scopriamo alla fine di non aver mai cercato ma diciamo poi agli altri a voce alta di non aver mai incontrato.
Non possiamo dare sempre la colpa al fato: spesso incontriamo certe persone, il limite è non saperle o non volerle abbracciare o non saperle apprezzare e considerare per quello che sono.
Eppure loro ci sono, progetti interessanti di futuri amici.(cit)

08d91d60-f9bf-4105-b6b3-b004d7a3333c
« immagine » Bisogna credere nell'amicizia come bisogna credere in tutte le cose buone perché da esse troviamo il nettare per valorizzare la nostra esistenza. Spesso succede il contrario, anzi non...mi meraviglio di leggere una certa delusione quando si pensa all'amicizia nella nostra società attu...
Post
21/08/2017 08:56:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Cristiano.47 22 agosto 2017 ore 18:40
    Un bel sentimento le amicizie vere.
  2. ladyfalco.63 26 agosto 2017 ore 12:01
    concordo....sempre e solo se......sono vere
  3. amicodicuore 02 settembre 2017 ore 15:07
    ....Non possiamo dare sempre la colpa al fato: spesso incontriamo certe persone, il limite è non saperle o non volerle abbracciare o non saperle apprezzare e considerare per quello che sono....

    E' vero...coltivare le Amicizie...saperle mantenere, vuol dire superare quel limite, mettere da parte le paure, le timidezze, che non ti fanno esprimere i propri pensieri...i propri sentimenti...le proprie emozioni.
    Finchè non si supera mai quel limite, le amicizie...o non nascono...o si perdono er si rischia di far del male!!!!
    L'Amicizia vuol dire non aspettare che sia sempre l'altro che faccia la prima mossa!!
  4. ladyfalco.63 02 settembre 2017 ore 16:06
    @amicodicuore A volte per correttezza ...non si puo' fare la prima mossa...e sai a cosa mi riferisco.....inoltre non voglio ribadire qui la motivazione.......
  5. amicodicuore 02 settembre 2017 ore 20:36
    @ladyfalco.63 tranquilla.....era un'autocritica
  6. ladyfalco.63 02 settembre 2017 ore 21:56
    Ciao a tutti...e grazie :rosa :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.