Mamma

11 giugno 2019 ore 16:51 segnala
  • Il tempo dicono sia galantuomo e che, con il suo passare affievolira' il dolore .
    E' una grande bugia.
    Cara mamma oggi sono 43 anni che ci hai lasciati.
    Ma il dolore tutt'ora fortissimo.
    Una parte di me l'hai portata via con te.
    Ci sono giorni che la tua mancanza un male fisico, un dolore che soffoca il :cuore
    Manchi come il primo giorno senza di te.
    Eri una giovane mamma con una vita davanti, 4 figli a cui donare il tuo amore, il tuo sapere ed un nipotino ,che quando lo prendevi fra le braccia ti abbracciava e copriva di baci bavosi..
    Ma il destino ti ha portata via da Noi,in un caldo pomeriggio di giugno..
    Le lacrime continuano a scendere copiose, , allora come oggi.
    non dimentico il tuo sorriso , ne la tua voce..
    Vivi e vivrai per sempre nel :cuore di tutti noi.
    Ti amo mamma :cuore :rosa

  • 63201851-5da3-48c8-9917-919503cc16ce
    Il tempo dicono sia galantuomo e che, con il suo passare affievolira' il dolore . E' una grande bugia. Cara mamma oggi sono 43 anni che ci hai lasciati. Ma il dolore tutt'ora fortissimo. Una parte di me l'hai portata via con te. Ci sono giorni che la tua mancanza un male fisico, un dolore che...
    Post
    11/06/2019 16:51:59
    none
    • mi piace
      iLikeIt
      PublicVote
      5

    Commenti

    1. VirPaucisVerbo 11 giugno 2019 ore 17:03
      Non un galantuomo, il tempo: certi dolori non si cauterizzano mai. :rosa
    2. LadyMestolo 11 giugno 2019 ore 17:27
      @VirPaucisVerbo Infatti, come ho scritto questo detto una grandissima bugia.
      Il dolore per la perdita di chi si ama , una cicatrice che resta sempre grondante di dolore
    3. crenabog 11 giugno 2019 ore 18:30
      infatti, inutile sperare che le cose passino, si modificano questo s, il male cambia e trasfigura, e quasi sempre tutto diventa rosa, tutto diventa bello anche il male eventualmente ricevuto. ma non si dimentica mai. si pu arrivare persino a cambiare la propria vita cercando di trasformarsi in chi ci ha lasciato nella segreta e abbastanza folle idea di farlo rivivere, come successo a me con mio padre...

    Scrivi commento

    Fai la login per commentare

    Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.