Anche gli extraterrestri vogliono andare in TV:

01 dicembre 2016 ore 09:24 segnala
lo strano caso del messaggio dell’alieno Vrillon

Vrillon, sedicente rappresentante del Comando Galattico di Ashtar, lanciò un messaggio che invitava alla pace tra i popoli, al cambio di mentalità e alla messa in guardia contro poteri oscuri che cercano di ‘succhiare’ l’energia dell’umanità.



Che la televisione sia il più potente mezzo di informazione, capace di influenzare e determinare la pubblica opinione, lo hanno capito bene sia i politici, che cercano di lucrare consenso elettorale occupando costantemente le più svariate trasmissioni, sia i poteri che agiscono ‘dietro le quinte’, che con l’aiuto del piccolo schermo cercano di tenere a bada le società occidentali.

Per tale ragione, non sorprenderebbe se eventuali intelligenze extraterrestri scegliessero proprio la televisione per lanciare un messaggio alla popolazione terrestre, oppure per inaugurare con essa un primo contatto.

Un assaggio di qualcosa del genere è riportato nelle cronache del 1977, quando nel tardo pomeriggio del 26 novembre, durante la messa in onda del notiziario dell’emittente inglese TV England Southern Television, un segnale pirata di provenienza sconosciuta si inserisce nella trasmissione ufficiale.

Il segnale conteneva la strana voce di un essere definitosi Vrillon, rappresentante del Comando Galattico di Ashtar. Il messaggio, il lingua inglese, conteneva 600 parole, con una durata di circa 6 minuti.

Il segnale ‘prese possesso’ di 5 ripetitori monitorati, come consuetudine, dall’IBA (Independent Broadcasting Authority), spingendo la trasmissione a distanze importanti, fino a raggiungere città come Andover, Londra, Newbury, Oxford, Reading, Southhampton e Winchester.

I tecnici dell’Autority, quando si accorsero della trasmissione pirata, cercarono di individuarne la fonte e di schermare la fonte, fallendo in entrambi gli obiettivi. Il segnale pirata cessò subito dopo che il messaggio fu consegnato, poco prima della fine di un cartone animato Looney Tunes.

Più tardi, in serata, la Southern Television si scusò con il pubblico per quello che fu descritto come ‘un’interruzione audio’, mentre le autorità pubbliche che indagarono sull’accaduto la definirono ‘una trasmissione mascalzona’, della quale non ne fu mai scoperta l’origine.

Intanto, il messaggio procurò un certo allarme tra la popolazione. Come ebbe a dichiarare un portavoce della polizia ai giornalisti, le persone presero molto sul serio il messaggio di Vrillon: “La gente era preoccupata e spaventata”. La notizia trovò una grande eco nei giornali di tutto il mondo, con numerosi giornali americani che rilanciarono la notizia appresa dai colleghi inglesi.

La domenica successiva all’evento, l’IBA si affrettò a dichiarare che si era trattato di una bufala, senza, tuttavia, riuscire a spiegare da parte di chi e con quali mezzi tecnici. Fu la stessa IBA a dire che per realizzare lo scherzo sarebbe stato necessario avere una notevole capacità tecnologica.



Ma cosa disse Vrillon?

Vrillon, sedicente rappresentante del Comando Galattico di Ashtar, lanciò un messaggio che invitava alla pace tra i popoli, al cambio di mentalità e alla messa in guardia contro poteri oscuri che cercano di ‘succhiare’ l’energia dell’umanità.

Alieno o non alieno, con il senno di poi, il messaggio divulgato nel 1977, epurato dagli aspetti mitologici, è sorprendentemente attuale e, per certi aspetti, fortemente profetico dei tempi che viviamo. Come ha scritto un utente di youtube nel suo commento al video, bufala o non bufala, è un consiglio ‘maledettamente positivo’, soprattutto per la crescita della nostra consapevolezza interiore.

Tuttavia, dando un’occhiata alla situazione attuale del pianeta, il messaggio di Vrillon è stato del tutto ignorato. Ma cosa conteneva il messaggio. Ecco la trascrizione integrale del comunicato pirata:

“Questa è la voce di Vrillon, un rappresentante del Comando Galattico di Ashtar, che vi parla. Per molti anni ci avete visto come luci nei cieli. Vi parliamo ora in pace e in saggezza, come abbiamo fatto con i vostri fratelli e sorelle, dappertutto, sul vostro pianeta Terra.

Noi veniamo ad avvertirvi sul destino della vostra razza e del vostro mondo, di modo che possiate comunicare ai vostri simili il percorso che dovrete intraprendere per evitare i disastri che minacciano il vostro mondo, e gli esseri sugli altri mondi intorno a voi. Questo affinché possiate condividere il grande risveglio del pianeta che passerà nella nuova Era dell’Acquario.

La nuova era può essere un grande momento di pace e sviluppo per la vostra razza, ma solo se i vostri governanti sono informati delle forze maligne che possono oscurare i loro giudizi. Resta qui ancora e ascolta, dato che questa occasione può non tornare più. Tutte le vostre armi di malvagità devono essere rimosse.

Il momento dei conflitti è ora passato, e la razza della quale fate parte può procedere alle piu’ alte fasi della sua evoluzione se mostrerete di esserne degni. Avete tempo ma breve per imparare a vivere insieme nella pace e nella benevolenza. Piccoli gruppi dappertutto sul pianeta stanno imparando questo ed esistono per passare alla luce dell’alba della nuova era di tutti voi.

Siete liberi di accettare o rifiutare i loro insegnamenti, ma soltanto coloro che impareranno a vivere nella pace passeranno ai più alti regni di sviluppo spirituale. Ascolta ora la voce di Vrillon, rappresentante del Comando Galattico di Ashtar che vi parla. Siate consapevoli che ci saranno molti falsi profeti e guide che operano nel vostro mondo.

Succhieranno la vostra energia – l’energia che voi chiamate denaro – usandola per fini diabolici, dandovi in cambio avanzi senza valore. Il vostro Divino sé superiore vi proteggerà. Dovete imparare ad essere sensibili alla voce della Verità dentro di voi che può dirvi cos’è la verità e cos’è la confusione, il caos e la menzogna. Imparate ad ascoltare la voce della verità al vostro interno, vi guiderà sul sentiero dell’evoluzione. Questo è il nostro messaggio per i nostri cari amici.

Vi abbiamo guardato crescere per molti anni, cosi come voi avete guardato le nostre luci nei cieli. Ora voi sapete che noi siamo qui, e che ci sono miriadi di esseri intorno e sulla terra più di quanti i vostri scienziati ammettano. Noi siamo profondamente interessati a voi e al vostro sentiero attraverso la luce e faremo di tutto per aiutarvi.

Non abbiate paura, cercate solo di conoscervi e vivere in armonia al passo del vostro pianeta. Noi del Comando Galattico di Ashtar, vi ringraziamo per la vostra attenzione. Stiamo ora lasciando i vostri piani d’esistenza. Possiate essere Benedetti dall’amore e dalla Verità suprema dell’Universo”.






Una bufala ben riuscita?

L’Independent Broadcasting Authority ha sempre sostenuto la tesi della bufala. Nonostante fosse necessario un considerevole know-how tecnico, l’IBA spiegò che a quel tempo l’antenna televisiva UHF di Hannington era uno dei pochi ripetitori in grado di ricevere un segnale ricevuto da un altro trasmettitore, piuttosto che essere alimentato direttamente via cavo.

Di conseguenza, era vulnerabile a qualsiasi tipo di intrusione, così come ad un segnale di potenza relativamente bassa generata da una fonte vicina al ripetitore, consentendo ad trasmissione non autorizzata di essere amplificata e ritrasmessa in una zona più ampia.

Un portavoce della Southern Television confermò che un mistificatore di nome ‘Robert’, utilizzò il ripetitore di Hannington per inviare il messaggio pirata. Dopo 26 anni di indagini (e non sono pochi), nel 2003 i militari del Regno Unito confermarono che si trattava di uno scherzo e che il responsabile fosse un tale di nome Robert Delora.


Possibilisti

Come è facile immaginare, la trasmissione divenne immediatamente nota in tutto l’ambiente ufologico mondiale, valutando la possibilità che il messaggio fosse realmente trasmesso da un’entità aliena.

Due giorni dopo la pubblicazione della notizia sul Times, una lettera al direttore pubblicata il 30 novembre 1977 chiedeva “come la IBA, o chiunque altro, può essere così sicura che si tratti di una bufala”?

Nello stesso periodo, un editoriale pubblicato sul giornale americano The Register Guard commentava che “nessuno sembra considerare che ‘Asteron’ potrebbe essere reale. Dal 1985 in poi, la storia di Vrillon entrò ufficialmente nella ‘mitologia urbana’, tramandando l’inesistenza di qualsiasi spiegazione della trasmissione.

Alcuni hanno fatto notare la curiosa coincidenza con il segnale ‘WOW’, rilevato il 15 agosto dello stesso anno. un forte segnale radio a banda stretta che venne rilevato dal dottor Jerry R. Ehman il 15 agosto 1977 lavorando al progetto SETI con il radiotelescopio Big Ear dell’Università dello Stato di Ohio.

Il segnale non proveniva dalla Terra o dal Sistema Solare. Esso durò 72 secondi e non venne mai più rilevato. Ehman, controllando i tabulati stampati dai computer del radiotelescopio, stupito dall’evidente origine interstellare del segnale, lo cerchiò sulla stampa e scrisse a fianco il commento “Wow!”. Quel commento dette il nome del segnale.

Qualche temerario si è spinto oltre, intravedendo un parallelo tra il contenuto del messaggio di Vrillon e il discorso di insediamento tenuto dal neoeletto papa Giovanni Paolo II il 22 ottobre 1978. Tutto ruoterebbe attorno alla frase “Non abbiate paura”, diventato lo slogan del pontificato di Karol Wojtyla.


ffd21fa8-1ed1-45bd-8e84-60db91e5babb
lo strano caso del messaggio dell’alieno Vrillon Vrillon, sedicente rappresentante del Comando Galattico di Ashtar, lanciò un messaggio che invitava alla pace tra i popoli, al cambio di mentalità e alla messa in guardia contro poteri oscuri che cercano di ‘succhiare’ l’energia dell’umanità. «...
Post
01/12/2016 09:24:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. antioco1 01 dicembre 2016 ore 09:40
    quante cose imparo buona giornata Virg
  2. LaFataDelleAcque 01 dicembre 2016 ore 10:08
    @antioco1
    Ciao Anti.. grazie

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.