Perchè possa funzionare

06 agosto 2020 ore 12:18 segnala





Anche se una persona vi piace
e voi piacete a lei,
prima di iniziare una relazione,
assicuratevi che sia in pace con se stessa,
e che abbia raggiunto la consapevolezza
della sua vita e di ciò che cerca.
Evitate persone con periodi di transizioni,
con storie finite ma infinite,
con scheletri nell’armadio,
e che vivono stati confusionali.
Perché ricordatevi,
il piacersi è solo una fase iniziale,
dopo c’è il completarsi,
e per fare questo c’è bisogno
di serenità d’animo.
Ricordate sempre che dovete
essere un amante,
e non un assistente sociale
o uno psicologo.

Pace & Love
897def1c-a0c8-42ad-944c-43565ac01079
« immagine » Anche se una persona vi piace e voi piacete a lei, prima di iniziare una relazione, assicuratevi che sia in pace con se stessa, e che abbia raggiunto la consapevolezza della sua vita e di ciò che cerca. Evitate persone con periodi di transizioni, con storie finite ma...
Post
06/08/2020 12:18:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

orizzonti

04 agosto 2020 ore 08:23 segnala





...il mondo che vorrei
......chiudo gli occhi e mi rivedo per un attimo bambina.....ho nelle mani una palla di vetro all'interno della quale vi è il mondo ....agito la palla e il mio meraviglioso mondo si copre di neve ...soffice neve che mi fa sorridere.....mi incuriosisce perchè nn vedo l'ora di crescere di diventare grande per entrare finalmente nel mondo dei grandi....... sn cresciuta e poi diventata grande......attorno a me ora solo malvagita', superficialita', egoismo.....fnalmente riesco a dare un nome a cio' che allora mi incantava ma che oggi nn ritrovo piu'....sn passati tanti anni.....una sola unica parola.... UMANITA'.....per me allora questo significato era associato alla parola BONTA'.....si quando si è piccoli si immagina che al mondo nn possano esistere persone cattive, se nn quelle raccontate nelle fiabe che, come giusto o sbagliato che fosse....ci facevano un po' paura.....ma mi sn sempre detta che crescendo le avrei sicuramente dimenticate.....grosso errore di valutazione.....gli ORCHI esistono eccome e se allora facevano parte della nostra fantasia, oggi come oggi siamo circondati da tanti mostri...... tutto corre alla velocita' della luce, nn permettendoci nemmeno per un istante di poterci fermare.....quei sani e giusti valori che mi sn stati trasmessi dai miei genitori io li conservo nel cuore e da sempre cerco di stare attentissima e di trasmetterli ai miei esseri.....l'ho fatto con le mie figlie.....come i miei genitori lo hanno fatto con me e mio fratello......una grande responsabilita' e una fatica bestiale........ da piccola immaginavo un mondo....oggi nn è così il mondo che avrei voluto.......IL MONDO che vorrei.....
0bd75d12-78df-46b3-a5a7-7b1648e3120c
« immagine » ...il mondo che vorrei ......chiudo gli occhi e mi rivedo per un attimo bambina.....ho nelle mani una palla di vetro all'interno della quale vi è il mondo ....agito la palla e il mio meraviglioso mondo si copre di neve ...soffice neve che mi fa sorridere.....mi incuriosisce perchè...
Post
04/08/2020 08:23:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

chat

03 agosto 2020 ore 12:24 segnala


E anche stavolta sbirciando su google mi sono imbattuta in un'altra storia accaduta a una persona e che voglio postare....
Naturalmente a ognuno il proprio parere ...... il mio probabilmente da persona adulta e invecchiando si diventa anche saggi, è che questo personaggio nn abbia mai avuto intenzione di volerla conoscere ma assieme a questa pseudo collaboratrice che ogni tanto rispondeva al suo posto, si sia presi gioco di sta ragazza di 18 anni o comunque avevano in mente qualcosa che forse alla fine è stato meglio cosi.
La storia è questa:

Vi prego di non insultarmi e non prendermi in giro... Mi sento già molto stupida da sola, non serve che qualcun altro me lo faccia notare. Ho già parlato di questa storia diverse volte, anche se non ho mai reso noti i dettagli, ma continua a tormentarmi, non so proprio darmi pace.
Circa due anni e mezzo fa conobbi nella chat Nirvamo uno strano ragazzo che mi affascin subito con il suo modo di parlare. Non c'era foto, quindi non fui subito in grado di vederlo, ma adoravo il suo modo di esprimersi. Chiacchierammo per un po', finchè lui ad un certo punto mi rivel di essere un sir scozzese, un membro dell'aristocrazia britannica con padre italiano, toscano per la precisione. Ovviamente all'inizio non gli credetti, ma stetti al gioco per vedere fin dove arrivava.. La nostra conoscenza proseguiva, ed io ero sempre più rapita da lui, più affascinata, e cominciavo a credergli. Mi disse che utilizzava la chat come postazione per i suoi affari, e che non sempre c'era lui, ma dei suoi collaboratori. Infatti mi capit spesso di parlare con persone sconosciute, che si dichiaravano essere suoi dipendenti. Era tutto estremamente convincente (una ragazza scriveva in un italiano stentato, in modo estremamente realistico), ed io mi lasciai definitivamente coinvolgere dalla favola. Avevo appena compiuto 18 anni allora, uscivo da una situazione molto difficile, e avevo un disperato bisogno di credere in qualcosa, così mi lasciai definitivamente fagocitare da tutto questo... Mi mostr delle sue foto, che cancell subito dal sito perchè non poteva farsi vedere per ragioni di sicurezza, e scoprii che era anche bellissimo. Un autentico principe delle favole, insomma, ricchissimo, bellissimo, nobile, pronto a portarmi letteralmente via nel suo castello incantato... Le nostre conversazioni si spostarono dalla chat alle mail, e così continuammo. Mi capit altre volte di parlare con quella ragazza, che mi parlava di lui.. Avanti così per molti mesi. Nonostante dichiarasse di essere innamorato di me, si rifiutava di incontrarmi. Diceva che non ero pronta. Mi diceva di essere stato cresciuto in India, da maestri mistici, con filosofie orientali...Era circondato da un alone di misticismo che lo rendeva ancora più affascinante. Sosteneva che dovevo essere pronta prima di entrare nel suo mondo, ma non mi spieg mai perchè non dovevamo incontrarci. I mesi passavano, e lui ogni tanto spariva anche per mesi senza alcuna spiegazione, durante i quali io soffrivo terribilimente. Una volta fui persino contattata da un hacker che mi scrisse perchè il mio segnale arrivava sempre da città diverse, e voleva sapere quale strano codice usassi. Il tempo passava, ed io ero sempre più distrutta da questa storia.. Pianti, notti insonni.. Un'agonia.
In agosto, io ebbi la mia prima volta con un ragazzo. Per far ingelosire l'altro, glielo dissi, e da lì fu la catastrofe. Mi disse che aveva organizzato tutto per il nostro incontro e la nostra unione, che era tutto pronto, ma che l'avevo tradito, e avevo rovinato tutto. Io fui distrutta... Per giorni non ho mangiato, non ho dormito.. Credevo la storia fosse finita, ma lui continu a scrivermi. A distanza di mesi ancora lo sento, ma continua ad andare e a venire, a non voler farsi vedere.. Ed io continuo a soffrire. E' un qualcosa che si è radicato dentro di me a tal punto che non so liberarmene, un sogno che ho coltivato disperatamente per più di due anni, e che si è infranto per colpa mia. Non so credere che sia tutta una bufala, una presa in giro... Per me lui esiste davvero, e non so convincermi del contrario. A distanza di mesi la mia situazione peggiora, sto sempre più male, e non so proprio come venirne fuori... Ci sono dei momenti in cui riesco a vivere abbastanza serenamente, ma altri in cui questa storia ritorna a tormentarmi, e vengo assalita dalla rabbia, dal dolore, dall'angoscia e dal senso di colpa. Penso che se non avessi rovinato tutto magari a quest'ora vivrei una vita da favola, e invece ho distrutto ogni cosa.
Vi prego, non giudicatemi. Ho bisogno di aiuto, non di insulti... Sto già soffrendo abbastanza.

....e finisce cosi....dite la vostra che ho detto la mia
Pace & Love

Gioventu' bruciata

02 agosto 2020 ore 12:17 segnala



....e non si tratta di volere fare delle polemiche ma sn purtroppo constatazioni dei fatti.
La cosa che facilmente comprendo è come sia possibile che tanti ragazzi e ragazze si trovino su questa chat quando fuori hanno il mondo e una vita da vivere.....
Se torno indietro ricordo che problemi a interagire e fare balotta tra coetanei era la cosa principale e si stava bene anche con poco e niente.
La societa', gli stili di vita, consumismo, internet hanno dato una distorsione importante e i risultati sono questi....
Sono lontani quei momenti in cui bastava trovarsi, fare 3 o 4 macchine e andare in giro ....a ballare...al mare.....o semplicemente una chitarra in mano e anche al fiume si stava bene....
Avevamo piu' umanita' e meno egoismo.....sicuramente quello che facevamo ce lo siamo sudati perchè nn è che avessimo poi tutta questa liberta' nonstante fossero anni di gioventu' ribelle....
C'erano meno casini fra compagnie, oggi per un niente litigano e si ammazzano....anche allora le scazzottate esistevano ma una volta suonate di santa ragione si diventava anche amici....
Cosa puo' mai nascere dietro a un monitor?.....come ci si puo' mai conoscere con i toni che vengono usati in una chat dove a farla da padrona è solo maleducazione e cattiveria gratuita?.....
Ragazzi ragazze uscite e internet fatela diventare come una situazione di piacere e divertimento ma sopratutto un passatempo..
Pace & Love
17b4ca66-51b8-4305-88c8-2ae5f82ebba8
« immagine » ....e non si tratta di volere fare delle polemiche ma sn purtroppo constatazioni dei fatti. La cosa che facilmente comprendo è come sia possibile che tanti ragazzi e ragazze si trovino su questa chat quando fuori hanno il mondo e una vita da vivere..... Se torno indietro ricordo che...
Post
02/08/2020 12:17:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    4

quel maledetto 2 agosto 1980

02 agosto 2020 ore 09:37 segnala



Alle 10.25 del 2 agosto 1980, un torrido sabato di esodo verso le vacanze, una valigia piena di tritolo esplose nella sala d'aspetto della seconda classe della stazione di Bologna, lasciando a terra 85 morti e 200 feriti. La deflagrazione colpì in pieno il treno Adria Express 13534 Ancona-Basilea, in sosta sul primo binario e fece crollare una trentina di metri di pensilina, oltre alle strutture sopra le sale d'attesa. La strage fu il più grave atto terroristico avvenuto in Italia nel secondo dopoguerra, al culmine della strategia della tensione. La prima ipotesi circolata sulle cause, quella dell'incidente provocato dallo scoppio di una caldaia, non regge a lungo, anche perché nel punto dell'esplosione non ce ne sono, e in poche ore lascia il passo alla certezza dello scenario più temuto: l'attentato terroristico con una bomba ad alto potenziale. Da subito, senza soste e per ore, si mettono all'opera sanitari, vigili del fuoco, forze dell'ordine, Esercito, volontari, alla ricerca di vite da soccorrere e da salvare. Dagli ospedali arriva l'appello a medici e infermieri di tornare in servizio, mentre un autobus Atc della linea 37, la vettura 4030, diventa simbolo di quel terribile giorno, trasformandosi in un improvvisato carro funebre che ha come capolinea la Medicina legale (allora in via Irnerio, a poca distanza) per trasportare le salme. Lo guida l'imolese Agide Melloni, allora autista trentunenne: ''Mi chiesero di portare via i cadaveri con il bus. Dal mattino alle tre di notte, con i lenzuoli bianchi appesi ai finestrini. Ma in ogni viaggio c'era qualche soccorritore con me, per sostenermi''. La vittima più piccola è Angela Fresu, 3 anni, e poi Luca Mauri, di 6, Sonia Burri, di 7, fino a Maria Idria Avati, ottantenne, e ad Antonio Montanari, 86 anni. In stazione arriva il presidente della Repubblica Sandro Pertini, commosso e angosciato, mentre tutt'intorno una catena umana continua a spostare detriti nella speranza di trovare tracce di vita. Quella stessa sera piazza Maggiore si riempie per una manifestazione, la prima risposta di mobilitazione politica per chiedere giustizia e verità, mentre a tarda notte all'obitorio, si tenta di dare un nome alle vittime dai pochi resti ritrovati.
47a79848-fc50-41a8-8ad5-2038c9a1e342
« immagine » Alle 10.25 del 2 agosto 1980, un torrido sabato di esodo verso le vacanze, una valigia piena di tritolo esplose nella sala d'aspetto della seconda classe della stazione di Bologna, lasciando a terra 85 morti e 200 feriti. La deflagrazione colpì in pieno il treno Adria Express 13534 ...
Post
02/08/2020 09:37:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

un po' ironico....un po no

01 agosto 2020 ore 09:41 segnala


Basta che respiri!


Una recente ricerca ha rivelato che il desiderio maschile è cieco: aumenta con qualsiasi ragazza indipendentemente che sia alta, bassa, bella o poco avvenente. Ma noi donne non lo sapevamo forse già?

In cuor nostro un po' tutte noi abbiamo, anche più di una volta, avuto il sospetto, spesso anche più di un sospetto, che agli uomini, o almeno a un buon numero di maschi, piaccessero un po' tutte le donne indipendentemente dal loro fascino e sex appeal. Alzi la mano, chi non ha mai sentito pronunciare ad alcuni di loro la fatidica frase: basta che respiri?

La conferma scientifica di questo dubbio femminile arriva ora con un recente studio condotto nell'università olandese di Groningen su 63 ragazzi tra i 21 e i 25 anni e pubblicato sulla rivista Hormones and Behaviour, come riporta il domenicale britannico Sunday Telegraph. Il risultato? Che alla maggior parte dei maschi non fa molta differenza che una ragazza sia bassa, alta, bella o meno bella perché il fatto che questa faccia parte dell'altra metà del cielo per loro è già una ragione più che sufficiente per desiderarla. La ricerca ha infatti dimostrato come la sola vista di una donna fa automaticamente alzare il livello del testosterone negli uomini.

Per scoprire quanto già le donne sapevano, o almeno sospettavano, da tempo, gli scienziati hanno osservato come ai giovani, che hanno preso parte allo studio, alla vista di una donna, mai incontrata prima, bastavano solo cinque minuti per registrare un livello degli ormoni maschili più alto. E non è tutto. Quando ai ragazzi è stato chiesto poi se si fossero sentiti attratti dalla donna che avevano appena incontrato è emerso che i tassi ormonali non erano stati condizionati dalla loro opinione. Secondo i ricercatori si tratta di una reazione automatica e inconscia che si sviluppa per predisporre gli uomini all'opportunità di un possibile accoppiamento.

I ricercatori hanno poi evidenziato come questa crescita ormonale sia addirittura "visibile" grazie ad alcuni cambi di atteggiamento che l'uomo mostra in presenza di una donna: raddrizza le spalle, assume una posizione eretta e gesticola molto con la mani. Quindi donne state in guardia.
E infatti in primis mi riferisco alla mia persona, io nn sono mai stata bella in vita mia e alla venerando eta' di 58 anni sicuramente nn miglioro ma siccome mi sono sempre andata bene lo stesso non capisco come mai i messaggi che arrivano ti descrivono come una stragnocca e via discorrendo.....siate piu sinceri, non offensivi realisti e sappiate distingure chi bella lo è davvero e non cosi tanto per dire perchè, per la cronaca i neuroni in testa li abbiamo.
Buon week a tutti e sempre PACE & LOVE
:kissy
e6f202db-f2b9-4ceb-9f32-03ad0c806b76
« immagine » Basta che respiri! Una recente ricerca ha rivelato che il desiderio maschile è cieco: aumenta con qualsiasi ragazza indipendentemente che sia alta, bassa, bella o poco avvenente. Ma noi donne non lo sapevamo forse già? In cuor nostro un po' tutte noi abbiamo, anche più di una volt...
Post
01/08/2020 09:41:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Burocrazia nemica mia

31 luglio 2020 ore 14:19 segnala



Sn certa che nell'era tecnologica in cui ci troviamo quello che diventa burocrazia si potrebbe anche evitare.
A parte il corona virus, le file ovunque (parlando a uffici in genere) ci sono sempre state.....
Questa mattina mi sono recata prima al patronato per mio babbo un signorotto dalla veneranda eta' di 88 anni, che per motivi di salute purtroppo aggravati nel tempo, ha fatto giustamente richiesta di accompagnamento ...... invalido al 100% piu tutte le varie patologie che purtroppo in eta' cosi avanzata arrivano come un fulmine a ciel sereno...
Non si puo' stare fuori dalle 8,45 per rientrare alle 12,30 stravolti avendo dovuto fare file di almeno 1 ora in ogni posto dove sono stata....(Patronato, medico di famiglia, farmacia e in ultimo ho fatto la spesa.
Abbiamo una sanita' pietosa almeno qua a Bologna, con dei tempi per ogni cosa lunghissimi......certo prenotando da privati i tempi si accorciano ma nn poi di tantissimo alla fine.
Spesso per fare diagnostica (tac risonanze etc etc) prenoto a Monselice all'INIZIATIVA MEDICA e mi trovo benissimo poichè alcune visite e relativi esani sn comunque in convenzione e i risutati arrivano in tempi brevissimi....personale professionale, serieta' competenza e attesa zero.
Ma io dico, ma possibile che le cose nn possono essere uguali ovunque?
Per oggi ho fatto una parte di cose il resto lunedi......poi sto caldo nn è che aiuti tantissimo!!!
Io sperimo che me la cavo :mitra
39ede437-fa6d-4787-92b5-492615d089e9
« immagine » Sn certa che nell'era tecnologica in cui ci troviamo quello che diventa burocrazia si potrebbe anche evitare. A parte il corona virus, le file ovunque (parlando a uffici in genere) ci sono sempre state..... Questa mattina mi sono recata prima al patronato per mio babbo un signorotto...
Post
31/07/2020 14:19:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Riviera che è....riviera che fu ...

31 luglio 2020 ore 07:41 segnala


Secondo anno per il Remember Columbus che per chi nn sapesse cosa fosse o cosa sia il Columbus ...era un bar ritrovo con un muretto fantastico sul lungo mare di riccione ......e ai tempi si parla fine anni settanta e anni 80 era una meta fissa per chi si muoveva per andare a ballare nelle discoteche della riviera ....fra le tante la Baia degli Angeli.
Al via quindi il secondo anno di questo grande evento al quale pero' questo anno con mio grande rammarico non andro'.....hanno comunque riempito e prevedo un gran movimento di gente, la stessa che poi in quegli anni si muoveva da tutta italia per andare a ballare.
Un po' nostalgici, un po conservatori di questi grandiosi ricordi che nel tempo rimangono indelebili.
Per coloro che parteciperanno prevedo una gran bella serata ma.....attenzione alle pseudo distanze e nn sto scherzando perchè qua di gente ce ne sara' davvero tanta!!!
PACE & LOVE

Gli abbagli a lieto fine.....o quasi

30 luglio 2020 ore 08:07 segnala
Ho fatto una ricerca su google di Storie di Chat avevo un blog una volta su un altra piattaform dove parlavo unicamente di esperienze di Chat, era carino poichè la gente mi mandava le loro esperienze e nell'assoluto rispetto per la privacy chiedevo se potevo pubblicarle omettendo i nomi e avendo motivo di confronto verso chi faceva un passaggio dal blog e intercedeva......e niente ho trovato una storia di chat che mi piace condividere con voi.....



Chissà perchè hanno una magia tutta particolare, tanto che spesso quando la situazione si concretizza la cosa non va... Il ragazzo/a immaginato e sognato non esiste...
Ma.. Perchè?

Intensa, magica e bellissima.. E ve la voglio raccontare ..
Lo conosco per caso su internet, una sera di luglio in cui stavo su internet per passare il tempo e vengo chiamata in chat da questa persona, non vicina a me geograficamente (impossibile che io risponda a qualcuno lontano).. Vedo il profilo sintetico, è lontano, costa romagnola , vado a vedere il profilo se merita... Il nick interessante, la foto .. Non bellissimo, no ma assolutissimamente affascinante, uno sguardo di fida, così arrogante ma terribilmente dolce ..
Decido di rispondere, restiamo poco perchè stavo staccando, ma ci diamo appuntamento il giorno dopo... Già dalle prime battute capisco che è un tipo fuori del comune.. Solitario, misterioso, tremendamente affascinante..
All'inizio parliamo molto di me, è un tipo piuttosto riservato, devo scoprire cosa c'è.. La prendo quasi come una sfida... Poi, una sera, un lunedì sera, la sera prima che partissi per qualche giorno al mare da un amico...
La magia.. Cominciamo a parlare del mio ex, di quanto fosse poco attento, di quanto poco gli interessasse il mio mondo, semplicemente perchè non lo sentiva vicino al suo, e ci ritroviamo a parlare di cosa vuol dire l'amore... Per noi, la stessa cosa.. Vengo completamente rapita dallo schermo... Lui parla io finisco le frasi, sintonia perfetta, sembriamo l'una dentro l'altro... Il tempo e lo spazio non esiste più, solo io e quelle parole che mi accarezzano l'anima, abbiamo fatto l'amore per la prima volta, le nostre anime sono state così vicine che si sono unite, per un breve infinito spazio di tempo...
Poi, interruzione brusca, questo cesso di Pc simpalla, devo riavviare... Mi aspetta, rientro.. Sono tornata sulla terra, nel frattempo, si erano fatte le una, io dovevo andare a dormire perchè l'indomani partivo abbastanza presto... Che canzone ascolti, domando? "My immortal" evanescense.. Incredibile, era la canzone che avevo in mente da tutta la sera, che mi risuonava nella testa...
Coincidenze...
Poi mi sveglio, ancora stordita, confusa e rapita da ci che era successo... Parto per il mare, il solo pensiero di non poter essere in chat per 4 giorni mi distrugge e cominciamo a messaggiare... Non so quanti messaggi, praticamente chattavamo via sms, delle nostre emozioni, delle nostre sensazioni... Poi, la notte... Resto sola, due amici restano fuori fino all'alba per confidarsi l'un l'altra, l'altro dorme... Io seduta sulla finestra come un gatto, a scambiare emozioni con quest'angelo sceso sulla Terra.. Più ci parlavo, più lo riconoscevo.. L'angelo cui scrivevo durante tutta la mia adolescenza, quello che sapeva ascoltarmi e capirmi, esisteva ed era lui... Roba da non credere, a volte mi fermavo e dicevo: ma sono proprio impazzita?????
SI fanno le 4 e qualcosa a suon di sms, poi uno suo, hai mai avuto la curiosità di sentire la mia voce? Si, ovvio...
Mi chiama, la voce più bella che abbia mai sentito... Così calda, forte... Bellissima!!!! Stiamo un'oretta a parlare del più e del meno, guardiamo l'alba insieme, più o meno dato che da me non c'è alba sul mare essendo sul tirreno, poi andiamo a nanna.. Lui deve alzarsi per lavorare...
E ancora messaggi, messaggi...
E tutto il mese di agosto messaggi.. Le nostre anime fanno l'amore mille e mille volte, attraverso la rete telematica, attraverso la linea cellulare si sfiorano fino a diventare una sola...
E io ero felice, come non lo ero da troppo tempo.. Mi capiva, mi ascoltava, gli piacevo in tutto e per tutto.. Notti estive, fresche e caldissime, passate in camera al buoi alla sola luce della luna, ad ascoltare quella voce bellissima parlarmi allora esisteva davvero quello che ho sempre voluto!!!
Poi.. un brusco risveglio.. Decidiamo che non è possibile andare oltre, che questa cosa deve avere un seguito..
Ci vediamo, viene da me per un pomeriggio... L'ho visto in foto, diverse foto.. So com'è.. Ma avevo un sentore, un brutto sentore... Lo vedo.. Scioccata.. Non mi piace, non solo non è il mio tipo ma proprio non mi piace..
Sono distrutta.. E adesso di quello che provo per lui, cosa ne faccio? Adesso cosa succederà? Se ne va, verso l'ora di cena, io esco a cena con gli amici, triste e disperata.. Dagli altre possibilità, se è speciale come merita, a volte il primo impatto è traumatico, ma se è fantastico come dici, passa...
Lo faccio, non posso smettere di sentirlo, è più forte di me... Stiamo troppo bene, siamo troppo fatti l'una per l'altro...
E passano le notti, i nostri momenti.. Non abbiamo mai fatto sesso al cell, mai, ma una sera ci siamo andati vicini.. Stupendo, l'ho chiamato "amore" così, non me ne sono nemmeno resa conto.. Mi è uscito e ho provato un'emozione intensissima.. Forte, fisica..
E altre notti, altri messaggi... Decidiamo di rivederci, per 2 giorni stavolta vuole portarmi a Milano Marittima che adoro, di sera... Vado da lui.. Altro shock.. Perchè al telefono riesco ad andare oltre, vedo solo la sua anima e sto da dio... Non dormiamo insieme, non voglio, il pomeriggio decide di riportarmi lui a casa.. Sono stata bene.. Ma non come avrei voluto..
Mi dice, quando ci vediamo ho la sensazione che tu non mi riconosca, ed è così ...
Ci vediamo, in settimana, lo presento agli amici, tutto ok..
Ci vediamo ancora, un pomeriggio e una serata insieme, ok..
Ancora, partita a Milano, ok...
Ma io lo senti fisicamente anni luce da me..
Ma continuiamo a sentirci, io sincera i racconto quello che provo, che non c'è attrazione, che non c'è verso, che se non c'è non posso inventarla.. Lui capisce, mi vuole stare vicino, non mi abbandona perchè tra noi c'è qualcosa di forte...
Non è amicizia, non è nemmeno amore.. Non si sa cos'è...
Una sintonia fuori dell'umano, una confidenza assoluta, una comprensione reciproca inimaginabile..
Sa leggermi dentro, ogni emozione che provo, con lui mi sento "nuda" ma non ho vergogna.. Perchè mi sento bellissima...
Siamo molto simili.. Una sensibilità, fuori della norma, ci ha unito invece di allontanarci come spesso accade... Perchè le persone estremamente sensibili sono sole, in quanto difficilmente trattabili...
Sono troppo difficili...
Ma... Nonostante quello che c'è, nonostante le nostre anime siano VERAMENTE fatte l'una per l'altra, i nostri corpi no.. E non credo lo saranno mai, prima me lo dico prima lo butto giù..
E fa male sapere che la persona che hai sempre sognato, che la persona che sa renderti felice davvero, che saprebbe amarti davvero per quella che sei per quello che vuoi, non sarà mai al tuo fianco...

E intanto dentro di te c'è la ferma convinzione che dal maledetto lunedì d'agosto niente sarà più lo stesso, perchè quando sai che esistono certe emozioni, non si torna indietro e non ci si accontenta più..
Perchè sai che con qualche altro sarà una banale storia d'amore, una comune storia di convivenza, un banale matrimonio...
Sai anche che quello che c'è stato non tornerà, perchè si è rotto quando hai compreso che i vostri due corpi non sono stati creati per stare insieme...

Questa è la magia, la stregoneria delle chat...
Qualcosa che sa entrarti dentro l'anima e cambiarti per sempre...

Morale della storia.....
fdc974f1-3148-4779-8dd2-b6e08702d735
Ho fatto una ricerca su google di Storie di Chat avevo un blog una volta su un altra piattaform dove parlavo unicamente di esperienze di Chat, era carino poichè la gente mi mandava le loro esperienze e nell'assoluto rispetto per la privacy chiedevo se potevo pubblicarle omettendo i nomi e avendo...
Post
30/07/2020 08:07:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment