a te

05 gennaio 2018 ore 00:05 segnala
Lo sai che vengo , che passo a trovarti seguendo la strada che posso , quella mia veloce e silente , altra dal lungo percorso che mi aspetterebbe , non dimentico niente , non m'illudo per niente , capisco che ogni vita vada come un'onda verso la spiaggia , che esploda un frangenti sugli scogli oppure sciacqui piano su una spiaggia di sabbia , sembra la fine poi pian piano tutto si scompone nella risacca , si ricompone poi al largo ,al largo fra il freddo ed il caldo delle stagioni , nasce un'onda nuova veemente ed incoscente a percorrer gli altri mari , io picccola goccia continuo a ricordar tutto , percorrendo le nuove rotte pensando alle scie passate , rivivendole spesso , ed i suoni di parole e di voci , un ridere tintinnante e l'allegria di due parole , parole scritte da rileggere ed interpretare in tanti modi quanti sono i venti che agitano i flutti , le ipotesi che portano a conclusioni crude ed imprecise mi rinchiudono in una bottiglia , come un messaggio perso nel mare.
4772478f-a4eb-4a9a-a23b-27620bce674f
Lo sai che vengo , che passo a trovarti seguendo la strada che posso , quella mia veloce e silente , altra dal lungo percorso che mi aspetterebbe , non dimentico niente , non m'illudo per niente , capisco che ogni vita vada come un'onda verso la spiaggia , che esploda un frangenti sugli scogli...
Post
05/01/2018 00:05:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. xspirito.liberox 06 gennaio 2018 ore 18:49
    e' mia quella bottiglia l'ho raccolta ..
  2. xspirito.liberox 06 gennaio 2018 ore 18:51
    https://www.youtube.com/watch?v=8TyRHj4Ag34
  3. lascivo 07 gennaio 2018 ore 15:54
    ...bella la canzone di Battiato

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.