Il senso della vita

18 agosto 2019 ore 10:38 segnala

La vita ha solo un senso...quello che ognuno di noi gli da.
Nasciamo non per nostra scelta e sempre per una nostra non scelta moriamo.
Quello che però distingue il passaggio,tra questi due momenti è come scegliamo di vivere.
E' tutta una questione di scelte.
Scelte che influenzeranno questo percorso.
Sbagliate o giuste,volute o subite,ci faranno andare avanti in questo percorso che si chiama vita.
E molto spesso ne paghiamo le conseguenze o perchè no,ne godiamo dei frutti.

Nessuno ci ha mai parlato di una strada tutta in discesa,che molto spesso invece si presenta come lunga e tortuosa,ma di certo bisogna farla tutta.E non importa se ogni tanto ci dobbiamo fermare per prendere fiato,l'importante è rialzarsi ed andare avanti

lastregabianca
4160712a-1465-4c35-9e32-89e9009c3b15
« immagine » La vita ha solo un senso...quello che ognuno di noi gli da. Nasciamo non per nostra scelta e sempre per una nostra non scelta moriamo. Quello che però distingue il passaggio,tra questi due momenti è come scegliamo di vivere. E' tutta una questione di scelte. Scelte che influenzeranno ...
Post
18/08/2019 10:38:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

solo esiste

02 giugno 2019 ore 17:52 segnala
Mi dissero ..
" fai spazio intorno a te ..
perché quando aprirai le ali
saranno enormi. "

Così feci.
Iniziai a togliere, a scegliere,
a distinguere il bene per me.
Finché mi liberai di tutto il superfluo.
Fino ad essere nuda
e sola.
Libera di essere me.
E quindi di non essere nulla.
Diventando lo zero. Il vuoto.
Il potenziale di tutto e niente.
Nessuna identità
solo Essenza.
Solo Anima.

Ecco che sono leggera
e ancora più forte.
Abbraccio questo corpo
questa vita terrena.
Un momentaneo capolavoro.
E non ho bisogno di ali.
Al contrario.
Mi dissero che avrei riconosciuto la mia luce.
E così é stato.
Così È.

Perché non è mia.
Non è di nessuno.
Solo esiste.
Vive.
E illumina.
Ho imparato che tutto è in me
perché non sono nulla.
Le definizioni crollano.
Il sapere svanisce.
E in questo bellissimo vuoto
sento l'immensità.

Sento.
E in questo meraviglioso spazio,
mentre pensavo
di camminare soltanto,
ho imparato a volare.

Marika Moretto
8288e77e-14f3-43b6-840d-e0cd21b6cd06
Mi dissero .. " fai spazio intorno a te .. perché quando aprirai le ali saranno enormi. " Così feci. Iniziai a togliere, a scegliere, a distinguere il bene per me. Finché mi liberai di tutto il superfluo. Fino ad essere nuda e sola. Libera di essere me. E quindi di non essere nulla. Diventando...
Post
02/06/2019 17:52:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Maria Luna

11 febbraio 2019 ore 11:02 segnala


Non ho nulla da dire a chi mi ha trattato come un "niente"...
Mi limito a sparire e a riprendermi il mio "tutto"...
Maria Luna
ed23778f-1107-4078-a1b8-95180e8a6704
« immagine » Non ho nulla da dire a chi mi ha trattato come un "niente"... Mi limito a sparire e a riprendermi il mio "tutto"... Maria Luna
Post
11/02/2019 11:02:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    4

lo scorpione

05 febbraio 2019 ore 14:37 segnala


Lo Scorpione conosce bene l'Inferno e se non lo trova lo crea. Perchè? Perchè è l'intensità ciò che cerca ed in Paradiso non ce n'è a sufficienza per questo segno così passionale. Lo Scorpione capisce tutto prima di tutti perchè non è rallentato dal pensiero: il sentire arriva prima del capire. Ma, a differenza degli altri segni d'acqua Cancro e Pesci lo Scorpione non è travolto dal suo "sentire": lo vive, lo patisce, ma lo governa. Almeno all'esterno. Perchè all'interno è tutt'altro...ma non lo ammetterà, se non a se stesso. Il vero Inferno non è quello che lo Scorpione crea all'esterno per colpire, disorientare e governare gli altri, è quello che si trova ad affrontare dentro di se. Questo è il concetto che dobbiamo avere chiaro per capire le dinamiche scorpioniche. E sia chiaro che lo dico da profonda conoscitrice del segno, professionalmente e personalmente, da una posizione di sincera ammirazione ed attrazione nei confronti di questo segno. Ed anche da una prospettiva di grande comprensione emotiva ed affetto per il tormento interiore di cui lo Scorpione è portatore.
Astri e psiche
fbfd1ef5-343b-4077-af43-9b982c85002c
« immagine » Lo Scorpione conosce bene l'Inferno e se non lo trova lo crea. Perchè? Perchè è l'intensità ciò che cerca ed in Paradiso non ce n'è a sufficienza per questo segno così passionale. Lo Scorpione capisce tutto prima di tutti perchè non è rallentato dal pensiero: il sentire arriva prima ...
Post
05/02/2019 14:37:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Il cavaliere del vento

16 novembre 2018 ore 11:01 segnala
ho eretto muri
per proteggere la mia anima
ho messo corazze
per salvar il mio cuore
ho indossato mille maschere
ora però non so più chi sono


@ ilcavalieredelvento
96570481-ac1f-494f-9143-02c62bf0ce56
ho eratto muri per proteggere la mia anima ho messo corazze per salvar il mio cuore ho indossato mille maschere ora però non so più chi sono @ ilcavalieredelvento « immagine »
Post
16/11/2018 11:01:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Barbara Ehrenreich, Le streghe siamo noi)

06 novembre 2018 ore 17:25 segnala
Le donne sono sempre state guaritrici. Sono state i primi medici e anatomisti della storia occidentale. Sapevano procurare gli aborti, fungere da infermiere e consigliere. Le donne sono state le prime farmaciste, che coltivavano le erbe medicinali e si scambiavano i segreti del loro uso. Erano esse le levatrici che andavano di casa in casa, di villaggio in villaggio. Per secoli le donne sono state medici senza laurea, escluse dai libri e dalla scienza ufficiale: apprendevano le loro conoscenze reciprocamente, trasmettendosi le loro esperienze da vicina a vicina, da madre a figlia. La gente del popolo le chiamava «le sagge», le autorità streghe o ciarlatane. La medicina è parte della nostra eredità di donne, della nostra storia, è nostro patrimonio.
29a49ac4-e343-4898-bcca-91c8048b2055
Le donne sono sempre state guaritrici. Sono state i primi medici e anatomisti della storia occidentale. Sapevano procurare gli aborti, fungere da infermiere e consigliere. Le donne sono state le prime farmaciste, che coltivavano le erbe medicinali e si scambiavano i segreti del loro uso. Erano esse...
Post
06/11/2018 17:25:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

NON HAI FALLITO, TUTTO ERA PREVISTO

29 ottobre 2018 ore 16:57 segnala
..Per tutta la vita hai lottato per risolvere sempre gli stessi schemi dolorosi.
Ogni volta hai creduto di aver finalmente risolto il tuo peso, di aver pagato abbastanza.

Ed ogni volta sono tornati..

E ti sei sentita sempre più incapace, sempre più una fallita.

...I tuoi dolori, i tuoi incastri, i tuoi rintocchi dolorosi che ancora non hai risolto, non sono i tuoi fallimenti, NO!
Anima antica, sono la zavorra che ti ha consentito finora di essere qui, sulla terra, in mezzo a queste basse vibrazioni.
Sono l’àncora che nonostante tutto, ti ha permesso di andare avanti nel tuo progetto di Anima...

...Se accetti di lasciare andare il dolore, sei pronta adesso a realizzare il tuo Sogno.
Sei pronta adesso a realizzare il progetto della tua anima come operatrice di luce, come guerriera di pace.

E così è...
1f53489e-e8d7-476f-b49e-a985f3de1767
..Per tutta la vita hai lottato per risolvere sempre gli stessi schemi dolorosi. Ogni volta hai creduto di aver finalmente risolto il tuo peso, di aver pagato abbastanza. Ed ogni volta sono tornati.. E ti sei sentita sempre più incapace, sempre più una fallita. « immagine » ...I tuoi dolori, i...
Post
29/10/2018 16:57:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Storia di una Strega · Il triskele, simbolo celtico

10 ottobre 2018 ore 17:23 segnala
Il triskele, simbolo celtico di trasformazione

celtic-triskellIl Triskele o Triskell celtico è un simbolo che comprende in sé molteplici e profondi significati. Il termine in sè è di derivazione greca e letteralmente significa “tre gambe”.

Guardandolo si riesce già a intravedere un primo significato: movimento eterno, ciclo che continuamente rinasce, si distrugge e si rigenera inscrivendosi su se stesso. La ciclicità viene richiamata dalle spirali in cui i tre bracci si animano così come dall’intero simbolo che ruotando sul suo centro inscrive un cerchio continuo.

Il suo segno comprende in sé la simbologia del numero Tre, considerato presso diverse culture il numero simbolo di perfezione, dove il termine perfezione sta ad indicare non qualcosa di raggiunto e statico, ma qualcosa che è perfetto in quanto si trasforma e si crea.

Perfezione sta per “creare“: che siano pensieri, gesti, progetti, azioni, il Tre mette insieme la spinta creatrice dell’ Uno con l’accoglienza e la fertilità del Due, rendendo queste due forze armoniche e pronte ad espandersi. Tre è la spinta ad uscire da sé, ad agire nell’esterno, è la volontà di crescere, l’invito all’attività, a progredire nel proprio sviluppo personale.

Il Triskele celtico indica anche i tre mondi della cultura druidica:

Il Mondo del’Aldilà, dove risiedono dei e dee;
Il Mondo mortale della vita terrena;
Il Mondo celeste, dove si muovono le energie invisibili come le forze elementali.

Le sue tre gambe richiamano inoltre le triadi significative:

“Spirito, Mente, Corpo” – “Passato, Presente, Futuro” – “Creazione, Distruzione, Rinascita”.

Nella sua triade si riconoscono anche significati lunari: tre sono difatti le fasi della Luna, Luna Crescente, Luna Piena e Luna Calante, in esso ricorrono anche le tre forme della Dea: la Fanciulla, la Madre e l’Anziana.

Nel Triskele si fondono così mistero, intuizione, significati del profondo femminino, spiritualità, crescita, ricerca interiore ed esteriore del proprio vero Sè, il movimento continuo di creazione e distruzione, gli eterni cicli di ruota che sempre mutano il loro corso rinnovandosi.
f80df1c1-c6b3-4533-a449-2d037109cd40
Il triskele, simbolo celtico di trasformazione « immagine » celtic-triskellIl Triskele o Triskell celtico è un simbolo che comprende in sé molteplici e profondi significati. Il termine in sè è di derivazione greca e letteralmente significa “tre gambe”. Guardandolo si riesce già a intravedere un...
Post
10/10/2018 17:23:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Figlio della luna

01 ottobre 2018 ore 17:48 segnala

Per chi non fraintenda
narra la leggenda
di quella gitana
che pregò la luna
bianca ed alta nel ciel
mentre sorrideva
lei la supplicava
«fa che torni da me»

«tu riavrai quell'uomo
pelle scura
con il suo perdono
donna impura
però in cambio voglio
che il tuo primo figlio
venga a stare con me»
chi suo figlio immola
per non stare sola
non è degna di un re

Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna

Nacque a primavera
un bambino
da quel padre scuro
come il fumo
con la pelle chiara
gli occhi di laguna
come un figlio di luna
«questo è un tradimento
lui non è mio figlio
ed io no, non lo voglio»

Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna

II gitano folle
di dolore
colto proprio al centro
dell'onore
l'afferrò gridando
la baciò piangendo
poi la lama affondò
corse sopra al monte
col bambino in braccio
e lì lo abbandonò

Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna
Se la luna piena
poi diviene
è perché il bambino
dorme bene
ma se sta piangendo
lei se lo trastulla
cala e poi si fa culla
ma se sta piangendo
lei se lo trastulla
cala e poi si fa culla

Ada Luz Marquez

25 settembre 2018 ore 11:10 segnala


Disse la vecchia guaritrice dell'anima:
Non fa male la schiena, fa male il carico.
Non fanno male gli occhi, fa male l'ingiustizia.
Non fa male la testa, fanno male i pensieri.
Non fa male la gola, fa male quello che non si esprime o si esprime con rabbia.
Non fa male lo stomaco, fa male quello che l'anima non digerisce.
Non fa male il fegato, fa male la rabbia.
Non fa male il cuore, fa male l'amore.
Ed è proprio lui, L’ amore stesso, che contiene la più potente medicina.
0f120e4c-4a20-46d7-b9b4-05baa8d446e6
« immagine » Disse la vecchia guaritrice dell'anima: Non fa male la schiena, fa male il carico. Non fanno male gli occhi, fa male l'ingiustizia. Non fa male la testa, fanno male i pensieri. Non fa male la gola, fa male quello che non si esprime o si esprime con rabbia. Non fa male lo stomaco, fa ...
Post
25/09/2018 11:10:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment