Ho tantra voglia di...

23 giugno 2020 ore 20:48 segnala
Eravamo negli anni 80 o giù di lì ed un giorno leggo di Sting, leader dei Police prima di intraprendere una carriera solista, dove dice di essere in grado di fare sesso per 7 ore grazie al Tantra.
Quello stesso giorno un grassoccio e sfigato adolescente partiva in bici impennando per dirigersi in libreria e prendere un libro che parlasse del tantra: lo lesse, ci capì un ca**o, ripose il libro in uno scaffale e continuò a masturbarsi allegramente come faceva prima.

Da adolescente pensavo al sesso tanto quanto oggi, all'incirca per il 90% del tempo che passo sveglio.
Ricordo che prima di addormentarmi sognavo di essere un amante eccezionale, in grado di far avere un sacco di orgasmi alle mie donne e di durare col ca**o duro per ore; sognavo anche di avere un ca**o enorme ma smisi quasi subito perché:
a - quello che faceva miracoli era stato crocefisso oltre 1900 anni prima;
b - la falloplastica non era ancora stata inventata;
c - per spugnettarmi mi bastava l'attrezzo che Madre Natura mi aveva donato.

A distanza di anni, poi, Sting confessò che era tutta una ca*ata la storia delle 7 ore di sesso grazie al tantra (LINK ) ma, comunque, ancora oggi si trovano libri su questa pratica ed essendo io molto attento al piacere sessuale delle mie donne, al punto che evito si sco*arle, vediamo ca**o è sto tantra.

Intanto la definizione che ho trovato sull'articolo "Sesso tantrico, ovvero piacere garantito" fa già capire qualcosa:
"applicare il tantra al sesso vuol dire concentrandosi meno sulla performance (cioè il raggiungere il risultato), per godere dell'esperienza erotica nella sua totalità."
In altre parole fare sesso tantrico non vuol dire spingerla contro al muro, scostarle le mutandine, sbatterglielo dentro e stantuffarla ma è qualcosa di più...mentale.

Intanto ci sono le chiavi del piacere, laddove "chiavi" non è la seconda persona singolare del presente indicativo del verbo chia*are, né un invito a sco*are, ma è inteso come strumento per aprire le porte del piacere.

Chiave N.1: Attenzione
Intesa come consapevolezza corporea, insegna ad ascoltare il proprio corpo, prima in separata sede, poi insieme al partner.
Ad esempio, con questo esercizio in tre parti.
a) Con gli occhi chiusi e una musica di sottofondo rilassante e visualizza le varie parti del corpo: piedi, gambe, bacino, collo
b) A questo punto concentrati sulle emozioni e poniti alcuni domande: che clima c’è dentro di te? In quale parte del corpo senti quell’emozione?
c) Fai delle associazioni mente-corpo aiutandoti con questo pensiero: se fossi su un treno e vedessi i miei pensieri passare, quali sarebbero e cosa direbbero di me?

Chiave N.2:
Movimento e ritmo
Permette la circolazione dell’energia, elemento fondamentale per muoversi insieme al proprio partner, soprattutto al livello del bacino.
L’esercizio da fare è il seguente: mettetevi sedere contro sedere, tenetevi per le mani e iniziate a pedalare, come se inforcaste una immaginaria bicicletta.

Chiave N.3: Voce
Le emissioni vocali e i suoni che escono dalla gola liberano la mente, sbloccano il torace e il ventre (bacino), e quindi il piacere.
Non trattenerle - non è obbligatorio "gridare" -, lasciale fluire nel corpo e poi fuoriuscire dalla gola, con naturalezza: è autoeccitante, e aiuta a mettere in circolazione le energie sessuali.

Chiave N.4: Respiro
Mira a imparare a respirare bene, profondamente, per arrivare al piacere.
L’esercizio consigliato è questo:
mentre inspiri, conta fino a 6, trattieni per altri 6 e rilascia, sempre contando fino a 6, perché le fasi del respiro devono essere simmetriche.
Se ti alleni in questo modo, inizi a cambiare non solo la respirazione, anche il modo in cui senti il tuo corpo.

Dopo aver letto delle 4 chiavi è anche facile capire perché il sesso tantrico consente delle performances che durano ore (tutto sommato Sting aveva quindi ragione senza saperlo):
e prima devi chiudere gli occhi e visualizzare il corpo, concentrarti e fare delle associazioni mente-corpo, poi devi sederti culo contro culo e pedalare...e concentrarti sulle emissioni vocali e poi sul respiro...
In pratica prima di metterglielo dentro passano decine di minuti per non dire ore e poi quando, finalmente, glielo metti dentro devi pensare al respiro ai suoni...ti concentri su tutto tranne sul fatto che stai sco*ando.
Ed in questo modo si, la sco*ata dura delle ore ma sarà anche piacevole?

Secondo me sta mania dell'Oriente, delle filosofie, è una ca**ata.
Prendiamo Buddha, persona illuminata e saggia, serena e tranquilla, priva di ansie e stress...ebbene cosa faceva costui nella vita?
Una beneamata min*hia.

Prima era una specie di principe o, comunque, uno molto ricco e poi, intorno ai 29 anni, se ne va di casa; se prima faceva un ca**o perché era ricco, poi faceva un ca**o perché andava in giro e ricercare l'illuminazione.
Intendiamoci, sono consapevole del fatto che ricercare l'illuminazione sia stato un cammino lungo e difficile , dato che nel 500 a.C. non avevano ancora inventato le lampadine, ma alla fine costui ha fatto un ca**o nella vita, lui come tutta la schiera di santi, santoni, profeti e maestri.

Chiunque di noi sarebbe sereno ed imperturbabile se passasse le sue giornate seduto sotto un albero a grattarsi lo scroto ma avrei voluto vedere il Buddha bloccato in tangenziale o in autostrada mentre a ferragosto sta cercando di raggiungere Cesenatico, o magari in coda alla cassa del supermercato quando il vecchietto che ti guarda con un sorriso umile e ti dice "io ho solo un pacchettino di stracchino", tu ti senti in colpa, gli dici, "ma certo, passi pure" e questo bastardo si infila un paio di dita in bocca, emette un fischio e vedi arrivare la moglie con un carrello della spesa grosso come una trebbiatrice colmo di roba.

Io il sesso tantrico non lo faccio.
Con una donna nuda non mi metto a fare la bicicletta e nemmeno chiudo gli occhi per visualizzare il corpo.
Voglio dire, è lì con me...nuda...ca**o faccio chiudo gli occhi e visualizzo il corpo?
Semmai li apro e lo ammiro no?

Ma andate a cagare.

dab8e2ab-c7cd-4b69-8362-7ff45ec1f4b4
Eravamo negli anni 80 o giù di lì ed un giorno leggo di Sting, leader dei Police prima di intraprendere una carriera solista, dove dice di essere in grado di fare sesso per 7 ore grazie al Tantra. Quello stesso giorno un grassoccio e sfigato adolescente partiva in bici impennando per dirigersi in...
Post
23/06/2020 20:48:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. chissadoveequando 23 giugno 2020 ore 22:31
    Molto divertente!
  2. LazyNik 23 giugno 2020 ore 23:00
    @chissadoveequando
    Grazie :-)
  3. ombra.dargento 24 giugno 2020 ore 09:29
    :ammucchiata

    personalmente resto ancorata, appiccicata al vecchio... muro, sbattuta e stantuffata! :shy :ammucchiata
  4. LazyNik 24 giugno 2020 ore 09:37
    @ombra.dargento
    Personalmente resto ancorato all'idea che ti sia una Lupa decisamente sensuale, intrigante e mooolto pericolosa
  5. LazyNik 24 giugno 2020 ore 09:41
    Partito troppo presto e non ho potuto sottolineare il concetto con %-) %-) %-) :shy :shy :sbav :sbav
  6. ombra.dargento 24 giugno 2020 ore 09:46
    ma grazie... :shy

    e ricambio la sottolineatura... :sbav %-) :sbav %-) :sbav
  7. No.moredrama 24 giugno 2020 ore 12:37
    Sei mitico, nn aggiungo altro! Ahahahaa :many :many
    Ciao buona estate :ok
    Kisss
  8. LazyNik 24 giugno 2020 ore 13:31
    @No.moredrama
    Grazie Fanciulla :many e buona estate a te (spero non faccia troppo caldo dalle tue parti visto che tra una un paio di settimane mi godrò qualche giorno a quelle latitudini)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.