Il punto G non esiste

19 giugno 2020 ore 19:35 segnala
Ecco, proprio ora che mi ero deciso ad iscrivermi a Medicina, con specializzazione Ginecologia, giusto per trovare finalmente il Punto G, mi vengono a dire che non esiste.
In effetti già in passato era saltata fuori sta cosa, ovvero luminari della pa**era che sostenevano l'idea secondo la quale il famigerato G Spot non esisteva e anche io, nel mio piccolo (no il ca**o sta volta non c'entra), ero convinto che si trattasse di una sorta di leggenda metropolitana, tipo lo Yeti, i coccodrilli albini, i Poltergeist, il mostro di Lock Ness, le scie chimiche e che esistono ca**i più lunghi di 15 cm...a quelli esistono sul serio?

Ho passato notti intere a ravanare negli umidi anfratti delle mie AA cercandolo ma niente...premi di qui, schiaccia di là...tirami fuori le dita dal c*lo che il punto G non è lì...ma niente.
E infatti era ovvio: come puoi trovare qualcosa che non esiste?

E quindi, per fortuna, niente Punto G...che già si fatica a capire dove si trova il clitoride...
Quindi il tutto diventerà più semplice? Macché, manco per il ca**o.
Infatti, i ricercatori, hanno disegnato una mappa intima battezzata CUV (complesso clitoro-uretro-vaginale), che include tessuti, muscoli, ghiandole e utero.
Questo cosa vuol dire?
Che adesso per far godere una donna dovremo essere in possesso della mappa CUV.

Peccato che non dicano dove si trovi questa ca**o di mappa CUV e già mi vedo solcare i mari e gli oceani, a rovistare tra antiche rovine Maya ed Inca, a sondare i fondali o grotte abbandonate.
Troverò forzieri pieni di monete d'oro, tombe di faraoni Egizi, lotterò con troll e scheletri magicamente tornati in vita, il tutto per quella ca**o di mappa CUV ma niente.
E allora ritornerò mestamente a casa, consapevole di perdere l'amore di tutte le mie AA perché, non avendo la mappa CUV non saprò farle godere...riaccenderò il mio PC, cliccherò sul link di qualche sito porno e mi ammazzerò di se*he, domandandomi perché deve essere così difficile far godere una donna quando noi ometti non abbiamo mappe o punti nascosti e per godere ci basta che venga sollazzata con mani, bocca, lingua, orifizi o, per alcuni, piedi, quella protuberanza sottombelicale più o meno evidente.

Sarebbe stato più giusto fare il contrario, ovvero fare in modo che per l'uomo fosse più facile trovare i punti del piacere e più difficile per le donne.
Pensate, ad esempio, a Cristoforo Colombo; uno che vuole andare in India e finisce in America può essere in grado di trovare i punti del piacere in una donna?
Se al posto di quel belinone ci fosse stata...Cristofora Colomba sarebbe arrivata in India, ne sono sicuro; ad un certo punto avrebbe intuito che stava andando dalla parte sbagliata, avrebbe chiesto ad un passante e sarebbe tornata indietro.
Ma Colombo no...figurati.
Un po' come oggi dove le donne chiedono e arrivano sempre dove devono arrivare mentre gli uomini, invece, non chiedono e, nonostante navigatori satellitari, GPS e ogni diavoleria tecnologica, non riescono nemmeno a trovarsi l'ucc*llo quando sono al cesso.

Avevo letto del CUV anni fa e ne ho letto anche di recente: all'epoca sembrava più semplice trovare il Santo Graal ma oggi, stando al nuovo articolo, pare sia più facile, al punto che anche uomini tonti come me possono riuscirvi.

Se volete stimolare il CUV della vostra lei, le posizioni migliori sono "a pecora", la posizione del cavaliere (sapevo dell'esistenza di una birra con questo nome ma non di una posizione sessuale) e la posizione del cucchiaio; in queste posizioni, la parete vaginale anteriore e superiore e l'intera entrata vaginale sono maggiormente stimolate.
Se volete usare la mano, accarezzatele l'intera parete vaginale anteriore con un movimento simile a dire «vieni qui», ma non è necessario fischiare per attirare la sua attenzione.

Le fonti:
ANSA e GQ Italia

Ora però mi viene un dubbio e mi rivolgo ai maschietti:
avete capito che il termine CUV non indica un autoveicolo, vero?

e6ef6666-7beb-4c9d-9238-bb3088a63f72
Ecco, proprio ora che mi ero deciso ad iscrivermi a Medicina, con specializzazione Ginecologia, giusto per trovare finalmente il Punto G, mi vengono a dire che non esiste. In effetti già in passato era saltata fuori sta cosa, ovvero luminari della pa**era che sostenevano l'idea secondo la quale il...
Post
19/06/2020 19:35:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. leggendolamano 19 giugno 2020 ore 20:52
    Mi hai fatto ridere.
    Post molto ironico e divertente anche se forse devi affinare le tue capacità di esploratore.
    Esiste eccome se esiste.....
    Ora mi aspetto analogo articolo anche sul punto L almeno fai il paio (in contrapposizione) con i miei post.
  2. LazyNik 19 giugno 2020 ore 21:04
    Il mio problema, uno dei tanti, è che non ho senso dell'orientamento...e non sono nemmeno un esploratore :-)
    Ecco, il punto L se è ciò che penso, preferisco non lo cerchino in me :many
  3. Brella28 19 giugno 2020 ore 23:17
    Beh studiare un po di ginecologia non sarebbe male se no rischiate di portarvi il navigatore pure a letto :hoho
  4. LazyNik 19 giugno 2020 ore 23:25
    @Brella
    Pensa che eccitante sarebbe fare sesso con uno che consulta una mappa per trovare i punti giusti :scream
  5. ombra.dargento 20 giugno 2020 ore 12:25
    :yoyo

    perché credi che le donne sappiano dove dimora il loro punto Giusto? hanno solo più tempo per esplorare... :shy :idea2 :yoyo
  6. LazyNik 20 giugno 2020 ore 12:38
    @ombra.dargento
    Ti confesso che è una cosa che mi piace molto fare, dico "esplorare" un corpo femminile.
    Certe zone snobbate dai più, possono donare piacevoli sensazioni.

    E comunque cosa costava mettere un led luminoso alle donne che si illumina quando provono piacere? Tipo l'allegro chirurgo :hihi
  7. ombra.dargento 20 giugno 2020 ore 12:47
    ... anche un caschetto con luce tipo minatore da applicare alla "testina santa"... :yoyo
  8. LazyNik 20 giugno 2020 ore 13:03
    Idea magnifica. Utile anche come contraccettivo :many
    Da brevettare prima che la freghino
  9. ombra.dargento 20 giugno 2020 ore 13:07
    oh yeah !!! :punk

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.