edging.. il miglior preliminare

24 novembre 2018 ore 10:22 segnala


Di post in post.... dall'amore captativo o oblativo, sono passato, con un'ardita picchiata, a parlare di preliminari cercando di far capire come donare al proprio partner piacere sessuale faccia parte dell'amore oblativo.
In altre parole ho cercato di far capire come pensare al piacere altrui prima che al proprio costituisca fonte di sicuro successo in campo sessuale e, conseguentemente, relazionale.

Oggi farò un piccolo cenno all'Edging, (portare al limite ) ovvero la tecnica di stimolare il/la compagno/a fino a al limite dell'orgasmo per poi bloccare la stimolazione e riproporla reiteratamente ma sempre evitando l'appagamento totale.

Certo ma fino a quando?
Semplice, fino a quando l'orgasmo esploderà incontrollato e violentissimo senza possibilità di ulteriore controllo.

Sembra una forma di crudeltà ma vi assicuro che ha un effetto travolgente e non è neppure difficile da praticare.

Per farlo serve una grande attenzione verso l'altro ed un grande controllo di se stessi.

Ma tanto più sarà elevata l'attenzione verso il piacere dell'altro/a tanto più sarà elevato il controllo esercitato su se stessi e tanto più sarà garantito il risultato.
Ma mi raccomando niente fretta perchè in questo caso più si dona più si riceve.

9ee71aa5-2e77-4751-bb23-bdd14eddbabb
« immagine » Di post in post.... dall'amore captativo o oblativo, sono passato, con un'ardita picchiata, a parlare di preliminari cercando di far capire come donare al proprio partner piacere sessuale faccia parte dell'amore oblativo. In altre parole ho cercato di far capire come pensare al piace...
Post
24/11/2018 10:22:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. G.occedime 24 novembre 2018 ore 10:42
    mi sorge una domanda ..mha nn te la faccio e credo che tu abbia capito qual'e' la domanda ... a parte questo bellissimo post e molto interessante.. Buon sabato leggendolamano..
  2. leggendolamano 24 novembre 2018 ore 10:45
    sarò tonto ma non ho capito quale possa essere la domanda. Chiedi pure.
  3. G.occedime 24 novembre 2018 ore 10:54
    facciamo cosi leggilo come se lo avessi scritto io e alla fine ti deve venire spontanea la domanda.. se non ci arrivi te la faccio io... a dopo..
  4. leggendolamano 24 novembre 2018 ore 11:00
    mi sa che sarà meglio..... a dopo....anche se una domanda l'hai fatta sul tuo blog.... e la risposta è sempre una sola.
  5. G.occedime 24 novembre 2018 ore 12:51
    ok.. come descrivi i preliminare mi viene spontanei chiederti.. ma tu hai provato?
  6. leggendolamano 24 novembre 2018 ore 12:54
    domanda pleonastica alla quale posso rispondere solo in modo pleonastico.... ovvio che si
  7. G.occedime 24 novembre 2018 ore 13:02
    scusami la mia impertinenza ma sai leggendola mi ha un po' incuriosito...comunque bella risposta.. grazie..Buon pranzo...
  8. leggendolamano 24 novembre 2018 ore 13:12
    Scusata :-) :-)
  9. Evelin64 24 novembre 2018 ore 21:19
    ...certi limiti son fatti per essere superati, tranne questo che descrivi.... a mio avviso è l'unico limite che concretizza l'estasi dell'amplesso
  10. leggendolamano 24 novembre 2018 ore 21:22
    Concretizzare ....ecco la parola giusta

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.