teoria della "coppia" di forze

01 maggio 2018 ore 23:23 segnala



La fragilità di un rapporto.la teoria della “coppia” di forze.


"In fisica se applichiamo su un corpo rigido più forze contemporaneamente, il momento totale delle forze è dato dalla somma dei singoli momenti di ciascuna forza".

Nella quotidianità un "rapporto di coppia" vive di forza centripeta, come una “coppia" di forze che tende all’unione e alla compenetrazione: l’amore e la passione;
Ma un rapporto di coppia vive anche di forza centrifuga, come una "coppia" di forze che tende alla separazione e alla scissione costituita dall’individualismo e dall’egoismo.



Una coppia funziona o no a seconda del prevalere dell’una o dell’altra forza che vivono in modo proporzionalmente diretto: tanto più forte sarà la forza centripeta (L’amore), tanto più forte dovrà essere lo stimolo individualista che preserva dalla fagocitazione relazionale dell'uso sull'altro ed al conseguente desiderio di allontanamento e di fuga (forza centrifuga).

L’equilibrio fra le forze in campo è ,come in fisica, garanzia dello stato di quiete e di stabilità relazionale, stato che di quieto ha solo l’apparenza perché le tensioni emotive che si instaurano in una coppia, per quanto affiatata, rischiano di rompere quel legame che è garanzia di equilibrio.

E’ Come in un tiro alla fune dove forze uguali tengono uniti e stabili i concorrenti in una tensione emotiva continua…fino a che la fune regge.

Quando questa però dovesse spezzarsi, la tensione catapulterà irrimediabilmente lontani coloro che prima erano apparentemente uniti facendo cadere nel baratro persone incolpevoli.


12fc33aa-ee0e-4da8-b3c6-db1c29acecb1
« immagine » La fragilità di un rapporto.la teoria della “coppia” di forze. "In fisica se applichiamo su un corpo rigido più forze contemporaneamente, il momento totale delle forze è dato dalla somma dei singoli momenti di ciascuna forza". Nella quotidianità un "rapporto di coppia" vive di...
Post
01/05/2018 23:23:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.