voglio andare all'inferno

03 dicembre 2016 ore 09:49 segnala



Voglio andare all’inferno

Si voglio proprio andare all’inferno e non prendetemi per matto.

Perché non c’è nulla di meglio che entrare negli inferi di se stessi, scoprirsi e scavarsi andando "sotto" , andando a ciò che è..."inferior" ed entrando in noi stessi come dice l’etimologia latina della parola :
"in -fero":”portare dentro”

La parola inferno per la cultura cattolica ha assunto un significato punitivo grazie all’oscurantismo ecclesiastico.

In origine non era così, per la cultura "pagana" gli inferi erano semplicemente il regno dei morti, l'Ade dove non c’era distinzione fra buoni e cattivi, fra bene e male, il luogo della ricongiunzione con se stessi.

Voglio andare all’inferno, voglio semplicemente andare verso me stesso.

Qualcuno mi vuole seguire?
59a84b95-f893-4664-a33c-1a505278b31c
« immagine » Voglio andare all’inferno Si voglio proprio andare all’inferno e non prendetemi per matto. Perché non c’è nulla di meglio che entrare negli inferi di se stessi, scoprirsi e scavarsi andando "sotto" , andando a ciò che è..."inferior" ed entrando in noi stessi come dice...
Post
03/12/2016 09:49:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. patty1953 03 dicembre 2016 ore 15:48
    Te va bene se io c'è vengo con la jad? Che non è la guerra santa, ma la battaglia che ognuno di noi fa con se stesso esattamente con hai detto tu. Buon fine settimana
  2. Evelin64 03 dicembre 2016 ore 18:55
    ...mi hai fatto venire in mente un viaggio nei meandri della mente, li' dove l'inconscio si desta e fa venir fuori il vero IO, il quale spesso è solo nascosto per proteggerci dagli sguardi altrui. Allora si', vorrei venire anche io, per scoprire cosa si cela dietro la corazza di un burbero tenero, di un dominante molto presente, di un altruista con il cuore ferito...e di un Uomo che sa ascoltare le parole non dette :-)
  3. JealousGuy 03 dicembre 2016 ore 22:00
    Penso che l'introspezione sia un lavoro che ognuno di noi dovrebbe fare, se non altro perchè solo conoscenso bene ed a fondo noi stessi potremmo satre bene con gli altri...

    Sulla censura della Chiesa sulla tradizione pagana...bhè...potremmo stare qui ore a dibattere...a partire da Costantino, il paganesimo, la Domenica, il culto del sole e tutto ciò che nel tempo è stato cambiato per asservire la Chiesa come potere temporale, quindi obbigata ad avere una religione forte.
    E avesse dogmi precisi.
    Inconfutabili.
    E che si basasse su uomo e non su una donna.

    Ignorando i Vangeli aprocrifi secondo cui "...Gesù Cristo aveva una Compagna...", essa stessa fondatrice della Chiesa.

    Ma questa è un'altra storia... ;-)

    Buona serata.
  4. leggendolamano 04 dicembre 2016 ore 19:08
    @patty53, in effetti è come dici tu, la jiahd è si una guerra, ma masce come guerra contro se stessi per arrivare alla perfezione della fede. Nel tempo il fondamentalismo islamico ha stravolto questo pensiero portando il concetto della perfezione non all'interno di se stessi, ma all'esterno come guerra santa. Esempio lampante di come concetti positivi possano essere stravolti a fini negativi.Grazie
  5. leggendolamano 04 dicembre 2016 ore 19:12
    @evelin64: in effetti poi succede che nella ricerca di se stessi si vada a finire in luoghi indesiderati o si ritrovino aspetti non graditi di sè, ricordi, conflitti, paure sopite, angosce nascoste ma anche tante potenzialità inespresse.
  6. leggendolamano 04 dicembre 2016 ore 19:13
    @JealousGuy vedo che sulla chiesa la pensiamo esattamente allo stesso modo.
    Mi ha fatto molto piacere il tuo commento. Grazie
  7. patty1953 04 dicembre 2016 ore 19:17
    Grazie a te di aver compreso il mio concetto che era si un po' provocatorio ma voleva essere anche informativo visto come vengono stravolte spesso le cose.
  8. JealousGuy 04 dicembre 2016 ore 19:30
    @Leggendolamano: quando ci si imabatte in poste blog interessanti lasciare un segno del passaggio mi sembra il minimo.
    Almeno, io la penso così,... :D
  9. leggendolamano 04 dicembre 2016 ore 19:59
    @patty1953. Io non l'ho trovato provocatorio ma divulgativo e pertinente. Di fatto è così ogni volta che si scava a fondo ci si trova a lottare con se stessi, con le proprie costruzioni mentali, con i pregiudizi e con le abitudini comportamentali.
  10. patty1953 04 dicembre 2016 ore 20:11
    Infatti e questo vale x tutti nessuno ne' e' immune
  11. cheyenne.51 06 dicembre 2016 ore 16:44
    Molti ci sono gia' all'inferno lo portano dentro
  12. leggendolamano 06 dicembre 2016 ore 23:08
    Chi porta l'inferno dentro non è detto che ci sia: è meglio contenere l'inferno che esserne contenuti.
  13. SilenzioGraffiante 13 dicembre 2016 ore 14:20
    ... Se amarti, significa logorarmi, lottare contro tutto e tutti, bruciare nelle pronfondita´piu´oscure...ben lieto di finre all´inferno, voglio morire d´amore, piuttosto che sopravvivere di di rimpianti e ipocrisia___ma solo dopo aver amato te...

    Mi hai fatto ricordare questi versi, me li scrisse un mio caro amico tanto tempo fa, in un momento particolare della mia vita.
    Complimenti per il post, molto profondo, bello e vero.
  14. leggendolamano 13 dicembre 2016 ore 16:40
    @silenziograffiante: Parole nelle quali mi riconosco. La parte più scura e più profonda di noi è anche quella più vera ed autentica, quella nella quale abbiamo paura di tuffarci, una specie di buco nero che tutto assorbe e fagocita, anima compresa per restituircela in un'altra dimensione spesso opposta e complementare ma comunque convergente.
  15. semplicemente.1965 23 gennaio 2017 ore 19:53
    Gli inferi sono il nostro inconscio, la parte oscura di cui intravediamo il buio in cui i contorni sono sfocati e lontani. Mi piace molto quello che hai scritto sulla Jihad, condivido
  16. leggendolamano 23 gennaio 2017 ore 19:59
    @semplicemnte.1965 : Si è l'ignoto. L'incoscio, il nero, il buio fanno paura.Delle volte è più facile restare in superficie piuttosto che sprofondare in noi stessi ed ingaggiare una battaglia con il nostro Daimon.
    E' un concetto un pò Kafkiano ma credo ci stia tutto.
    GRAzie per lo spunto.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.