Incertezze. Dubbi......

15 febbraio 2018 ore 14:13 segnala
Associo il colore grigio a situazioni sterili. Di quelle che ti mettono nella condizione di " soggiornare " in una sorta di limbo. E può succedere a volte che tenti di cambiare colore, ma ti accorgi che nella tua tavolozza non c'è altro che il grigio. O più semplicemente ti rendi conto che non sei capace di usare gli altri colori. E finisci con l'adagiarti in quella situazione. Perchè è più semplice.

Il grigio è il colore dell'assenza di emozioni.
È il colore della paura delle emozioni.
Le emozioni sono l'essenza della vita. Sono i suoi colori.
Sopravvivo nel grigiore alla continua ricerca di quei colori.
Sopravvivo con addosso la paura di rimanerne devastato.

Il grigio è il colore dell'incertezza.
È il colore della paura di sciogliere i dubbi
Scegliere una strada da percorrere non è semplice, se non hai l'istinto ad aiutarti. Così rimango fermo di fronte quel bivio perchè prevale la paura che quella non sia la strada giusta.

Il grigio è il colore della mediocrità.
È il colore della paura di migliorare.
Conosco e riconosco i miei limiti. Conosco e (mi) riconoscono le mie potenzialità.
Ho ben presente il mio prossimo traguardo ma so che per raggiungerlo devo mettere in gioco tanto. E rimango a crogiolare nella mia mediocrità valutando se il prezzo da pagare sarà troppo alto.

Sento addosso il grigio indelebile. Eppure non è il mio colore.
I mie colori sono tutti gli altri.

So benissimo cosa occorre per evitare di sopravvivere. So cosa occorre fare. Di certo, però, pacche sulle spalle e luoghi comuni non sono lo stimolo giusto.
Ho solo voglia di crogiolarmi ancora un po', di adagiarmi.
Soltanto perchè, credetemi, così... è più semplice
Buon pomeriggio... Leo.
996558f0-7882-4219-84a6-8774f96e27fd
Associo il colore grigio a situazioni sterili. Di quelle che ti mettono nella condizione di " soggiornare " in una sorta di limbo. E può succedere a volte che tenti di cambiare colore, ma ti accorgi che nella tua tavolozza non c'è altro che il grigio. O più semplicemente ti rendi conto che non sei...
Post
15/02/2018 14:13:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. Mary.Luise 15 febbraio 2018 ore 15:42
    Ascoltiamo spesso i consigli di chi ci vuole bene, ma solo noi possiamo trovare la via d'uscita da quel tunnel temporaneo, freddo, colore grigio.... e cogliere il momento giusto per lanciarci nuovamente in quell'iride di mille colori chiamata "voglia di riscoprirsi vivi".

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.