Davvero gustoso.

03 luglio 2018 ore 21:19 segnala


Per fortuna siamo nati in un’epoca in cui si può scrivere del cunnilingus senza il rischio di essere bannati. (Almeno spero).

Anche chi non ha mai studiato il latino sa che il cunnilingus è una pietanza sofisticata ed elegante, molto chic. Presenta una vaga somiglianza con un’ostrica, sia perché anche questo piatto ha dentro di sé una perla, chiamato clitoride, sia per il gusto intenso e prelibato. E’ decisamente un piatto che soddisfa pienamente occhi, bocca e anima.

Le prime volte che si assaggia, di solito in età adolescenziale, crea confusione per la sua composizione articolata. A tal punto che le prime esperienze di assaggio si basano sulla filosofia del “ndo cojo cojo”, ossia in “dove prendo prendo”. Solo col tempo, si riuscirà a capire la giusta tecnica. Grossomodo però, perché le tecniche non hanno valore universale. C’è molta soggettività in ogni piatto: La perla, ad esempio, in alcune pietanze, è così sensibile che bisogna stare molto attenti ad usarla.

Il cunningulus richiede un galateo, proprio per la sua raffinatezza. E’ preferibile infatti gustarla sbarbato o con la barba lunga. Una barba di tre giorni può causare irritazione al cunnilingus. Inoltre lo si gusta con calma: Non siamo davanti a un piatto di fettuccine.

Anche la postura è importante. Io consiglierei la posizione del disegno che apre questo post: è sicuramente inusuale, però vale la pena gustarlo in questo modo.

Per chi invece vuole aggiungere un tocco leggero di Bdsm, consiglio questa posizione:


Naturalmente non si rumina. Stiamo parlando di
alta cucina!

Bon Appetit!
fcd20efd-1b6d-44b6-b86f-968a8db0599a
« immagine » Per fortuna siamo nati in un’epoca in cui si può scrivere del cunnilingus senza il rischio di essere bannati. (Almeno spero). Anche chi non ha mai studiato il latino sa che il cunnilingus è una pietanza sofisticata ed elegante, molto chic. Presenta una vaga somiglianza con un’ostri...
Post
03/07/2018 21:19:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. twin.soul 04 luglio 2018 ore 02:52
    Divertente.
    Peccato che l'ironia non sia apprezzata in queste contrade!
    La satira ancor meno! (forse non è proprio capita)
    Ma noi non demordiamo.
    Siamo o non siamo "cercatori di perle"?
  2. leonardo2018 04 luglio 2018 ore 08:33
    @twin.soul
    Grazie.
    Il vero problema è che queste contrade si sono spopolate. C’è stata un’emigrazione verso altri lidi o verso la bacheca. Un po’ come gli spostamenti dalla campagna alla città. Quelli che scrivono post sono sempre gli stessi, tu, io e pochi altri: Se la gente va verso le luci sfavillanti della bacheca, probabilmente è perché non trova qui quello che cerca. Si è stufata del fruscio rilassante delle foglie, del cinguettio armonioso degli uccelli, tipici della campagna e preferisce i rumori, a volte violenti, spesso cattivi della città.
    La cosa positiva è che quando trovi una perla qui, è una vera perla. Vale la pena quindi rimanere qui.
  3. twin.soul 04 luglio 2018 ore 10:58
    @Leonardo2018 Dici che si sono spopolate? Eppure, se dobbiamo credere alle “Blog info”, le visualizzazioni sono anche piuttosto numerose! Poi però, quando si tratta di commentare (anche negativamente, in contrasto con ciò che si è letto, purchè sia in maniera costruttiva) utenti e utentesse si bloccano all’unisono!
    Non sono assolutamente alla ricerca dei “like” e non solo perché fanno paradossalmente arretrare il valore del “coinvolgimento”, ma perché li trovo sterili, e perfino offensivi per chi li utilizza, visto che non viene ritenuto in grado di esprimere un giudizio più articolato, ma di una partecipazione più attiva. Quella sì che farebbe piacere ! Non trovi?
  4. leonardo2018 04 luglio 2018 ore 15:28
    @twin.soul Ho molti, molti e ancora molti dubbi sulle visualizzazioni. Non voglio fare il finto modesto, ma mi viene difficile pensare che ogni mio post venga letto da 100 ( cento) persone. Questa è infatti la mia media se devo tenere conto delle “blog info”. Solo se fossi donna e parlassi sempre di sesso, lo capirei. Sono entrato adesso nel tuo profilo e ho visto che anche tu hai una media simile alla mia. E siccome non c'è due senza tre, entro adesso in un altro profilo per cercare conferma. Aspetta un attimo...ecco, sono entrato da trenolento: più o meno la stessa media: 100 ogni post. O ci sono cento lettori che girano come trottole su ogni post o c’è qualcosa che non va. Sbaglierò ma mi sembra un “incentivo” a scrivere. Mi piacerebbe davvero sapere quanti davvero leggano i miei post – scriviamo per essere letti – ma temo che non lo saprò mai, per cui sono sempre scettico col numero
    Se sono scettico sul nr delle visualizzazioni, sono assolutamente contrario ai Like. Quando vedo che si inventano profili per darsi i like, quando si auto-danno spudoratamente i like senza neanche il pudore di inventarsi un profilo falso, quando danno i like per essere contraccambiati, - e forse il post non l’hanno neanche letto - quando usano i like come strumento di punizione o di premio, quando i like creano inimicizie, rabbia, rancore (FB docet), come posso essere a favore?
    Sulla penuria di commenti, beh, io commento poco (qualche tuo post e poco più) e vengo commentato ancora di meno: credo che sia una questione di interesse: l’amore che fa sempre rima con cuore mi destabilizza.
  5. leonardo2018 04 luglio 2018 ore 15:28
    Minchia, quanto ho scritto...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.