Elogio della masturbazione 2°

29 maggio 2018 ore 22:43 segnala


Certamente c’erano le donne, ma erano più pelose delle scimmie del Borneo, che sono notoriamente tra le scimmie più pelose dell’intero creato. Purtroppo la ceretta non era ancora stata creata e quando la luce lunare rischiarava la grotta e quindi anche lei, gli occhi del nostro avo si riempivano di lacrime e iniziava a deglutire, col pomo d’Adamo che andava su e giù sul collo tozzo e taurino. Inventandosi un inesistente mal di testa si girava dall’altra parte e si masturbava in silenzio, grazie al pollice opponibile.

Bisogna sapere infatti che il pollice opponibile significa che il pollice può essere avvicinato a ciascun altro dito della mano in modo da permettere a questa di chiudersi perfettamente e di afferrare ogni oggetto. E la sua proboscide sembrava fatta a misura di mano. Insieme, mano e proboscide, si combaciavano benissimo.
Naturalmente, quando si fa uso di qualcosa in modo debordante, prima o poi viene il desiderio di variare. In quelle occasioni si avvicinava lei e la prendeva da dietro (era l’unica posizione conosciuta al tempo, poi arrivarono i bravi missionari e insegnarono loro la posizione del missionario, ossia quella del face to face.) Per chi non lo sapesse i missionari pregavano poco e trombavano molto.

Dal periodo greco – romano in poi, le donne persero gran parte della peluria, la loro pelle divenne liscia come la luna, i capelli morbidi come la seta, le spalle tonde, il seno tenero e il culo sodo. Insomma, per farla breve, il bruco si era trasformato in farfalla, o in figa, se proprio non vogliamo usare eufemismi, e la masturbazione ebbe un crollo profondo: tutti iniziarono a trombare come conigli: I filosofi trombavano i ragazzini, le regine si facevano trombare dagli schiavi, i re trombavano le schiave, i leoni trombavano, in senso figurativo, i poveri cristiani e i senatori inchiappettavano, in senso figurativo e non, tutti. (È nel DNA del politico, c’è poco da fare …).

Nel medioevo, la Chiesa divenne potente e affermò che la masturbazione era peccato. Fu un grave sbaglio. Non conoscevano l’indole degli italiani: Noi amiamo fare quello che ci dicono di non fare e quindi iniziammo a segarci di nuovo come pazzi, tanto che si pensa che sia stato proprio un Italiano a inventare gli occhiali.

Si può quindi affermare che la religione è stata l’artefice del successo della masturbazione. Che meraviglioso paradosso!

Successo che continua ancora oggi, con immutato affetto e continuità. Il luogo più accreditato per la masturbazione maschile pare essere…

Continua
e4d06ade-7acd-4963-82cc-0dda1312f2ee
« immagine » … Certamente c’erano le donne, ma erano più pelose delle scimmie del Borneo, che sono notoriamente tra le scimmie più pelose dell’intero creato. Purtroppo la ceretta non era ancora stata creata e quando la luce lunare rischiarava la grotta e quindi anche lei, gli occhi del nostro avo...
Post
29/05/2018 22:43:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. NottediLuna.Piena 30 maggio 2018 ore 03:23
    Azzardo: il bagno? Più nel dettaglio...la doccia?
  2. leonardo2018 30 maggio 2018 ore 08:11
    @NottediLuna.Piena
    Dovrai pazientare alcune ore per saperlo :-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.